Me
HomePolitica

Governo Pd-M5S, ultime notizie: la lista dei ministri. Di Maio: “Esecutivo coraggioso e ambizioso”. La fiducia a Conte entro martedì

Tutti gli aggiornamenti in diretta sulla situazione politica italiana

Di Giovanni Macchi
Pubblicato il 4 Set. 2019 alle 15:35 Aggiornato il 4 Set. 2019 alle 22:14
Immagine di copertina

Governo Pd-M5S: le ultime notizie di oggi

Ecco le ultime notizie sul governo Pd-M5S. Oggi, mercoledì 4 settembre, è la giornata in cui è stata ufficializzata la nascita del nuovo esecutivo a tinte giallorosse. Nel pomeriggio il presidente del Consiglio incaricato Giuseppe Conte è arrivato al Quirinale e ha sciolto la riserva. Dopo le ultime trattative tra le due forze politiche, è stata messa a punto la lista dei ministri. Domani il giuramento al Colle. Entro martedì la fiducia delle due Camere.

> SE NON VISUALIZZI GLI ULTIMI AGGIORNAMENTI CLICCA QUI <

(Se non visualizzi gli aggiornamenti continua a cliccare)

Governo Pd-M5S: la diretta LIVE

Qui tutte le ultime news di oggi sul governo Pd-M5S in diretta con aggiornamenti in tempo reale.

ore 21,30 – Toninelli: “Io attaccato per la rivoluzione autostrade” – Interviene l’ormai ex ministro delle Infrastrutture Danilo Toninelli. Sulle autostrade – ha scritto l’esponente M5S su Facebook – “la rivoluzione che abbiamo impostato mi è costata durissimi attacchi personali. Il sistema ha reagito con una campagna mediatica scientificamente pianificata contro la mia persona. Ma non importa: sapevo di essere nel giusto. Nel frattempo, abbiamo bloccato grandissima parte degli aumenti dei pedaggi per tutta la durata del mio mandato e abbiamo dato all’Autorità dei trasporti il potere di creare un nuovo sistema tariffario che dal 2020 farà anche scendere i costi al casello”.

E ancora: “Sapevo che l’impegno sarebbe stato al tempo stesso gravoso ed entusiasmante, ma questi 15 mesi di governo sono andati oltre ogni mia immaginazione e previsione”. “Ho donato tutto me stesso, a volte anche sbagliando, come può capitare, ma comunque nella convinzione di aver agito, giorno dopo giorno, per l’esclusivo interesse dei cittadini. E i risultati stanno lì a dimostrarlo”, ha continuato Toninelli.

ore 19,50 – Zingaretti: “Il Pd unito è una novità” – Ancora un commento del segretario del Pd Nicola Zingaretti. Sulla durata del governo fino a fine legislatura il governatore del Lazio ha detto: “Penso che il Pd sarà unito”. “Una delle grandi novità di questi trenta giorni di agosto è che il Partito Democratico ha fatto delle scelte incredibilmente nuove, ma le ha fatte insieme, uniti e convinti. Ha votato negli organismi dirigenti all’unanimità ed è arrivato a questa sfida di Governo unito. È stato un po’ faticoso, però tutti hanno dato il giusto contributo. Questo è un grande contributo non solo per il Pd ma per l’Italia, perché offriamo nuovamente al Paese una grande forza per voltare pagina”.

ore 18,20 – Spread in calo a 148 punti – Nel giorno della presentazione della lista dei ministri lo spread tra Btp e Bund ha chiuso in netto calo a 148 punti base dai 158 di ieri. Il tasso sul decennale del Tesoro aggiorna il minimo storico allo 0,80 per cento.

ore 18,10 – Borsa in rialzo – La Borsa di Milano ha chiuso la seduta in rialzo nel giorno della formazione del nuovo governo Conte. Il Ftse Mib ha guadagnato l’1,58 per cento a 21.737 punti.

ore 17,25 – La road map: la fiducia al governo Conte entro martedì – Entro martedì prossimo il governo Conte dovrebbe incassare la fiducia di Camera e Senato e, quindi, entrare nella pienezza dei poteri. Il dibattito sulla fiducia al Senato si terrà martedì. Lunedì, con inizio alle 11 Conte presenterà il suo programma alla Camera dei Deputati.

ore 17,15 – Di Maio: “Governo coraggioso e ambizioso” – Il capo politico M5S ha commentato la nascita del nuovo governo su Facebook, parlando di esecutivo “coraggioso e ambizioso”. “Dopo la votazione degli iscritti su Rousseau – ha scritto – abbiamo chiuso oggi l’assetto della nuova squadra di governo. Sarà e dovrà essere un governo coraggioso e ambizioso, in grado di portare avanti importanti provvedimenti per la crescita e lo sviluppo dell’Italia”.

Lo scrive su Fb Luigi Di Maio. “C’è tanta voglia di fare e ripartiremo da dove ci siamo lasciati, con il taglio di 345 parlamentari e un risparmio di circa mezzo miliardo di euro da indirizzare a scuole, infrastrutture, ospedali”, aggiunge il leader pentastellato, nuovo ministro degli Esteri.

ore 17,10 – Salvini: “Un governo sbagliato con persone sbagliate” – “Lavoriamo come e più di prima, non potranno scappare dal giudizio degli italiani troppo a lungo: siamo pronti, il tempo è galantuomo, alla fine vinceremo noi”, è il commento del leader della Lega Matteo Salvini. “Un governo nato tra Parigi e Berlino e dalla paura di mollare la poltrona, senza dignità e senza ideali, con persone sbagliate al posto sbagliato”.

Dentro il Rojava, guerra di Siria

ore 16,50 – Zingaretti: “Governo di svolta generazionale” – I commenti alla nascita del nuovo governo non si sono fatti attendere. il segretario Pd Zingaretti: “Bene questa svolta, ora è tempo di cambiare l’Italia. Il governo nasce nel Parlamento come il governo precedente, abbiamo fermato Salvini e il solo annuncio di questa fase sta facendo tornare l’Italia protagonista in Europa. Il calo incredibile dello spread che si è già determinato significa soldi in più nelle tasche degli italiani. Noi siamo stati uniti e responsabili. Ora c’è un programma unico, di tutti, chiaro, e una squadra nuova. Il Governo è di forte cambiamento anche generazionale”.

ore 16,50 – Renzi: “Tifiamo per l’Italia” – L’ex premier Matteo Renzi intanto: “Buon lavoro al nuovo Governo. Facciamo tutti il tifo per l’Italia”.

Dentro il Rojava, guerra di Siria

ore 16,45 – Mattarella ringrazia la stampa – Dopo la lettura della lista dei ministri da parte di Giuseppe Conte, il presidente della Repubblica Sergio Mattarella è intervenuto per salutare la stampa. “C’è una maggioranza parlamentare e si è formato un governo e la parola compete al Parlamento e al governo che nei prossimi giorni si presenterà alle Camere per chiedere la fiducia e presentare il programma”, ha affermato il capo dello Stato al Quirinale.

> L’inaspettato discorso di Mattarella ai giornalisti del Quirinale

Poi Mattarella ha ringraziato i giornalisti. “Sono entrato – ha detto – solo per salutarvi e ringraziarvi del vostro lavoro e dell’impegno con cui avete informato i nostri concittadini”. “Per me – ha continuato – è stato di grande interesse leggere ogni mattina i giornali stampati o online e la sera ascoltare le cronache e le interpretazioni dei fatti. Questo confronto tra prospettive differenti e opinioni diverse è prezioso per me come per chiunque e ancora una vota sottolinea l’importanza della libera stampa”.

ore 15, 35 – La lista dei ministri è stata completata ed annunciata dopo il colloquio di Conte con Sergio Mattarella:

Presidente del Consiglio: Giuseppe Conte

Sottosegretario alla Presidenza del Consiglio: Riccardo Fraccaro – M5S (ecco chi è)

La lista dei ministri con Portafoglio:

Interno: Luciana Lamorgese – tecnico (ecco chi è)

Sviluppo economico: Stefano Patuanelli – M5S (ecco chi è)

Lavoro e Politiche sociali: Nunzia Catalfo – M5S (ecco chi è)

Affari Esteri e Cooperazione internazionale: Luigi Di Maio – M5S (ecco chi è)

Giustizia: Alfonso Bonafede – M5S – confermato (ecco chi è)

Difesa: Lorenzo Guerini – PD (ecco chi è)

Economia e Finanze: Roberto Gualtieri – PD (ecco chi è)

Politiche agricole, alimentari e forestali: Teresa Bellanova – PD (ecco chi è)

Ambiente, tutela del territorio e del mare: Sergio Costa – M5S – confermato (ecco chi è)

Infrastrutture e trasporti: Paola De Micheli – PD (ecco chi è)

Istruzione, università e ricerca: Lorenzo Fioramonti – M5S (ecco chi è)

Beni e attività culturali e turismo: Dario Franceschini – PD (ecco chi è)

Salute: Roberto Speranza – Leu (ecco chi è)

La lista dei ministri senza Portafoglio

Rapporti con il Parlamento: Federico D’Incà – M5S (ecco chi è)

Innovazione tecnologica: Paola Pisano – M5S (ecco chi è)

Pubblica amministrazione: Fabiana Dadone – M5S (ecco chi è)

Affari regionali e autonomie: Francesco Boccia – PD (ecco chi è)

Sud: Giuseppe Provenzano – PD (ecco chi è)

Politiche giovanili e sport: Vincenzo Spadafora – M5S

Pari opportunità e famiglia: Elena Bonetti – PD (ecco chi è)

Affari europei: Enzo Amendola – PD (ecco chi è)

ore 14, 40 – Il presidente del Consiglio incaricato Giuseppe Conte è arrivato al Quirinale. La diretta You Tube dal Quirinale

ore 14,37 – Il presidente del Consiglio incaricato Giuseppe Conte ha lasciato Palazzo Chigi per recarsi al Quirinale. 

ore 14,00 – Aperta la sala stampa al Quirinale – L’ufficio stampa della presidenza della Repubblica informa che la sala stampa allestita presso la “Loggia d’Onore” al Quirinale è aperta dalle 14. Questo significa che il premier potrebbe salire al Colle nel giro di pochi minuti.

0re 13,55 – Nicola Morra (M5S) a Palazzo Chigi – Il presidente della commissione parlamentare Antimafia Nicola Morra, esponente del Movimento 5 Stelle, è da poco entrato a Palazzo Chigi. Morra, tuttavia, non ha rilasciato dichiarazioni ai giornalisti.

ore 13,30 – Sottosegretario a Palazzo Chigi ultimo scoglio – Secondo fonti dem, le trattative tra le diverse parti non si sono ancora concluse a causa della poltrona di sottosegretario alla presidenza del Consiglio. Su questo punto, infatti, vi sarebbe ancora una braccio di ferro tra Conte e il Movimento 5 Stelle.

ore 13,00 – Vertice Conte-M5S-PD – È in corso, a quanto si apprende, un vertice a Palazzo Chigi tra il presidente del Consiglio incaricato Giuseppe Conte e una delegazione del Movimento 5 Stelle, formata da Stefano Patuanelli e Vincenzo Spadafora, e una delegazione del Partito Democratico, composta da Dario Franceschini e Andrea Orlando.

ore 11,55 – Delrio (Pd): “Programma serio e condiviso” – Intercettato dai giornalisti fuori da Palazzo Chigi al termine dell’incontro con Giuseppe Conte per stilare il programma di governo, Graziano Delrio ha affermato che è stato messo a punto “un programma serio e condiviso”. “Al centro del programma ci sono il lavoro e le famiglie” ha dichiarato Delrio, che ha aggiunto che “Ci sarà una nuova legge sull’immigrazione”. Delrio, poi, ha detto che lui non sarà nella squadra dei ministri.

ore 11,50 – Si è concluso l’incontro tra Conte e i capigruppo di Pd, M5S e Leu – Si è concluso l’incontro a Palazzo Chigi tra il presidente del Consiglio incaricato Giuseppe Conte e i capigruppo di Camere e Senato di M5S, PD e Leu.

ore 11,18 – La protesta dei lavoratori precari davanti a Montecitorio:

ore 9,10 – Salvini: “Di Maio agli Esteri? Ma come si fa?” – “Leggo che Luigi Di Maio potrebbe fare il ministro degli Esteri. Ma come si fa? Come si fa a passare da un ministero con 150 crisi aziendali aperte agli Esteri nel giro di un mese?”: lo ha affermato Matteo Salvini al programma tv Agorà.

ore 9,05 -Fornaro (Leu): “Saremo al governo con una rappresentanza” – Prima di prendere parte all’incontro finale sul programma di governo a Palazzo Chigi, Federico Fornaro, capogruppo alla Camera di Leu, ha affermato “Sediamo attorno ad un tavolo con pari dignità. Al governo saremo con una rappresentanza”.

ore 9,00 – Riunione finale per il programma di governo – È iniziata alle ore 9 a Palazzo Chigi la riunione del tavolo finale sul programma di governo con Giuseppe Conte. All’incontro partecipano anche i capigruppo di Camere e Senato di M5S, PD e Leu.

ore 8,48 – Il Papa a Mattarella: “Prego per il popolo italiano” – “Nel momento in cui mi accingo a compiere un viaggio apostolico in Mozambico-Madagascar-Maurizio mosso dal vivo desiderio di incontrare i fratelli nella fede e gli abitanti di quelle care Nazioni mi è gradito rivolgere a Lei signor Presidente l’espressione del mio deferente saluto che accompagno con fervide preghiere per il bene del popolo italiano”. Lo afferma Papa Francesco nel telegramma di saluto inviato al presidente della Repubblica Sergio Mattarella al momento di lasciare l’Italia per il suo viaggio in Africa.

ore 8,31 – Renzi: “Oggi giorno importante, l’Italia è bellezza” – “Quando cambia un Governo è sempre un giorno importante per le istituzioni. L’Italia cambia spesso governo, anche troppo spesso. Ma l’Italia non potrà mai cambiare il proprio DNA: siamo un popolo con tanti difetti, certo”, dice Matteo Renzi. “Ma siamo anche un popolo ricco di valori, di sentimenti, di ideali. Sappiamo accogliere, sorridere, amare. Noi non siamo carichi d’odio come qualcuno ci ha voluto dipingere in questi 14 mesi. E l’Italia non deve scimmiottare altri paesi e ricette di popoli diversi: l’Italia deve fare l’Italia. L’Italia è bellezza, non odio. Sempre. Buona giornata a tutti”, prosegue Matteo Renzi su Fb.

ore 7,00 – Sondaggi: l’esecutivo giallorosso non convince. Secondo gli ultimi sondaggi, elaborati dall’istituto Tecnè, il governo M5S-Pd non convince gli italiani. Il Conte bis, infatti, piace solamente al 30 per cento degli intervistati, mentre il 55 per cento degli italiani boccia preventivamente l’esecutivo giallorosso. Giudizio che però cambia se la stessa domanda viene posta agli elettori di Partito Democratico e Movimento 5 Stelle. (Qui l’articolo completo).

Governo Conte bis: la giornata di ieri

La giornata di ieri ha visto gli attivisti del M5S chiamati al voto sulla piattaforma Rousseau per esprimersi sull’accordo di governo con il Pd. Hanno votato circa 80mila persone e il 79,3 per cento ha detto sì all’esecutivo giallorosso. “Sono orgoglioso di questo voto”, ha commentato Luigi Di Maio, capo politico dei Cinque Stelle. “Andiamo a cambiare l’Italia”, dice il segretario dei dem, Nicola Zingaretti. Polemico, invece, il leader della Lega, Matteo Salvini: “Tra Pd e M5S mercato della vacche disgustoso”. Ormai definita la lista dei ministri del governo giallorosso: secondo le indiscrezioni che circolavano nella serata di ieri, Di Maio dovrebbe andare agli Esteri e il dem Dario Franceschini alla Difesa. Intanto, sempre ieri, è stata resa nota la bozza di accordo tra i Cinque Stelle e il Partito democratico: l’intesa è articolata in 26 punti, tra cui spiccano: taglio delle tasse sul lavoro, Green New Deal, adeguamento del decreto sicurezza alle osservazioni del Colle e riduzione del numero dei parlamentari.

> Governo news: il riassunto della giornata di ieri

I commenti di TPI: