Covid ultime 24h
casi +29.003
deceduti +822
tamponi +232.711
terapie intensive -2

Coronavirus in Italia, ultime notizie. Il nuovo bollettino: 14.955 contagiati, 1.266 morti, 1.439 guariti. Il Governo lavora al decreto economico. Positivi altri 5 calciatori di serie A

Le ultime notizie dell'epidemia di Covid-19 in Italia

Di Carmelo Leo
Pubblicato il 13 Mar. 2020 alle 07:41 Aggiornato il 13 Mar. 2020 alle 21:03
287

Coronavirus in Italia: le ultime notizie di oggi

CORONAVIRUS ITALIA ULTIME NOTIZIE – Continua l’isolamento quasi totale dell’Italia per fronteggiare un’emergenza Coronavirus che fa sempre più paura: secondo il bollettino della Protezione civile di ieri sera, nel nostro Paese ci sono 14.955 persone attualmente positive, a fronte di 1.439 guariti e 1.266 deceduti. La novità di ieri è la chiusura totale dell’aeroporto di Linate, a Milano, mentre a Fiumicino rimane attivo solo il terminal 3. Qui tutte le ultime notizie sulla pandemia di Covid-19 dal mondo. Di seguito, invece, tutte le ultime notizie sul Coronavirus in Italia, aggiornate in tempo reale.

Ore 21 – Luca Lotti risultato positivo. – “Forza Luca!”. Così Matteo renzi commenta il post in cui Luca Lotti, deputato del Pd e leader di Base Riformista, annuncia di essere positivo al Coronavirus. I due sono amici da anni e hanno condiviso gran parte del loro cammino politico, fino all’addio dell’ex premier al Pd.

Ore 20,00 – Il paradosso dei tamponi per il Coronavirus – “È una situazione drammatica, ci stanno trattando come carne da macello” sono le dichiarazioni a TPI di Pierino Di Silverio, rappresentante nazionale del sindacato Annao Assomed, che denuncia un paradosso: a un medico che viene a contatto con un paziente positivo al Covid-19 non viene fatto il tampone finché asintomatico, mentre se un giocatore di calcio viene contagiato dal Coronavirus, il tampone viene fatto a tutta la squadra. Leggi la notizia.

Ore 19,00 – Positivo anche Vlahovic della Fiorentina – Anche il calciatore della Fiorentina Dusan Vlahovic è risultato positivo al Coronavirus. Lo ha annunciato la stessa società viola attraverso un comunicato pubblicato sul proprio sito ufficiale. “La Fiorentina informa che il calciatore Dusan Vlahovic è risultato positivo al test per l’identificazione del Covid-19 al momento il giocatore è asintomatico e si trova presso la sua abitazione”. Con Vlahovic, quindi, salgono a 6 i giocatori risultati positivi al Coronavirus.

Ore 18,00 – Il punto della Protezione Civile – Sono “14.955 le persone attualmente positive al Coronavirus in Italia, 1.266 i deceduti, 1.439 i guariti” è il nuovo bilancio letto dal capo della Protezione Civile Angelo Borrelli nel corso della consueta conferenza stampa del pomeriggio. In totale, considerando sia i guariti che i deceduti, sono 17.660 le persone che fino ad ora hanno contratto il Covid-19 in Italia. Sui 14.955 positivi, 6.201 sono in isolamento domiciliare, 7.426 sono ricoverati con sintomi, mentre 1.328 sono ricoverati nei reparti di terapia intensiva.

Ore 17,45 – Positivi altri quattro giocatori della Samp – Quattro giocatori della Sampdoria e un componente dello staff sanitario della società sono risultati positivi al Coronavirus. È quanto anticipato dal quotidiano ligure Secolo XIX, che non ha reso noto i nomi dei giocatori infetti. Nella giornata di ieri, giovedì 12 marzo, era risultato positivo al Covid-19 l’attaccante Manolo Gabbiadini. Leggi la notizia.

Ore 17,00 – Costa crociere sospende tutte le crociere – La Costa crociere ha deciso di sospendere le crociere sino al 3 aprile. “A causa della pandemia globale di Covid-19, la compagnia italiana ha deciso di sospendere volontariamente le crociere sulle navi per proteggere la salute e la sicurezza di ospiti, equipaggio e destinazioni”.

Ore 15,55 – Roma, da domani bus, metro e tram si fermano alle 21 – Il Campidoglio ha ufficializzato il nuovo piano di trasporto pubblico a Roma vista l’emergenza Coronavirus. Da domani, 14 marzo, l’ultima corsa di metro, bus e tram sarà alle ore 21. Entra inoltre in vigore la riduzione estiva dei trasporti. A partire da domani, quindi, tutto il servizio di superficie e metropolitano sarà interrotto alle 21 e riprenderà al mattino. Le aziende di Tpl manterranno i livelli di servizio adeguati sulle linee di superficie che consentono collegamenti con le strutture sanitarie e ospedaliere e con le realtà produttive in servizio.

Ore 15,45 – Polemica a Bisceglie, gente in spiaggia nonostante i divieti – Quella di ieri è stata una giornata di bel tempo a Bisceglie, in Puglia, al punto che diverse persone sono andate in spiaggia, nonostante i divieti di uscire a causa dell’emergenza Coronavirus. Sui social, fa discutere il video-selfie di due donne mentre fanno il bagno a mare: “Siamo venute al mare perché i pesci non hanno il virus. Tutto passerà: stiamo all’aperto con il sole e il mare”. (Qui il video e la notizia completa).

Ore 15,15 – Elezioni comunali e regionali di primavera, il governo pensa a un rinvio – Tra gli impegni politici dei prossimi mesi, oltre al referendum sul taglio dei parlamentari già rinviato a data da destinarsi, ci sono anche le elezioni regionali (Veneto, Liguria, Toscana, Marche, Campania e Puglia) e quelle amministrative in molti comuni d’Italia. Adesso, il governo sta pensando seriamente di rinviare anche le regionali e le amministrative. L’esecutivo, infatti, sarebbe a lavoro su un nuovo decreto, nel quale si interviene sul mandato “degli organi elettivi regionali” che scade entro il 31 luglio 2020, prorogandolo di tre mesi visto il rischio sanitario. In questo modo, ci sarebbe del tempo in più a disposizione per spostare il voto regionale più avanti. Stesso discorso per le elezioni comunali, fissate “in una domenica compresa tra il 15 ottobre e il 15 dicembre 2020”. Se ciò venisse confermato, probabilmente il referendum sul taglio dei parlamentari slitterebbe addirittura al 2021. (QUI TUTTI I DETTAGLI)

Ore 14,40 – Conte: “Mascherine gratis a tutti i lavoratori”. “Dispositivi di protezione individuale, tra cui le mascherine, gratis a tutti i lavoratori”. Lo ha annunciato il presidente del Consiglio Giuseppe Conte ai sindacati e alle associazioni industriali (qui la notizia).

Ore 13,53 – Borse europee: in forte rialzo, Milano vola oltre 15 per cento. Aumentano i guadagni delle Borse europee dopo una seduta comunque partita bene. A segnare il rialzo maggiore è il Ftse Mib, che sale di oltre il 15%, rinfrancato dalle parole del governatore di Bankitalia Ignazio Visco e dopo la decisione della Consob di vietare le vendite allo scoperto, decisione presa anche dalla Consob spagnola. La Borsa di Madrid guadagna il 9,5%. Bene anche Francoforte +6,5%, Parigi +6,8%, Londra +7,9%.

Ore 13,51 – Von der Leyen a Mattarella, aiuteremo Italia con ogni mezzo. “Siamo assolutamente pronti ad aiutare l’Italia con qualunque cosa sia necessaria, il paese è stato terribilmente colpito dal Coronavirus e ha bisogno di aiuto subito. Daremo sostegno all’Italia in tutti i modi”. Lo dice la presidente della Commissione, Ursula von der Leyen, rispondendo al presidente della Repubblica, Sergio Mattarella, che ha chiesto alla Ue di aiutare l’Italia ad affrontare l’emergenza Coronavirus (qui la notizia completa).

Ore 13,45 – Zaia, stiamo sperimentando farmaco innovativo. Il governatore del Veneto Luca Zaia ha dichiarato: “Noi assieme al Sacco di Milano e allo Spallanzani di Roma stiamo sperimentando un farmaco che sembra sia innovativo e incrociamo le dita. In una decina di giorni dovremmo avere già i primi risultati sui test condotti sui pazienti”.

Ore 13,30 – Milano, chiusi i parchi cittadini: in corso sanificazione straordinaria delle strade – Milano stringe ancora di più la morsa contro il Coronavirus: il sindaco, Beppe Sala, ha annunciato su Facebook di voler firmare “un’ordinanza per chiudere i parchi recintati da domani mattina. È necessario farlo, non possiamo estendere la stessa regola ai parchi non recintati. Ma invito tutti a un comportamento in linea con le regole stabilite”. Già stamattina, nel frattempo, l’Amsa ha avviato la sanificazione delle principali piazze e vie della città.

Ore 13.07 – Governo al lavoro su un nuovo decreto economico: quarantena equiparata a malattia, aiuti a famiglie, disoccupati e autonomi. Ecco cosa prevede la bozza.

Ore 13 – Perché in Italia ci sono più morti e contagi che all’estero? – TPI ha fatto queste domande all’infettivologo Massimo Galli, direttore/responsabile del reparto Malattie Infettive all’Ospedale Luigi Sacco di Milano, e a Fabrizio Pregliasco, virologo dell’Università di Milano e presidente nazionale Anpas. (Qui le interviste complete).

Ore 12,40 – Morto un sindaco nel Bergamasco – Il sindaco di Cene (Bergamo) Giorgio Valoti, classe 1950, è morto questa mattina all’ospedale Papa Giovanni XXIII di Bergamo dove era ricoverato da sabato. Nelle ultime ore le sue condizioni, già segnate da una malattia ai polmoni, si erano pesantemente aggravate. Dopo il ricovero in ospedale il sindaco era risultato positivo al Coronavirus.

Ore 12,15 – Come è cambiata la nostra spesa col Coronavirus? – Un’indagine Coop illustra come sono cambiate le abitudini di spesa degli italiani nelle ultime due settimane, a causa dell’emergenza Covid-19: si prediligono le conserve e gli alimenti a lunga conservazione, crollo dell’ortofrutta. Ma a farla da padrona è ovviamente l’Amuchina: +547 per cento di vendite. (Qui l’articolo completo).

Ore 11,40 – In corso incontro tra Conte e le parti sociali – È iniziata la videoconferenza tra il premier Giuseppe Conte, le associazioni industriali e i sindacati, convocata da Palazzo Chigi dopo gli scioperi nelle fabbriche di ieri, seguiti alla richiesta che siano garantiti i livelli di sicurezza sanitari legati all’emergenza Coronavirus. Sul tavolo, il prossimo Dpcm con i protocolli di sicurezza nelle fabbriche per tutelare la salute dei lavoratori, dalla dotazione di mascherine alla distanza di sicurezza.

Ore 11,15 – Salvini: “Ogni giorno senza uno stop totale porta morti in più” – “Ribadiamo che bisogna chiudere tutto, tranne i servizi essenziali. Ogni giorno perso sono morti in più”. Lo ha detto il leader della Lega, Matteo Salvini, prima di donare il sangue in un punto Avis di Milano. “Speriamo in scelte chiare e coraggiose da parte del governo – ha aggiunto – Non c’è tutto chiuso ora, guardate gli operai fuori dalle fabbriche. Non si può lasciare a imprenditori, commercianti e artigiani illuminati la scelta su cosa fare e cosa no. Se si vuole salvare la vita delle persone, bisogna chiudere tutto tranne i servizi essenziali, ma molte attività che sono aperte non lo sono”.

Ore 11,00 – Foggia, un evaso dal carcere si costituisce: ancora 5 latitanti – Un altro detenuto evaso lunedì dal carcere di Foggia, un cittadino macedone, si è costituito, presentandosi direttamente nella casa circondariale. E’ sceso così a cinque il numero dei latitanti, tra questi Cristoforo Aghilar, di 36 anni, accusato dell’omicidio della madre della ex fidanzata, Francesco Scirpoli accusato di un assalto ad un furgone blindato in provincia di Milano nel 2016 ed il barese Ivan Caldarola. Gli altri due ricercati sono due foggiani.

Ore 10,35 – Giornalista positivo: chiusa sede Rai in Puglia – Anche un giornalista della sede Rai della Puglia è risultato positivo al test del Coronavirus. La notizia è stata confermata ieri sera e, da questa mattina, la sede Rai di via Dalmazia è stata chiusa in via precauzionale per la sanificazione. La puntata odierna di ‘Buongiorno Regione’ non è andata in onda a causa dell’impossibilità per i dipendenti di recarsi al lavoro. Accertamenti sono in corso sia sui giornalisti che sui lavoratori dell’area tecnica, alcuni di essi sono già in quarantena. Si lavora per garantire comunque la possibilità di mandare in onda i servizi, via radio e tv, della giornata.

Ore 10,15 – Boss della ‘ndrangheta arrestato grazie al decreto Coronavirus – Cesare Antonio Cordì, boss emergente della ‘ndrangheta di Locri, era latitante da agosto. Era nascosto in una villetta in una contrada della Locride, ma in questi giorni di emergenza Coronavirus è stato tradito dal bisogno di rifornirsi di cibo. I carabinieri, infatti, hanno seguito un uomo che portava viveri in quella casa apparentemente disabitata: da lì è scattato l’arresto. (Qui la notizia completa)

Ore 09,00 – Galli: “Numero reale di contagiati più alto” – Il direttore del reparto di malattie infettive dell’ospedale “Sacco” di Milano, Massimo Galli, fa il punto sull’emergenza coronavirus a “Circo Massimo” su Radio Capital: “La notte è ancora abbastanza fonda purtroppo, i casi ufficiali sono il prodotto della circolazione del virus delle scorse settimane, sono prevalentemente sintomatici, ma non abbiamo avuto una sufficiente inchiesta epidemiologica sugli asintomatici. Quindi il numero reale di contagiati è più alto di quello ufficiale”. Sulle accuse di fare pochi tamponi, Galli ha dichiarato che “si sta facendo già uno sforzo immane per far funzionare gli ospedali ma manca molto un intervento territoriale reale. In Veneto c’è stato, nella zona di Vo’, sono stati fatti tantissimi tamponi e si sono visti stati risultati. La scelta di non farne altrettanti in altre zone per me è discutibile, anche se probabilmente è dovuta alla disponibilità negli spazi di laboratorio nel fare tutti questi tamponi”.

Coronavirus, Napoli canta “Abbracciame” durante la quarantena:

Coronavirus Italia ultime notizie ore 08,30 – Gallera: “Crescita contagi costante e non esponenziale” – “La crescita del contagio è costante, non è esponenziale: questo è un elemento che stiamo vedendo da due giorni”. Lo ha detto l’assessore al Welfare della Regione Lombardia, Giulio Gallera, ad Agorà. Un dato che sembra essere una notizia rassicurante: “A Codogno, nella zona rossa – ha aggiunto Gallera – è quasi pari a zero”. Poi, un appello al popolo riguardo al weekend in arrivo: “Anche se c’è il sole e le temperature miti, non usciamo sabato e domenica. Sabato scorso la situazione era agghiacciante, con tutte le persone riversate nei pub e per strada. Se riusciamo a resistere 8 giorni arriviamo ad una svolta”.

Ore 08,00 – Il piano del ministero: aperto un solo aeroporto a Regione – Il ministero dei Trasporti è al lavoro su un decreto che, secondo le indiscrezioni, limiterà a uno solo il numero di aeroporti aperti per ogni regione italiana. Un modo, questo, per fronteggiare l’emergenza Coronavirus e ridurre il rischio di contagio senza annullare totalmente il servizio. Questo l’elenco degli aeroporti che resterebbero aperti: Ancona, Bari, Bologna, Cagliari, Catania, Genova, Lamezia Terme, Lampedusa, Milano Malpensa, Napoli Capodichino, Palermo, Pantelleria, Pescara, Pisa, Roma Fiumicino, Torino, Venezia Tessera. (Qui la notizia completa).

Siena, le contrade si affacciano alle finestre e improvvisano cori per scacciare il Coronavirus:

Ore 07,30 – Il medico di Bergamo guarito dal Coronavirus: “Vi racconto la malattia” – In un’intervista a Repubblica Angelo Vavassori, medico rianimatore dell’ospedale di Bergamo, ha raccontato la sua esperienza con il Covid-19. Dal 22 febbraio ha iniziato a curare pazienti positivi, una settimana dopo ha avuto febbre alta e difficoltà respiratorie. In pochi giorni la situazione è precipitata: ricoverato, è stato intubato ed è stato per qualche giorno in stato di incoscienza. Poi il ritorno alla vita. “A chi sta lottando dico di non farsi paralizzare dalla paura. Bisogna restare tranquilli e affidarsi ai medici”. (Qui la notizia completa)

Ore 07,00 – La bozza del nuovo decreto: stop accertamenti Fisco, partite IVA non pagano – Nelle prossime ore il governo dovrebbe ultimare un nuovo decreto, che stavolta riguarda questioni fiscali. Secondo quanto filtra, il decreto prevede un aumento a 5 miliardi per la cassa integrazione, il blocco dei contributi di maggio e l’attivazione delle casse autonome per le partite Iva. Inoltre, potrebbero essere previsti congedi parentali fino a 15 giorni. L’Unione europea, nel frattempo, acconsente a sospendere gli effetti del Patto di stabilità e di conseguenza il limite del 3% del rapporto deficit/Pil, che potrà essere sforato per affrontare l’emergenza senza temere sanzioni.

Ore 06,00 – Mattarella: “Da Europa venga solidarietà, non ostacoli” – Il presidente della Repubblica Sergio Mattarella in una nota del Quirinale invita l’Europa a mostrare solidarietà verso l’Italia durante l’emergenza Coronavirus, e a non mettere in atto “mosse che possono ostacolarne l’azione”. (Qui le dichiarazioni complete di Mattarella).

Coronavirus Italia ultime notizie ore 02,30 – Il ministro Di Maio: “Vinceremo questa sfida” – “Sono sicuro che torneremo a sorridere. Perché questo è non un Paese in cui vince l’egoismo. L’Italia è un Paese che ha sempre aiutato il prossimo, che ha sempre aiutato altri popoli e riceverà la solidarietà da altri popoli”: lo ha detto il ministro degli Esteri Luigi Di Maio in diretta Facebook. “Vinceremo questa sfida – ha continuato – e metteremo a disposizione di tutto il mondo le informazioni che abbiamo ottenuto in questa drammatica esperienza. Non saremo egoisti”.

Ore 01,00 – Primo morto in Umbria: è un uomo di 66 anni – Primo decesso in Umbria per Coronavirus. Si tratta di un uomo di 66 anni dell’Altotevere, che era stato ricoverato in terapia intensiva all’ospedale di Perugia meno di due giorni fa. Le sue condizioni erano sembrate fin da subito molto gravi, già durante il ricovero all’ospedale di Città di Castello. Il decesso, comunica il Santa Maria della Misericordia, è avvenuto intorno alle 19 di ieri sera.

Ore 00,00 – Conte: “Bce deve agevolare, non ostacolare” – Continuano a generare polemiche le parole di ieri della presidente della Bce, Christine Lagarde, che hanno fatto schizzare alle stelle lo spread italiano. Sul tema è intervenuto anche il premier Conte: “L’Europa richiede ai Paesi membri misure decise al fine di contrastare efficacemente l’emergenza sanitaria. In particolare – ha dichiarato – il compito della Banca Centrale deve essere quello non di ostacolare, ma di agevolare tali interventi, creando condizioni finanziarie ad essi  favorevoli.  Ci aspettiamo politiche e comportamenti dalla Banca Centrale e da tutte le istituzioni europee all’altezza delle sfide che abbiamo di fronte”.

CORONAVIRUS, il punto dopo le nuove disposizioni del premier Conte:
• Tutta l’Italia ora è zona rossa, “zona protetta”
• Divieto di ingresso e uscita se non per motivi urgenti, spostamenti fortemente limitati;
• Scuole chiuse fino al 3 aprile;
• Stop totale a qualsiasi manifestazione sportiva, incluso Campionato di Serie A;
• Nomina di un nuovo commissario speciale: Domenico Arcuri
• Chiusura totale delle attività commerciali, tranne i servizi essenziali: supermercati, farmacie, tabacchi, benzinai, edicole, artigiani, ecc.

Leggi anche:

1. Coronavirus, è possibile reinfettarsi? La risposta di Burioni / 2. Terapie intensive al collasso: “Rischio calamità sanitaria”/ 3. Tutto chiuso, l’Italia si ferma: stringiamo i denti ora per tornare presto alla normalità (di L. Telese)

4. Coronavirus, l’esperto: “L’epidemia non finirà quest’anno” / 5. Coronavirus, i contagiati possono trasmetterlo fino a 37 giorni. Quanto durano febbre e tosse / 6. Coronavirus, il nuovo decreto equipara la quarantena alla malattia

7. Coronavirus, la paura del personale Alitalia: “Sugli aerei contatti stretti, servono più controlli” / 8. Coronavirus, il discorso di Conte: “Restiamo distanti oggi per abbracciarci domani” / 9. Il sesso è contagioso? Le risposte dell’infettivologo

TUTTE LE NOTIZIE SUL CORONAVIRUS IN ITALIA E NEL MONDO

287
Accesso

Se non ricordi la tua password o in precedenza usavi un account social (Facebook, Google) per accedere, richiedi una nuova password.