Banner donazione
Ultimo aggiornamento ore 19:12
Immagine autore
Lucarelli
Immagine autore
Telese
Immagine autore
Gambino
Immagine autore
Mentana
Immagine autore
Urbinati
Immagine autore
Sabelli Fioretti
Immagine autore
Cavalli
Immagine autore
Antonellis
Immagine autore
Serafini
Immagine autore
Bocca
Immagine autore
Revelli
Immagine autore
Dimassi
Immagine autore
Di Battista
Home » Politica

Chi è Francesco Boccia, il ministro degli Affari regionali del governo Pd-M5S

Immagine di copertina

È uno dei nuovi componenti della squadra di governo del Conte bis

Chi è Francesco Boccia, il ministro degli Affari regionali del governo Pd-M5S

Francesco Boccia è il nuovo ministro degli Affari regionali e delle Autonomie nella lista proposta al presidente della Repubblica Sergio Mattarella dal presidente del Consiglio incaricato Giuseppe Conte per il governo Pd-M5s. Il nome di Francesco Boccia è arrivato a conclusione delle lunghe trattative per gli incarichi di governo tra Conte, il leader del Movimento 5 Stelle Luigi Di Maio e il segretario del Pd Nicola Zingaretti.

Francesco Boccia prende il posto del ministro Erika Stefani. Toccherà a lui portare avanti il difficile disegno per le autonomie differenziate, iniziato dal primo governo Conte e a cui le regioni non vogliono rinunciare. Il progetto è anche uno dei 26 punti del programma di governo del Pd e del M5s.

L’accordo tra M5S e Pd sulla premiership di Conte è stata ufficializzato dal Segretario dem Nicola Zingaretti che, all’uscita dalle consultazioni con il presidente Sergio Mattarella, ha annunciato che il Pd avrebbe accolto il nome proposto dai Cinque Stelle. Dopo di lui anche Luigi Di Maio ha annunciato il sì definitivo ad un governo “Conte bis”. Poi, dopo l’ok al programma in 26 punti e il Sì del 79 per cento degli iscritti alla piattaforma Rousseau, Conte è salito al Quirinale con la squadra di ministri.

Chi è Francesco Boccia

Era stato lui il proponente della web tax, poi annullata durante la presidenza renziana al Consiglio dei Ministri con il Decreto-Legge del 6 marzo 2014. Ma non solo: alla carriera politica, Francesco Boccia non ha mai smesso di affiancare la redazione di testi incentrati sulla questione finanziaria ed economica, distendendo anche contribuiti parlamentari (basti pensare a “Immigrazione, un’ opportunità economica” oppure “Piano Juncker – Un piano di investimenti per l’Europa. Lavori della Commissione Bilancio”.

Qui tutti gli aggiornamenti su tutte le ultime news che riguardano il nuovo governo Pd-M5s

Francesco Boccia ha 50 anni: è nato il 18 marzo 1968. Dopo la lunga relazione con Benedetta Rizzo – anch’essa militante tra le fila del PD – che gli ha portato la nascita di Edoardo e Ludovica, è stato  al centro delle cronache rosa per una seconda storia d’ amore. Questa volta, accanto a Boccia, c’è Nunzia de Girolamo, ex Ministro e e deputato del Partito delle Libertà, con cui convola a nozze (sottoscritte dal rito civile). Dal matrimonio con Nunzia De Girolamo è nata anche la piccola Gea.

Laureato in Scienze politiche con indirizzo economico-internazionale nell’anno accademico 1990-1991 presso l’Università degli Studi di Bari ha ottenuto, nel 1994, un MBA (Master of Business Administration), presso l’Università Bocconi di Milano.

Francesco Boccia è stato ricercatore presso l’”European Institute, Economic and Social Cohesion Laboratory” della London School of Economics. Nel 2002 è stato Visiting Professor alla “University of Illinois di Chicago”,presso il College of Public Administration. Inoltre, per sette anni (dal 98 al 2005) è stato direttore del CERST, Centro di Ricerca per lo Sviluppo del Territorio dell’Università Carlo Cattaneo di Castellanza.

Dal 2002 al 2016, è stato professore associato di Economia aziendale presso la LIUC di Castellanza, oltre a essere stato consigliere economico del Ministro dell’Industria Enrico Letta (dal 1998 al 2001).

Ti potrebbe interessare
Politica / Letta: "Con Draghi il Pd cresce e la Lega perde"
Opinioni / Da Calenda ai renziani: quelli che non vivono senza parlare male del Pd (di G. Cavalli)
Politica / Salvini: "Ho prenotato il vaccino il 28 giugno, ma ho un processo"
Ti potrebbe interessare
Politica / Letta: "Con Draghi il Pd cresce e la Lega perde"
Opinioni / Da Calenda ai renziani: quelli che non vivono senza parlare male del Pd (di G. Cavalli)
Politica / Salvini: "Ho prenotato il vaccino il 28 giugno, ma ho un processo"
Politica / Ora è ufficiale: Augusto Minzolini è il nuovo direttore del Giornale
Politica / Minacce alla libraia che si è rifiutata di vendere la biografia di Giorgia Meloni: ora è sotto protezione
Politica / Toninelli si vaccina e attacca Figliuolo. Critiche sui social
Politica / Torino, flop alle primarie del centrosinistra: meno di 12mila ai gazebo. Vince il dem Stefano Lo Russo
Politica / Il nuovo M5S di Conte: segreteria coi nominati. Doppio mandato: deroga ai "meritevoli"
Esteri / Vertice tra Biden e Draghi al G7: "Europeismo e atlantismo nostri pilastri
Opinioni / L’irritazione di Palazzo Chigi per la visita di Grillo all’ambasciatore cinese: ecco perché Conte ha dato forfait