Coronavirus:
positivi 94.076
deceduti 17.127
guariti 24.392

Coronavirus, ultime notizie. Mattarella: “Da Europa venga solidarietà, non ostacoli”. Italia in quarantena, il nuovo bollettino: superati i 1.000 morti, 12.839 contagiati, 1.258 guariti

Le ultime notizie dell'epidemia di Covid-19 in Italia

Di Carmelo Leo
Pubblicato il 12 Mar. 2020 alle 08:06 Aggiornato il 12 Mar. 2020 alle 22:53
247

Coronavirus in Italia: le ultime notizie di oggi

CORONAVIRUS ITALIA ULTIME NOTIZIE – L’Italia che affronta l’emergenza Coronavirus ha deciso di dare un’ulteriore stretta alla lotta all’epidemia: da oggi, infatti, è in vigore il nuovo Dpcm firmato dal premier Giuseppe Conte che impone la chiusura totale delle attività commerciali in tutta la penisola. L’ultimo bollettino della Protezione civile, intanto, parla di 12.839 persone attualmente positive, 1.258 guariti, 1.016 deceduti. Qui tutte le ultime notizie sulla pandemia di Covid-19 dal mondo. Di seguito, invece, tutte le ultime notizie sul Coronavirus in Italia, aggiornate in tempo reale.

Ore 22,50 –  Le assenze dal posto di lavoro per quarantena da Coronavirus saranno equiparate alla malattia certificata dal medico curante. È quanto prevede la bozza del nuovo decreto anti-Covid-19 in via di definizione da parte dell’esecutivo, secondo quanto riferisce un’indiscrezione del quotidiano La Repubblica. Leggi la notizia.

Ore 22,10 – Chiuso l’aeroporto di Linate – Sea, la società che gestisce gli aeroporti milanesi di Malpensa e Linate, ha annunciato la chiusura dello scalo di Linate. “Secondo le disposizioni del decreto emanato oggi dal Ministero dei Trasporti, il traffico passeggeri di Aviazione Commerciale e Generale sarà concentrato sull’aeroporto di Milano Malpensa, con la chiusura temporanea dell’intero aeroporto di Milano Linate che garantirà i soli voli di emergenza sanitaria e/o per trasporto organi”, scrive Sea in una nota. “Almeno in un primo momento, il traffico passeggeri sarà concentrato sul terminal 2 di Milano Malpensa al fine di contenere al minimo il numero di persone e mezzi nelle attività operative a tutela della salute di tutti”. Perché Malpensa resta aperto.

Ore 20,00 – Mattarella: “Da Europa venga solidarietà non ostacoli”. “L’Italia sta attraversando una condizione difficile e la sua esperienza di contrasto alla diffusione del coronavirus sarà probabilmente utile per tutti i Paesi dell’Unione Europea. Si attende quindi, a buon diritto, quanto meno nel comune interesse, iniziative di solidarietà e non mosse che possono ostacolarne l’azione”. È quanto afferma una nota del Presidente della Repubblica Sergio Mattarella (qui la notizia).

Ore 19,40 – Viminale: controlli polizia, ieri denunciate 2.162 persone. Sono state 106.659 le persone e 18.994 i locali controllati nella giornata dell’11 marzo; 2.162 le persone e 113 i titolari di esercizi commerciali denunciati. Questi i primi dati – diffusi online dal Viminale sul proprio sito web – relativi ai servizi di controllo effettuati dalle forze di polizia sull’intero territorio nazionale per la verifica del rispetto delle misure adottate ai fini del contenimento della diffusione del coronavirus.

Ore 19,30 – Prima bimba in Liguria, ha 11 mesi. C’è anche una bimba tra i 137 pazienti ricoverati per Coronavirus in Liguria. Ha 11 mesi e si trova all’ospedale Gaslini. La bimba è in buone condizioni.

Ore 19,09 – Lazio limita trasporto pubblico, ultima corsa ore 21. La Regione Lazio ha emanato un’ordinanza che prevede la revisione della programmazione del servizio di TPL dei Comuni del Lazio limitandolo al minimo essenziale e la modalità di erogazione del servizio stesso, per garantire il livello massimo di sicurezza. Le indicazioni riguardano anche il trasporto pubblico non di linea, taxi e Ncc, ad eccezione della riduzione dell’orario di lavoro da 24 a 18 ore. Tra le misure individuate, interrompere alle ore 21 – da intendersi quale orario di partenza dell’ultima corsa – i servizi di trasporto pubblico, ivi inclusi i servizi di metropolitana.

Ore 18,06 – Protezione civile, nuovo bollettino: superati i 1.000 morti, 12.839 contagiati, 1.258 guariti. Salgono ancora i casi di coronavirus nel nostro Paese. A oggi, ha spiegato il commissario per l’emergenza Angelo Borrelli nel punto stampa, sono 15.113, con un aumento di 2.651 unità: 12.839 sono le persone attualmente positive, 1.258 i guariti, 1.016 i decessi. Borrelli ha rivolto l’appello agli italiani, chiedendo di continuare a donare il sangue. Ha segnalato inoltre la necessità di fornire assistenza ai senzatetto (qui la notizia).

Ore 18,00 – Borsa: in peggior seduta storica brucia 84,2 mld. Piazza Affari in una sola seduta, la peggiore almeno dall’inizio degli anni ’80, ha bruciato circa altrettanti miliardi di capitalizzazione che nella prima settimana della crisi del Coronavirus. La Borsa chiude la seduta più difficile della sua storia con un tracollo del 16,92 per cento dell’indice Ftse Mib, che scende sotto i 15.000 punti a 14.894 punti (qui la notizia completa).

Ore 17,50 –  Gallera, in Lombardia 8.725 positivi,744 decessi. Ad oggi in Lombardia sono stati registrati “8.725 soggetti positivi” al coronavirus, con una crescita di “1.445 rispetto a ieri”. I decessi “sono 744, 127 in più di ieri”. Lo ha detto l’assessore lombardo al Welfare, Giulio Gallera. L’assessore ha aggiunto che ci sono “4.247 soggetti ricoverati” per il coronavirus, “+395 rispetto a ieri. Una crescita leggermente inferiore a quella di ieri, visto che nei giorni scorsi avevamo un aumento di 500. Il problema è che rimangono in ospedale per molti giorni”. Invece in terapia intensiva ci sono “605 persone, +45 rispetto a ieri”. Infine “i dimessi sono 1.085”. “Siamo a 1.067 posti in terapia intensiva, eravamo a 947 ieri. Siamo riusciti ad aprire 120 posti di terapia intensiva in un giorno”.

Ore 16,48 – Fontana: “Dobbiamo individuare nuove limitazioni”. Il presidente della Regione Lombadia Attilio Fontana, intervistato dall’Agi, ha dichiarato: “Oltre agli uffici pubblici e privati, ad esempio, volevamo chiudere le attività artigianali ad eccezione di quelle al servizio delle unità produttive di pubblica utilità. Sulla questione dei mercati sia su strada che al coperto, l’indicazione che avevamo dato ieri al governo era di chiudere. Anche con l’accordo dei sindaci, oggi lo segnaleremo ancora nell’incontro quotidiano con il governo”.

Ore 16,35 – Conte, Eurogruppo lunedì si concentri su misure​. “Come ho più volte affermato ad una sfida eccezionale si risponde con misure eccezionali. La nostra risposta deve essere straordinaria”, lo ha detto il premier Giuseppe Conte, tornando a chiedere un impegno concreto dell’Europa. “Mi attendo che tutti i prossimi lavori dei Ministri finanziari, a partire dall’Eurogruppo di lunedì, si concentrino esclusivamente sulle misure volte a contrastare i pesanti effetti del Coronavirus sull’economia europea”, ha aggiunto Conte.

Ore 15,50 – Milano, ATM taglia il 40 per cento delle corse di metro e bus – L’emergenza Coronavirus spinge la città di Milano a ridurre anche le corse sui mezzi pubblici. In seguito alla chiusura totale delle attività commerciali in tutta Italia, ATM ha deciso di rimodulare il proprio servizio. Da venerdì 13 marzo 2020, dunque, le corse di metro, bus e tram saranno ridotte del 20 per cento, mentre da lunedì la riduzione delle corse salirà al 40 per cento. Secondo i dati diffusi dalla stessa azienda di trasporti, in questi giorni di emergenza l’affluenza sui mezzi pubblici è già calata del 70 per cento (qui la notizia).

Ore 15,40 – Controlli a Roma, 7 arresti: “Giocavano a carte sulla panchina” – I controlli a tappeto effettuati dai carabinieri a Roma e provincia per la verifica dell’applicazione delle norme imposte dal governo vista l’emergenza Coronavirus hanno portato finora a 7 arresti e 43 denunce. Secondo quanto riportato dal bilancio dei carabinieri, i 7 arrestati sono tutti di origine straniera tra i 36 e i 69 anni e sono stati sorpresi in zona Eur, vicino alla Metro B, a giocare a carte seduti sulle panche e intorno ad un tavolino. Il gruppetto, dopo aver tentato invano di allontanarsi per sfuggire ai militari, è stato fermato per il controllo. Sulle loro autocertificazioni, i sette ragazzi dichiaravano di trovarsi fuori casa per comprovate esigenze lavorative.

Ore 15,20 – Sampdoria, Gabbiadini positivo al Coronavirus – Dopo Daniele Rugani, c’è un altro calciatore di Serie A positivo al Coronavirus: si tratta dell’attaccante della Sampdoria Manolo Gabbiadini. “L’U.C. Sampdoria – si legge nel comunicato ufficiale del club – informa che il calciatore è risultato positivo. Ha qualche linea di febbre, ma sta bene. La società sta attivando in queste ore tutte le procedure di isolamento previste dalla normativa”. Gabbiadini è stato posto in isolamento e ovviamente avviato le procedure per la quarantena della squadra, come da prassi. (Qui l’articolo completo).

Ore 14,30 – Sempre più scioperi nelle fabbriche – La decisione del governo di lasciare aperte le fabbriche ha messo in allarme gli operai, che non si sentono tutelati dai rischi legati al Coronavirus. In diverse fabbriche d’Italia, infatti, si stanno verificando numerosi scioperi spontanei dei lavoratori, i quali chiedono che la loro salute venga tutelata. Leggi la notizia.

Ore 14,00 – Bce vara Quantitative Easing aggiuntivo – La Bce ha varato un programma aggiuntivo di acquisti di titoli, il cosiddetto Quantitative Easing, pari a 120 miliardi fino alla fine dell’anno. Lo ha deciso il board sottolineando che “ciò assicurerà un forte contributo” e sosterrà “favorevoli condizioni di finanziamento alle economie reali in tempi di aumentata incertezza”.

Ore 13,45 – Verso la chiusura degli aeroporti di Linate e Fiumicino – A causa dell’emergenza Coronavirus, appare sempre più probabile una chiusura dell’aeroporto di Linate, a Milano. Secondo quanto anticipato dall’Ansa, infatti, in giornata potrebbe arrivare un decreto del ministero dei Trasporti che riguarderebbe, oltre allo scalo milanese, anche altri aeroporti in tutto il territorio nazionale. A Roma, da domani chiude il terminal per i passeggeri dei voli di linea dell’aeroporto di Ciampino, mentre a Fiumicino – a partire da martedì 17 marzo – verrà temporaneamente chiuso il Terminal 1. Tutte le operazioni di check-in, i controlli di sicurezza e la riconsegna bagagli verranno effettuate al Terminal 3 che resta operativo.

Ore 13,25 – Fontana: “Interruzione dei trasporti pubblici? Assolutamente no” – Il governatore della Lombardia, Attilio Fontana, è intervenuto in conferenza stampa a Milano: “Ho finito da poco – ha detto – l’incontro con i sindaci dei capoluoghi. Abbiamo esaminato l’ultimo provvedimento del governo e abbiamo notato che ci sono ancora cose da correggere. Il dialogo con il governo prosegue: i punti di riferimento devono essere la tutela della salute dei cittadini e la salvaguardia dei lavoratori che devono necessariamente andare a lavorare. Abbiamo anche mandato una lettera per sollecitare l’invio dei presidi che sono carenti. Sui Trasporti, stiamo ancora parlando con i sindaci: potremmo dare delle indicazioni alle singole aziende dei trasporti su orari flessibili da seguire. Ma la chiusura non è contemplata”.

Ore 13,20 – Palermo, positivi i vertici del comando provinciale dei carabinieri – ​Tutti i vertici del comando provinciale dei carabinieri di Palermo sono risultati positivi al test del Coronavirus. A partire dal comandante, il generale Arturo Guarino, ma anche il comandante del gruppo Palermo, i comandanti del Nucleo operativo e del Reparto operativo. In pratica tutta la linea di comando. Il tampone è stato effettuato ieri. Nessuno di loro fa registrare particolari sintomi anzi, le condizioni sono buone e si trovano in quarantena nelle proprie abitazioni. Anche i componenti dell’ufficio stampa sono stati sottoposti al tampone e sono in attesa dell’esito.

Ore 13 – Il grafico del contagio in Italia – Di seguito, il grafico con i dati aggiornati a oggi di morti e contagi da Coronavirus in Italia. Fonte delle informazioni: il sito ufficiale dell'”European Centre for Disease Prevention and Control”.

Ore 11,30 – Gori: “Dal governo mi aspettavo di più” – Intervistato da Radio Capital, il sindaco di Bergamo, Giorgio Gori, ha dichiarato che si aspettava qualcosa di più da parte del Governo per arginare il Coronavirus. “Avevamo chiesto un passo più deciso – ha spiegato -, questa decisione riguarda i pubblici esercizi che già nelle nostre zone aveva autodeterminato la chiusura”. “Credo – ha aggiunto – che ci sia uno spazio per la coscienza degli imprenditori. Ci sono dei settori che non possono chiudere, però è diverso da come è uscito il decreto: ci aspettavamo che si mettesse il motore dell’ economia al minimo”.

Ore 11,20 – Fontana,”Governo reso conto gravità situazione” – In mattinata, è intervenuto a Mattino Cinque su Canale 5 il governatore della Lombardia, Attilio Fontana: “Dobbiamo esaminare con attenzione il nuovo testo, ma sono soddisfatto che il governo si sia reso conto della gravità della situazione che stiamo affrontando”.

Coronavirus, Tom Hanks e Rugani della Juve positivi:

Ore 10,00 – Camera: positivo Coronavirus deputato Questore Cirielli (FdI) – Il deputato Questore della Camera Edmondo Cirielli (FdI) e’ risultato positivo al test del Coronavirus Covid-19.

ore 09,40 – Il nuovo decreto del governo, il testo integrale – Misure più stringenti per far fronte all’emergenza Coronavirus, con il numeri di contagiati e morti che continua a crescere giorno dopo giorno. Chiuse tutte le attività commerciali, i bar, i ristoranti, i negozi, i pub, rimangono aperti alimentari, farmacie, tabacchi, edicole. Garantiti inoltre i trasporti pubblici, i servizi bancari e quelli postali, le consegne a domicilio. Fabbriche e industrie aperte ma con misure di sicurezza. Qui il testo integrale del nuovo decreto del governo dell’11 marzo 2020.

Ore 9,30 – Ricciardi: “Vedremo i primi risultati tra due settimane” – “Ci vorranno almeno due settimane per verder diminuire il numero dei contagi, questa settimana aumenteranno ancora ma poi diminuiranno. È essenziale che altri paesi si allineino a quello che l’Italia sta facendo. Tutti dobbiamo dare vita ad azioni di contenimento. Pandemia vuol dire che e’ stato registrato un aumento di casi in tutto il mondo, contemporaneamente. Quindi dobbiamo darci da fare”. Lo ha detto ad Agorà su Rai3 Walter Ricciardi, consulente del ministero della Salute, a proposito del Coronavirus.

Ore 9,00 – Chi è Domenico Arcuri, il commissario delegato per l’emergenza Coronavirus – Amministratore delegato di Invitalia, Arcuri avrà il compito di rafforzare la distribuzione di attrezzature per la terapia intensiva e il potere di creare nuovi stabilimenti per la loro produzione. Ecco chi è il nuovo commissario delegato nominato da Conte: qui la scheda completa.

Ore 08,30 – Cosa è consentito fare in Italia dopo l’ultimo decreto Conte sul coronavirus – Sono in tanti a chiedersi cosa è vietato e cosa è consentito fare in Italia dopo l’ulteriore stretta decisa dal governo con il Dpcm di ieri sera, in vigore da stamattina. Dalla corsetta all’esterno alle visite ai parenti, dalle Poste alla spesa: qui tutti i chiarimenti.

Ore 07,00 – Tre turisti italiani positivi a Cuba – Nella giornata di ieri tre turisti italiani, di cui non sono state rese note le generalità, sono stati ricoverati in un ospedale di L’Avana dopo essere stati trovati positivi al Coronavirus. Le loro condizioni di salute non destano particolare preoccupazione, secondo quanto si apprende. I tre soggiornavano con un quarto italiano in un ostello della città di Trinidad: erano arrivati a Cuba lo scorso 9 marzo.

Ore 01,00 – Rugani positivo: preoccupazione in Serie A – Cresce la preoccupazione in Serie A dopo la notizia ufficiale secondo cui il difensore della Juventus, Daniele Rugani, è positivo al Coronavirus. Oltre alla Juventus, anche l’Inter (che ha giocato contro i bianconeri domenica scorsa) ha deciso di mettersi in quarantena. Si attendono le decisioni della Lega sulle sorti del campionato di calcio.

CORONAVIRUS, il punto dopo le nuove disposizioni del premier Conte:
• Tutta l’Italia ora è zona rossa, “zona protetta”
• Divieto di ingresso e uscita se non per motivi urgenti, spostamenti fortemente limitati;
• Scuole chiuse fino al 3 aprile;
• Stop totale a qualsiasi manifestazione sportiva, incluso Campionato di Serie A;
• Nomina di un nuovo commissario speciale: Domenico Arcuri
• Chiusura totale delle attività commerciali, tranne i servizi essenziali: supermercati, farmacie, tabacchi, benzinai, edicole, artigiani, ecc.

Leggi anche:

1. Coronavirus, è possibile reinfettarsi? La risposta di Burioni / 2. Terapie intensive al collasso: “Rischio calamità sanitaria”/ 3. Tutto chiuso, l’Italia si ferma: stringiamo i denti ora per tornare presto alla normalità (di L. Telese)

4. Coronavirus, l’esperto: “L’epidemia non finirà quest’anno” / 5. Coronavirus, i contagiati possono trasmetterlo fino a 37 giorni. Quanto durano febbre e tosse / 6. Coronavirus, il grande esodo degli incoscienti: centinaia di persone in fuga dalla Lombardia nonostante l’invito a restare a casa. Video reportage da Milano Centrale

7. Coronavirus, la paura del personale Alitalia: “Sugli aerei contatti stretti, servono più controlli” / 8. Coronavirus, il discorso di Conte: “Restiamo distanti oggi per abbracciarci domani” / 9. Il sesso è contagioso? Le risposte dell’infettivologo

TUTTE LE NOTIZIE SUL CORONAVIRUS IN ITALIA E NEL MONDO

247
Accesso

Se non ricordi la tua password o in precedenza usavi un account social (Facebook, Google) per accedere, richiedi una nuova password.