Me
HomePolitica

Chi è Roberto Speranza, il ministro della Salute del governo Pd-M5S

È uno dei nuovi componenti della squadra di governo del Conte bis

Di Madi Ferrucci
Pubblicato il 4 Set. 2019 alle 16:00 Aggiornato il 5 Set. 2019 alle 10:01
Immagine di copertina
Roberto Speranza, il nuovo ministro della Salute

Chi è Roberto Speranza, il nuovo ministro della Salute del governo Pd-M5S

Roberto Speranza è il nuovo ministro della Salute nella lista proposta dal presidente del Consiglio Giuseppe Conte al presidente della Repubblica Sergio Mattarella per il governo Pd-M5s. Il nome di Speranza è stato scelto a conclusione delle lunghe trattative per gli incarichi di governo tra Conte, il leader del Movimento 5 Stelle Luigi Di Maio e il segretario del Pd Nicola Zingaretti. Speranza prende il posto di Giulia Grillo, ministra del governo giallo-verde. Si tratta di un ministro in quota Leu.

Conte va al Quirinale per sciogliere la riserva | Diretta live

L’accordo tra M5S e Pd sulla premiership di Conte è stato ufficializzato dal Segretario dem Nicola Zingaretti che, all’uscita dalle consultazioni con il presidente Sergio Mattarella, ha annunciato che il Pd avrebbe accolto il nome proposto dai Cinque Stelle. Dopo di lui anche Luigi Di Maio ha annunciato il sì definitivo ad un governo “Conte bis”. Il programma in 26 punti concordato da entrambi gli schieramenti e il Sì del 79 per cento degli iscritti alla piattaforma Rousseau hanno dato il via libera definitivo al nuovo governo. Conte è salito al Quirinale con la squadra di ministri, oggi 4 settembre.

Chi è Roberto Speranza

Roberto Speranza è nato a Potenza il 4 gennaio 1979. È laureato in scienze politiche alla Luiss e ha un dottorato di ricerca in storia.

Nel 2004, a venticinque anni, è stato eletto consigliere comunale a Potenza con i Democratici di Sinistra e successivamente assessore all’urbanistica.

Nel 2005 è stato nell’esecutivo nazionale del movimento giovanile dei Democratici di Sinistra, Sinistra Giovanile, di cui un paio di anni più tardi diventa presidente.

Nel 2009 è stato eletto segretario regionale del PD della Basilicata.

È stato capogruppo del Partito Democratico alla Camera dei deputati nella XVII legislatura, dal 19 marzo 2013 al 15 aprile 2015.

Nel 2017 ha abbandonato il Partito Democratico insieme ad altri esponenti della minoranza, tra cui anche l’ex segretario Pier Luigi Bersani, e ha fondato un nuovo partito, Articolo 1 – Movimento Democratico e Progressista formato da parlamentari fuoriusciti dal Partito Democratico e da Sinistra Italiana.

Nel 2018 si è candidato alle elezioni politiche con la neo formazione di Liberi e Uguali, ed è stato rieletto deputato nella circoscrizione Toscana.

Il 22 luglio viene rieletto coordinatore nazionale di Articolo 1 – MDP e il 6 aprile 2019 ne diventa il Segretario.

Governo Pd-M5S, ultime notizie: oggi Conte al Quirinale con la lista dei ministri

Cosa diceva Roberto Speranza sul Movimento Cinque Stelle alcuni mesi fa:

Dentro il Rojava, guerra di Siria