Banner donazione
Ultimo aggiornamento ore 18:40
Immagine autore
Lucarelli
Immagine autore
Telese
Immagine autore
Gambino
Immagine autore
Mentana
Immagine autore
Urbinati
Immagine autore
Sabelli Fioretti
Immagine autore
Cavalli
Immagine autore
Antonellis
Immagine autore
Serafini
Immagine autore
Bocca
Immagine autore
Revelli
Immagine autore
Dimassi
Immagine autore
Di Battista
Home » Politica

Coronavirus, Von der Leyen risponde a Mattarella: “Aiuteremo Italia con ogni mezzo”

Immagine di copertina
Credit: Ansa

Coronavirus, Von der Leyen risponde a Mattarella: “Aiuteremo Italia con ogni mezzo”

La presidente della Commissione, Ursula von der Leyen, risponde alla richiesta del presidente della Repubblica, Sergio Mattarella, che ieri in una nota ha chiesto alla Ue di aiutare l’Italia ad affrontare l’emergenza Coronavirus.

“Siamo assolutamente pronti ad aiutare l’Italia con qualunque cosa sia necessaria, il paese è stato terribilmente colpito dal Coronavirus e ha bisogno di aiuto subito. Daremo sostegno all’Italia in tutti i modi”, ha dichiarato von der Leyen.

La Commissione europea “valuterà possibili richieste per concessioni nell’ambito della clausola sugli eventi eccezionali, usando il massimo della flessibilità” prevista dalle regole europee, fanno sapere i commissari Valdis Dombrovskis e Paolo Gentiloni nella lettera di risposta alla richiesta di ulteriore scostamento di bilancio inviata dal ministro dell’Economia, Roberto Gualtieri.

La vicepresidente della Commissione responsabile per la Concorrenza, Margrethe Vesger, ha dichiarato che sugli aiuti di Stato “siamo pronti a rispondere come nel 2008 ai tempi della crisi finanziaria. A quel tempo la Commissione adottò un quadro temporaneo guidando gli Stati membri su come usare gli aiuti di Stato per aiutare a stabilizzare l’economia europea, proteggendo al contempo il mercato unico”. Vestager ha illustrato diverse misure possibili a favore dei cittadini, dei sistemi sanitari, delle imprese e delle banche. Un trattamento particolare verrà riservato all’Italia.

Intanto, il Covid-19 inizia a provocare misure anti-contagio anche in altri paesi Ue. Dopo la Francia, anche la Germania e il Belgio hanno disposto la chiusura delle scuole, mentre la Premier League inglese è stata sospesa.

Leggi anche:

1. Lo stile Conte: pacato e rassicurante, capace di dare una prospettiva a questa Italia malconcia (di R. Bertoni) / 2. Coronavirus, Conte firma il decreto dell’11 marzo 2020: il testo integrale

3. Coronavirus, il presidente Mattarella: “Da Europa venga solidarietà non ostacoli” /4. Coronavirus, Christine Lagarde fa il contrario di Mario Draghi. E l’Europa torna matrigna (di L. Telese)

UTTE LE NOTIZIE SUL CORONAVIRUS IN ITALIA E NEL MONDO

Ti potrebbe interessare
Esteri / Vertice tra Biden e Draghi al G7: "Europeismo e atlantismo nostri pilastri
Opinioni / L’irritazione di Palazzo Chigi per la visita di Grillo all’ambasciatore cinese: ecco perché Conte ha dato forfait
Opinioni / Perdere a Roma per scaricare la sconfitta sulla Meloni: il piano di Salvini per riprendersi il centrodestra
Ti potrebbe interessare
Esteri / Vertice tra Biden e Draghi al G7: "Europeismo e atlantismo nostri pilastri
Opinioni / L’irritazione di Palazzo Chigi per la visita di Grillo all’ambasciatore cinese: ecco perché Conte ha dato forfait
Opinioni / Perdere a Roma per scaricare la sconfitta sulla Meloni: il piano di Salvini per riprendersi il centrodestra
Politica / Grillo incontra l'ambasciatore cinese in Italia. Atteso anche Conte, l'ex premier dà forfait
Opinioni / Benvenuti nell’era del populismo vaccinale: il Governo blocca (di nuovo) AstraZeneca ma non spiega perché
Opinioni / Se Poste Italiane si impossessa del titolo di prima del più importante quotidiano finanziario italiano
Politica / Nichi Vendola: “Torno in politica, l’esilio è finito”
Politica / Salvare le aziende di Berlusconi: ecco cosa c’è dietro la federazione tra Forza Italia e Salvini
Politica / Cristallo a TPI: "Ci chiamano tossici perché vogliamo la Cannabis legale. Salvini sbandierava i Mojito al mare"
Opinioni / Il paradosso di Confindustria (e di parte del governo): “C’è la ripresa quindi si può licenziare”