Covid ultime 24h
casi +20.648
deceduti +541
tamponi +176.934
terapie intensive -9

Adrian, dal 7 novembre su Canale 5 torna il discusso cartone animato di Adriano Celentano

Sospeso lo scorso febbraio dopo quattro puntate - ufficialmente a causa dei problemi di salute di Adriano Celentano, anche se molti parlavano di flop di ascolti tv - da giovedì 7 novembre torna su Canale 5 Adrian, il cartone animato del Molleggiato: tutto quello che c'è da sapere

Di Carmelo Leo
Pubblicato il 7 Nov. 2019 alle 17:22 Aggiornato il 7 Nov. 2019 alle 18:00
1
Immagine di copertina

Adrian, torna su Canale 5 il cartone animato di Adriano Celentano: dal 7 novembre

Su Canale 5 è il giorno del ritorno di Adrian, il cartone animato – con tanto di show introduttivo – di Adriano Celentano: da stasera, giovedì 7 novembre 2019, la graphic novel con protagonista il Molleggiato torna in prima tv sulle reti Mediaset dopo la sospensione dello scorso febbraio.

La serie Adrian, del resto, non è una novità del palinsesto Mediaset: lanciato lo scorso anno come un progetto innovativo che avrebbe visto il grande ritorno in tv del cantante, oltre alla messa in onda di un cartone animato futuristico con una gestazione di oltre dieci anni, dopo le prime quattro puntate (su un totale di nove) era stato dapprima spostato dal lunedì al martedì, poi definitivamente sospeso. Il motivo? Ufficialmente i problemi di salute di Adriano Celentano. Anche se molti, tra gli addetti ai lavori, hanno parlato di una grossa delusione in Mediaset per gli ascolti tv davvero deludenti (prima puntata a parte).

Adrian, in fondo, è un prodotto che è costato tantissimo al Biscione, milioni e milioni di euro: investiti sia per la sua realizzazione (1.000 animatori sparsi in tre continenti:Cina, Africa ed Europa, oltre 10.000 scene e un’équipe di centinaia di professionisti), sia in termini di pubblicità. Basti pensare ai controversi spot andati in onda tra dicembre 2018 e gennaio 2019, che anticipavano a un volume altissimo (con tanto di polemiche dei telespettatori) l’arrivo in tv del cartone animato. Doveva essere un evento, ma si è presto rivelato un flop. Anche perché la tanto annunciata presenza di Celentano sul palco del teatro Camploy di Verona – dal quale veniva trasmesso uno show introduttivo al cartone – si risolse in una sua prolungata assenza, intervallata da brevi (e soprattutto muti) passaggi sul palco.

Da lì il brusco calo degli ascolti (tra la prima e la seconda puntata ci fu una differenza di oltre tre milioni di spettatori) e la decisione di rimandare la messa in onda degli ultimi cinque episodi a novembre 2019. Stasera, dunque, l’attesa è alle stelle: come sarà il “nuovo” Adrian di Celentano?

Adrian, il ritorno di Celentano su Canale 5: le novità decise da Mediaset

Ciò che è certo è che ci saranno notevoli differenze tra l’Adrian di gennaio/febbraio e quello di novembre/dicembre 2019. Alcune delle quali sono state annunciate dallo stesso Molleggiato, ospite sabato scorso degli studi di Verissimo, con Silvia Toffanin.

Per ottenere una riscossa dopo il flop delle prime puntate, innanzitutto Mediaset ha imposto una presenza più costante di Celentano sul palco. “Stavolta mi farò vedere – ha dichiarato il cantante – visto che il pubblico si aspetta grandi cose da me”. Poi, però, il Molleggiato non ha fatto mancare una stoccata, che ha fatto capire come in fondo sia contrario a questa novità: “Secondo me bisogna fare in modo che lui non si accorga che tu ci sei. Qualcuno pensa l’esatto contrario, cioè che più ci sei e più il pubblico ti ama. Invece secondo me è il contrario più ci sei e più il pubblico si stanca, specialmente se poi vai in televisione soltanto per…”. E ha lasciato cadere la frase così, in perfetto stile Celentano.

La ragazza bellissima in “Adrian” è una giovane Claudia Mori?

Insomma, sembra proprio che l’attenzione si sposterà dal cartone Adrian al personaggio Adriano Celentano. Data per certa una presenza più costante del Molleggiato sul palco, da Mediaset è arrivato il placet anche ad altre novità. Innanzitutto, lo show introduttivo al cartone non verrà più girato al teatro Camploy di Verona, bensì in uno studio di Cologno Monzese, dotato di ledwall e di un’orchestra diretta da Fio Zanotti. Niente più scenografia con una barca di immigrati, né tanto meno la fila delle anime davanti a Nino Frassica: del vecchio cast (che aveva visto già l’addio, con tanto di polemiche, di Michelle Hunziker e Teo Teocoli) e che annoverava – oltre a Frassica – anche Natalino Balasso e Ilenia Pastorelli, sembra si sia salvata solo quest’ultima.

adrian cartone celentano

Il nuovo show introduttivo alla serie Adrian di Celentano vedrà un parterre di ospiti molto importanti, in rappresentanza di tutte le reti televisive italiane. Nella prima puntata, quella del 7 novembre 2019, sembra infatti che ci saranno – tutti insieme – Carlo Conti (Rai), Paolo Bonolis e Piero Chiambretti (Mediaset) e Massimo Giletti (La 7). Nelle puntate successive, si alterneranno sul palco altri personaggi come Maria De Filippi, Checco Zalone, Enrico Mentana, Gerry Scotti, Ligabue, Ultimo, Elisa. Persino il sindaco di Milano, Beppe Sala.

Lo show introduttivo, dunque, diventerà il sale della trasmissione, con dibattiti (attorno a un tavolo? Con delle poltrone? Non si sa) che riguarderanno i temi più cari a Celentano: arte, rispetto per l’ambiente, consumismo sfrenato. “Adrian tratta praticamente di tutti i temi tranne uno”, ha detto Celentano a Verissimo, senza specificare ovviamente a cosa si riferisse. Ciò che è certo è che per questo ritorno di Adrian, Mediaset ha deciso di tenere un basso profilo: poca pubblicità, niente più spot a volume altissimo e grande moderazione.

Michelle Hunziker contro Adriano Celentano: “Ecco perché sono scappata via dal tuo show”

Adrian, la trama del cartone animato

La storia del cartone animato di Celentano, Adrian, è ambientata in un futuro lontano, tra elementi di realtà e altri di fantasia. Quella che vedono i telespettatori è l’Italia del 2068. Al centro del racconto l’alter ego dello stesso Celentano.

Le vicende del protagonista partono dalla sua fuga dal carcere in un’epoca di dittatura. Il popolo è infatti costretto con l’inganno all’omologazione da parte di una dittatura corrotta. Il male viene combattuto da un semplice orologiaio (Adrian) mosso da ideali di libertà e bellezza.

Ci sono quindi tutti i riferimenti e i temi cari storicamente a Celentano e ai suoi fan: dalla sua vita nel quartiere della via Gluck, dove l’artista ha davvero lavorato come orologiaio, fino alle tematiche ambientali, la politica, il consumismo e l’impegno contro la violenza sulle donne. Celentano-Adrian, insomma, è un eroe che affronta scene d’azione (e d’amore) sempre con un pizzico di ironia

Tutti i personaggi del cartone animato

Nella serie tv su Celentano Napoli è “la capitale della mafia”: è bufera sui social

Dove eravamo rimasti dopo le prime quattro puntate

Sono passati diversi mesi dalla messa in onda dei primi quattro episodi di Adrian di Celentano. Dunque, in attesa del ritorno su Canale 5 delle ultime cinque puntate, è utile mettere ordine nella trama del cartone animato.

Adrian abita nella Milano del 2068 e lavora come orologiaio (proprio come fece il Molleggiato da giovane). Durante il concerto di Capodanno, il noto cantante della città, Johnny Silver, invita sul palco a cantare uno spettatore a caso. Ad accettare è proprio Adrian, che si esibisce in una canzone che accende nel popolo la consapevolezza della propria identità e quindi dà inizio alla ribellione contro la dittatura.

Drangenstein, colui che gestisce il potere nel paese, inizia a temere l’orologiaio: così inizia la sua caccia ad Adrian, che nel frattempo vive in via Gluck con la fidanzata Gilda. Inconsapevole, quest’ultima, che il fidanzato vive una doppia vita, visto che di notte si trasforma nel giustiziere La Volpe.

Dove eravamo rimasti: il riassunto delle prime quattro puntate

View this post on Instagram

Il riassunto di quanto è accaduto nelle prime 4 puntate di Adrian, la serie in animazione su Canale 5 da giovedì 7 novembre. #Adrian

A post shared by Adrian (@adrianlaserie) on

Nella serie tv di Celentano ci sono battute copiate da comici italiani

Adrian Celentano: la lunga gestazione e le polemiche

Quello di Adrian – La serie è stato un lungo travaglio. Della serie animata di Celentano se ne parla addirittura dal 2008. Inizialmente al progetto era interessata Sky, ma nel 2012 si è arrivati alla rottura dell’accordo, perché la serie non era pronta nei tempi previsti. In quello stesso anno Celentano si è legato a Mediaset, con le due puntate speciali di Rock Economy, il live dall’Arena di Verona che segnò il ritorno sul palco del cantante a 18 anni dal suo ultimo concerto.

E così anche Adrian è virato dalle parti di Cologno. La sua messa in onda è stata annunciata per un paio d’anni in occasione della presentazione dei palinsesti della nuova stagione di Canale 5, ma puntualmente è stata sempre rinviata. Fino al 2019.

La graphic novel animata, ideata ovviamente dal Molleggiato e prodotta dal suo Clan, si avvale dei disegni di Milo Manara (che però ha preso le distanze da Adrian, annunciando di aver creato solo i bozzetti iniziali dei personaggi e dell’ambientazione) le musiche di Nicola Piovani, la collaborazione ai testi di Alessandro Baricco e Vincenzo Cerami.

Le prime quattro puntate della serie Adrian hanno attirato su Celentano e sulla produzione un fiume di polemiche, che abbiamo riassunto in questo articolo.

Adrian, il trailer ufficiale

Di seguito, uno dei trailer ufficiali lanciati da Mediaset a gennaio 2019 per la messa in onda dei primi episodi di Adrian – La serie:

Adrian, dove vedere il cartone in streaming

Dove vedere in tv il cartone Adrian di Celentano? Lo show torna su Canale 5 da stasera, giovedì 7 novembre 2019, a partire dalle 21,20. La rete ammiraglia Mediaset viene trasmessa sul quinto canale del vostro digitale terrestre, ma potete trovarla anche sul 505 (in HD) o sul 105 di Sky.

Non sarete in casa durante la messa in onda del cartone ma non volete perdervelo per nulla al mondo? Non c’è problema: la serie Adrian di Celentano è disponibile anche in streaming. Dove? Ovviamente su Mediaset Play, la piattaforma del Biscione che permette di vedere tutti i programmi che vanno in onda sulle reti Mediaset anche su pc, smartphone e tablet.

Per usufruire di Mediaset Play, vi basta accedere – è completamente gratis – con una mail o un account social e poi scegliere dal menu la diretta del canale che vi interessa. In questo caso, Canale 5. Sulla piattaforma, alcuni contenuti sono disponibili anche on demand, e quindi in ogni momento.

Dove vedere Canale 5 in streaming

1
Accesso

Se non ricordi la tua password o in precedenza usavi un account social (Facebook, Google) per accedere, richiedi una nuova password.