Icona app
Leggi TPI direttamente dalla nostra app: facile, veloce e senza pubblicità
Installa
Banner abbonamento
Ultimo aggiornamento ore 16:13
Immagine autore
Lucarelli
Immagine autore
Telese
Immagine autore
Gambino
Immagine autore
Mentana
Immagine autore
Urbinati
Immagine autore
Sabelli Fioretti
Immagine autore
Cavalli
Immagine autore
Antonellis
Immagine autore
Serafini
Immagine autore
Bocca
Immagine autore
Revelli
Immagine autore
Dimassi
Immagine autore
Di Battista
Home » Opinioni

Tutto chiuso, l’Italia si ferma: stringiamo i denti ora per tornare presto alla normalità

Immagine di copertina
Credit: Ansa

Tutto chiuso, dunque, tutto si ferma nel nostro Paese. L’emergenza lombarda, che in questo momento da sola arriva a comprendere due terzi dei casi di tutta Europa, ha dettato i tempi ad un intero paese. Non poteva essere altrimenti. Misure estreme, dunque: cessazione di tutte le attività con l’esclusione dei servizi di sussistenza, una sola persona per famiglia sarà autorizzata ad uscire per fare la spesa.

A questo scenario, la paura della deflagrazione del Coronavirus al Sud, scandita come un conto alla rovescia dalle previsioni infauste e dal flusso migratorio interno prodotto dal secondo decreto zona rossa, ha dato il colpo di grazia definitivo alle speranze di poter mantenere ogni parvenza di normalità.

Nel momento in cui il governo Conte prende questa scelta – peraltro sollecitata da quasi tutti i governatori regionali – non ha senso dibattere sul fatto se il provvedimento in questo momento sia giusto o sbagliato. La Cina ha preso le misure più estreme a gennaio quando aveva registrato solo venti decessi, l’Italia ci arriva quando ha superato le cinquecento vittime. La Francia di Macron che ancora ieri negava l’emergenza, è già arrivata a contante duecento morti, i ministri tedeschi dicono che l’epidemia durerà fino ad ottobre, l’Organizzazione mondiale della Sanità ha appena dichiarato la Pandemia. Nessuno è in grado di prevedere cosa produrrà negli Stati Uniti il diffondersi del Covid 19.

Lo scenario in cui questo nuovo decreto entra in vigore, dunque, è questo. La serrata anti-virus, tuttavia, non può essere una resa incondizionata, e nemmeno intesa come un passo indietro della società civile: deve avvenire con il massimo sostegno economico agli italiani che dovranno sostenere questo enorme sforzo economico e sociale. Deve avvenire salvaguardando servizi di sussistenza, rifornimenti alimentari, farmaci, e anche – e soprattutto – che il flusso dell’informazione continui senza interrompersi. In un paese in emergenza, in cui persino il Parlamento è colpito dal virus (da ieri) la democrazia non fa passo indietro. Siamo tutti in trincea, tutti in prima linea, siamo tutti solidali, pronti a stringere i denti ora, per poter ritornare alla vita normale al più presto.

Leggi anche: 1. Coronavirus, Conte: “Chiuse tutte attività commerciali in Italia eccetto alimentari e farmacie” / 2. I servizi essenziali sono più di quelli che pensiamo: ecco perché non possiamo restare tutti a casa (di Luca Telese)

TUTTE LE NOTIZIE SUL CORONAVIRUS IN ITALIA E NEL MONDO

Ti potrebbe interessare
Cronaca / Trovato morto Giacomo Sartori, il 29enne scomparso una settimana fa a Milano
Cronaca / A chi esulta per Dell’Utri do una notizia: non è stato assolto dalle condanne precedenti
Cronaca / L’ex presidente catalano Puigdemont è stato arrestato in Sardegna
Ti potrebbe interessare
Cronaca / Trovato morto Giacomo Sartori, il 29enne scomparso una settimana fa a Milano
Cronaca / A chi esulta per Dell’Utri do una notizia: non è stato assolto dalle condanne precedenti
Cronaca / L’ex presidente catalano Puigdemont è stato arrestato in Sardegna
Cronaca / È arrivato il numero 2 del settimanale di The Post Internazionale. Da oggi potete acquistare la copia digitale
Cronaca / 4.061 nuovi casi e 63 morti nell'ultimo giorno: tasso di positività all'1,3%
Cronaca / Draghi all’assemblea di Confindustria: “Il green pass è strumento di libertà, no a nuove tasse”
Cronaca / DIG Festival 2021: il giornalismo investigativo a Modena dal 30 settembre al 3 ottobre
Cronaca / Milano, 30enne scomparso da 5 giorni: sparito dopo il furto del suo zaino
Cronaca / 3.970 nuovi casi e 67 morti nell'ultimo giorno: tasso di positività all'1,3%
Cronaca / Saman Abbas, arrestato a Parigi lo zio Danish Hasnain: “È la mente di questo progetto criminoso pazzesco”