Me

Chi è Paola De Micheli, la ministra delle Infrastrutture del governo Pd-M5S

Piacentina, 46 anni, è vicesegretaria del Pd e ha alle spalle una lunga carriera da manager dell'agroalimentare e da politica

Di Maria Teresa Camarda
Pubblicato il 4 Set. 2019 alle 16:02 Aggiornato il 5 Set. 2019 alle 09:49
Immagine di copertina
Paola De Micheli, ministro delle Infrastrutture e dei Trasporti. Credit: ANSA/FABIO FRUSTACI

Chi è Paola De Micheli, la ministra delle Infrastrutture del governo Pd-M5S

Paola De Micheli è la ministra delle Infrastrutture e dei Trasporti del nuovo governo sostenuto da Pd e M5S e presieduto da Giuseppe Conte. Il premier ha annunciato la sua nomina oggi, mercoledì 4 settembre, dopo il colloquio di protocollo al Quirinale con il presidente della Repubblica, Sergio Mattarella (qui la lista completa dei ministri).

Il nome di De Micheli è arrivato a conclusione delle lunghe trattative per gli incarichi tra Conte, il leader del Movimento 5 Stelle Luigi Di Maio e il segretario del Pd Nicola Zingaretti.

La neo-ministra, 46 anni, piacentina, è da aprile 2019 vicesegretaria del Partito democratico, nominata dallo stesso Zingaretti.

Al Ministero delle Infrastrutture e dei Trasporti De Micgeli prende il posto del pentastellato Danilo Toninelli, la cui sostituzione era ritenuta certa quasi dall’inizio della crisi di governo.

Ma chi è Paola De Micheli? Vediamo il suo curriculum, la sua biografia e la sua vita privata.

Chi è Paola De Micheli: curriculum, biografia, vita privata

Paola De Micheli è nata a Piacenza il primo settembre 1973. Sposata con Giacomo Massari, laureata in Scienze politiche all’Università Sacro Cuore di Milano, ha alle spalle una lunga carriera come manager e politica.

Tra il 2014 e il 2017 è stata sottosegretaria all’Economia, mentre tra la fine del 2017 e l’inizio del 2018, sotto il Governo Gentiloni, ha ricoperto la carica di sottosegretario alla Presidenza del Consiglio.

Negli anni Novanta De Micheli ha lavorato come dirigente nel mondo delle cooperative agroalimentari. Tra il 1998 e il 2003 è stata presidente e amministratore delegato di Agridoro, società cooperativa di trasformazione del pomodoro in sughi finita poi in liquidazione coatta amministrativa per insolvenza.

In qualità di manager di questa cooperativa De Micheli nel 2003 è stata condannata dal Tribunale di Piacenza per violazione della normativa igienica sulla produzione e sulla vendita di sostanze alimentari.

La neo-ministra dei Trasporti si è avvicinata alla politica a metà degli anni Novanta. Dopo un’esperienza da consigliera comunale del centrosinistra a Pontenure, tra il 2007 e il 2010 è stata assessore comunale alle Risorse umane ed economico-finanziarie a Piacenza.

Nel 2008 è stata eletta deputata nella circoscrizione Emilia-Romagna, durante il suo primo mandato da parlamentare ha fatto parte della Commissione Bilancio della Camera.

Vicina politicamente all’ex segretario dem Pierluigi Bersani e all’ex presidente del Consiglio Enrico Letta, nel 2013 De Micheli è stata rieletta deputata: l’anno successivo, con Matteo Renzi premier, è stata nominata sottosegretaria all’Economia.

Nel 2016 è stata eletta anche presidente della Lega nazionale Pallavolo Serie A.

Tra la fine del 2017 e l’inizio del 2018, sotto il Governo Gentiloni, ha ricoperto la carica di sottosegretario alla Presidenza del Consiglio.

Dentro il Rojava, guerra di Siria

Nel settembre 2017 De Micheli ha preso il posto di Vasco Errani quale commissario straordinario alla ricostruzione delle aree colpite dal terremoto del Centro Italia del 2016.

Alle politiche del 2018 è stata eletta per la terza volta alla Camera dei Deputati, dove fa parte della Commissione Bilancio. Nell’aprile 2019 il neo-segretario del Pd, Nicola Zingaretti, l’ha nominata vicesegretaria del Partito democratico.

Dentro il Rojava, guerra di Siria

“L’Italia ha bisogno di energie positive che promuovano merito e talento”, scrive De Micheli sul suo sito personale.

De Micheli a TPI: “Potremmo valutare di sostenere un governo, ma che sia un governo vero, non finto”

La lista completa dei ministri del governo Pd-M5S

Qui tutti gli aggiornamenti su tutte le ultime news che riguardano il nuovo governo Pd-M5s

In passato non ha speso parole gentili per il suo predecessore, Danilo Toninelli: