Covid ultime 24h
casi +16.377
deceduti +672
tamponi +130.524
terapie intensive -9

Coronavirus in Italia. Campania, nuovo focolaio dopo Mondragone: 27 positivi a Falciano. Il bollettino di oggi: 187 casi e 21 morti

Le ultime notizie sul Covid-19 nel nostro paese

Di Anton Filippo Ferrari
Pubblicato il 1 Lug. 2020 alle 06:34 Aggiornato il 1 Lug. 2020 alle 22:46
16
Immagine di copertina

Coronavirus in Italia, le ultime notizie di oggi

CORONAVIRUS ITALIA ULTIME NOTIZIE – È di 15.255 persone attualmente positive, 34.788 morti e 190.717 guariti, per un totale di 240.760 casi, il bilancio relativo all’epidemia di Coronavirus in Italia. Qui le ultime notizie sul Covid-19 nel mondo. Di seguito le ultime notizie dall’Italia sul Coronavirus di oggi, mercoledì 1 luglio 2020, aggiornate in tempo reale.

Ore 22,30 – Meloni: “Disponibili incontro con Conte, ma ci dia carte”. “Oggi mi è arrivata una lettera con la quale Giuseppe Conte mi rinvita a incontrarlo. Aspettiamo un appuntamento da circa due settimane ma mi manda la lettera per dirmi che mi vorrebbe incontrare. Io ho ribadito che siamo disponibili ma visto che ci dobbiamo vedere gli ho chiesto cortesemente di mandarci i documenti che hanno elaborato dopo 10 giorni di Stati generali. Così non parliamo del sesso degli angeli ma di cose concrete”. Lo ha affermato al Tg4 la leader di FdI, Giorgia Meloni.

Ore 21,45 – Bonus vacanze: 146 mila richieste accettate, valore 67 milioni. Alle 21.30 sono stati attivati 146.030 bonus, per un valore economico complessivo pari a più di 67 milioni di euro. Lo hanno già speso 451 percettori. L’aggiornamento è del ministero per l’Innovazione e la digitalizzazione.

Ore 20,00 – Bonus vacanze: 134mila richieste accettate per un valore di 62 milioni – Alle 19,30 sono stati attivati oltre 134mila Bonus vacanze per un valore economico complessivo pari a più di 62 milioni di euro. 402 famiglie lo hanno già speso. L’aggiornamento è del ministero per l’Innovazione e la digitalizzazione.

Ore 18,00 – Il bollettino di oggi – È di 15.255 (-308) persone attualmente positive, 34.788 (+21) morti e 190.717 (+469) guariti, per un totale di 240.760 (+187) casi, il bilancio odierno inerente all’epidemia di Coronavirus in Italia emerso dal consueto bollettino diffuso dal ministero della Salute. Dei 15.255 attualmente positivi, 1.025 (-65) sono ricoverati in ospedale, 87 (-6) necessitano di cure nei reparti di terapia intensiva, mentre 14.143 (-237) si trovano in isolamento domiciliare. Il bollettino di oggi.

coronavirus italia

Ore 17,15 – Dl Semplificazioni, Conte: “Riforma indispensabile per il Paese” – “Il decreto semplificazioni è indispensabile per modernizzare l’Italia e far correre tutto il Paese. Ed è per questo che in queste ore ci stiamo confrontando in maniera costruttiva per trovare una soluzione”: lo ha dichiarato il premier Giuseppe Conte nel corso del Question Time alla Camera. Il presidente del Consiglio, poi, ha sottolineato che nel dl “ci sono interventi nella fase contenziosa, per rendere più veloce il processo amministrativo ed evitare sospensioni delle gare pubbliche”. “Sono misure – ha aggiunto Conte – che intervengono anche sulla responsabilità dei pubblici dipendenti, perché vogliamo superare la cosiddetta ‘paura della firma’ per i dipendenti pubblici”.

Ore 16,30 – Bonus vacanze: accettate 110mila richieste per 50 milioni – Alle ore 16,00 del primo giorno di attivazione del servizio, sull’app Io sono stati erogati più di 110.000 Bonus vacanze per un controvalore complessivo pari a 50 milioni di euro. Lo fanno sapere in una nota congiunta il ministero dei Beni e delle attività culturali e del Turismo e il ministero per l’Innovazione e la digitalizzazione.

Ore 15,40 – Dopo Mondragone, altro focolaio in Campania: 27 positivi in azienda agricola a Falciano – Nuovo focolaio di Covid-19 in Campania: 27 dipendenti di un’azienda agricola di Falciano del Massico, in provincia di Caserta, sono risultati positivi al Coronavirus. Le autorità locali hanno disposto dunque lo stop alle attività. Nell’azienda lavorano 27 dei 28 casi positivi rilevati con il secondo screening, attivato a seguito dell’emergere del focolaio a Mondragone.

Ore 14,00 – Studio italiano scopre molecole che bloccano via al virus – Uno studio italiano, realizzato interamente dal gruppo di ricerca in Bioinformatica strutturale del Dipartimenti di Biologia dell’Università di Roma “Tor Vergata” e pubblicato online per la rivista internazionale “Virus Research”, ha scoperto delle molecole che possono bloccare l’ingresso del Coronavirus nelle cellule umane. Lo scopo dello studio è stato quello di trovare, utilizzando delle tecniche computazionali allo stato dell’arte, delle molecole appartenenti al gruppo delle “Fda approved drgus”, ovvero farmaci approvati dalla Food and Drugs Amministration americana e dunque facilmente riutilizzabili perché già noti, avvalendosi della procedura cosiddetta di “drug repurposing”. Tali farmaci dovrebbero essere capaci di bloccare la proteina Spike mentre esegue la “transizione conformazionale”, ovvero il movimento molecolare necessario al completamento del processo infettivo.

Ma bloccarla dove? “Le molecole inibitrici – spiega all’Agi Mattia Falconi, coordinatore della Laurea Magistrale in Bioinformatica, tra gli autori della ricerca – sfruttano la cavità interna della glicoproteina Spike e occludendola impediscono il movimento dell’intera macromolecola”. Gli studi realizzati dal gruppo di ricerca di Bioinformatica Strutturale di Tor Vergata, coordinato da Falconi, si sono concentrati sulla cavità interna del recettore Spike. “Attraverso uno screening virtuale abbiamo osservato che alcuni farmaci possono occludere questa cavità impedendo così il movimento dell’intera macromolecola e bloccando il processo infettivo messo in atto dalla glicoproteina del virus Sars-CoV-2. L’aspetto molto interessante – continua Falconi – è che la zona utilizzata come bersaglio dagli inibitori rimane sostanzialmente invariata nelle sequenze genomiche conosciute di Sars-CoV-2 a oggi disponibili, e possiede un alto grado di similarità anche con quelle di altri betacoronavirus, in quanto non sottoposta a fenomeni di mutazione. Infatti, un’alterazione di questa regione impedirebbe la fase iniziale del meccanismo di infezione e porterebbe alla scomparsa del virus. L’efficacia di queste molecole inibitrici sarà testata a breve attraverso tecniche sperimentali in laboratorio, su pseudo-virus”.

Ore 13,30 – Bonus vacanza: in 12 ore 72mila richieste – “Il bonus vacanze è partito a mezzanotte. In 12 ore 72.295 nuclei familiari l’hanno chiesto e ottenuto in pochi minuti. Grazie a tutti quelli che hanno lavorato per renderlo operativo in poche settimane. Un aiuto concreto a famiglie e imprese turistiche”. Lo scrive sul suo profilo Twitter il ministro per i Beni e le attività culturali e il Turismo Dario Franceschini.

Ore 12,30 – Il bollettino dello Spallanzani – “In questo momento sono ricoverati presso il nostro istituto 95 pazienti. Di questi, 47 sono positivi al Covid-19, mentre 48 sono sottoposti ad indagini”. Lo si legge nel consueto bollettino medico diramato dall’ospedale Spallanzani di Roma, in cui si sottolinea che “4 pazienti necessitano di terapia intensiva” e che “i pazienti dimessi e trasferiti a domicilio o presso altre strutture territoriali sono a questa mattina 494”.

Ore 11,00 – Il Coronavirus stravolge i saldi estivi: le date – L’emergenza Covid-19 ha conseguenze anche sulla data dei saldi estivi 2020. Per la prima volta, infatti, gli attesi sconti inizieranno in una data unica in tutta Italia. E non a luglio. La data scelta dalla Conferenza delle Regioni è quella del 1° agosto (Leggi la notizia).

Ore 10,00 – Le nuove regole per evitare il contagio: ristoranti, stabilimenti e sport – Distanze di sicurezza anche inferiori a un metro nei ristoranti se ci sono le barriere di plexiglass, buffet con circolazione a senso unico nelle cerimonie come i matrimoni, obbligo di lavarsi le mani prima di entrare in piscina, possibilità di usare il bagno turco su prenotazione e in esclusiva, divieto assoluto di giocare a carte o al biliardino: sono le nuove regole per evitare contagi da Coronavirus, messe a punto dal Governo e dalle Regioni con il supporto del comitato tecnico scientifico (Qui tutti i dettagli).

Ore 09,00 – Il business delle pubblicazioni “predatorie”: più di 3mila euro per pubblicare articoli sul Coronavirus – Nei mesi dell’esplosione della pandemia, le pubblicazioni scientifiche sul Covid-19 sono state numerosissime e non sempre la qualità e il valore delle ricerche veniva garantita dalle riviste su cui erano pubblicate. Anzi, esistono riviste che hanno fatto della pubblicazione degli studi scientifici a pagamento un vero e proprio business e che non si sono fermate neanche durante l’emergenza Coronavirus, arrivando a chiedere il corrispettivo in sterline di quasi 3.300 euro agli autori di studi sul Covid-19, come TPI ha potuto documentare (Qui la notizia completa).

Ore 08,00 – L’infettivologo Bassetti: “Siamo ai titoli di coda. A ottobre non ci sarà nuova ondata” – “In Italia abbiamo visto uno tsunami e l’abbiamo affrontato. Oggi i numeri ci dicono che, almeno per questa fase epidemica, siamo a titoli di coda perché i dati di ieri, malati e decessi, mi pare siano incoraggianti”. Lo ha dichiarato l’infettivologo Matteo Bassetti, direttore della clinica Malattie infettive del Policlinico San Martino di Genova. Per Bassetti, dunque, sono poco fondate le preoccupazioni dell’Oms, che proprio ieri aveva dichiarato che “il peggio deve ancora arrivare”.

“Prevedere cosa potrà accadere ad ottobre è difficile anche se io non credo ci sarà un altro tsunami. Avremo dei casi, tanti o pochi, ma sapremo affrontarli perché ora il sistema è preparato, abbiamo i nostri laboratori che lavorano con la medicina del territorio. Sono convinto che tutto funzionerà”, ha aggiunto l’infettivologo. “Vivere i prossimi tre mesi con la spada di Damocle sulla testa di una seconda ondata non è una cosa buona per l’economia, per l’aspetto psicologico e per il sistema sanitario. Oggi noi dobbiamo dire forte e chiaro che abbiamo fatto un grande lavoro. Cerchiamo di vedere il bicchiere mezzo pieno e non sempre mezzo vuoto. Dire che il peggio deve ancora arrivare non lo condivido, e l’allarme dell’Oms oltretutto si riferisce alla situazione a livello globale”.

Ore 07,00 – Scuola, appello di Salvini a Mattarella: “Corre un grave pericolo” – La lettera aperta di Matteo Salvini al Presidente della Repubblica – iniziativa anticipata nel pomeriggio di ieri dal leader leghista – pubblicata oggi su Avvenire, tratta del dossier scuola, settore che per Salvini “corre un grave pericolo”. “Non possiamo permetterci di arrivare alle scadenze di settembre con le poche, e a tratti confuse, idee che finora hanno caratterizzato il dibattito nella maggioranza di governo”, si legge nei passaggi anticipati dalla Lega del testo, nel quale Salvini ricorda fra l’altro che Sergio Mattarella è stato, in passato, anche ministro della Pubblica Istruzione e cita “il messaggio affettuoso” di Papa Bergoglio a presidi e insegnanti. Il leader leghista sottolinea anche il ruolo delle scuole paritarie, citando – sempre secondo le stesse fonti – l’importanza della scuola cattolica. Nella nota si ricorda anche che oggi Salvini “ha denunciato il numero di studenti che, per le restrizioni anti-Covid, rischiano di restare lontani dalle aule in ogni regione italiana” e ha sottolineato come “l’unica cosa positiva è che l’Italia può contare su un Presidente della Repubblica come Sergio Mattarella”.

CORONAVIRUS ITALIA – COSA È SUCCESSO IERI

Il bollettino – È di 15.563 (-933) attualmente positivi, 34.767 (+23) deceduti e 190.248 (+1.052) guariti, per un totale di 240.578 (+142) casi totali, l’ultimo bilancio sull’epidemia di Coronavirus in Italia emerso dal consueto bollettino diffuso dal ministero della Sanità. Dei 15.563 attualmente positivi, 1.090 (-30) sono ricoverati in ospedale, 93 (-3) necessitano di cure in terapia intensiva, mentre 14.380 (-900) sono in isolamento domiciliare. Il bollettino.

Coronavirus, ultime notizie – Speranza: “Resta quarantena per arrivi extra Schengen” – “L’Italia sceglie la linea della prudenza e mantiene in vigore l’isolamento fiduciario e la sorveglianza sanitaria per tutti i cittadini provenienti dai Paesi extra Schengen. La misura si applica al nostro Paese anche ai cittadini dei 14 Paesi individuati dall’Ue nella “lista verde” e dai quali ci si può muovere liberamente da domani. Lo dichiara il ministro della Salute Roberto Speranza, svelando il contenuto dell’Ordinanza firmata oggi.

Lombardia, Fontana: “Se commessi errori, pronti a riconoscerli” – “Siamo tutti quanti pronti a riconoscere degli errori, qualora fossero stati commessi, sottolineando il fatto che ci siamo ritrovati all’interno di un cataclisma che nessuno pensava potesse verificarsi”: con queste parole il governatore della Lombardia, Attilio Fontana, ha annunciato l’istituzione di una commissione di saggi per l’evoluzione del sistema sanitario della Regione. Il presidente, travolto nei giorni scorsi dalle polemiche per la sua presenza alla cerimonia in onore dei morti per il Coronavirus di Bergamo, ha risposto anche a Luca Fusco, presidente del comitato vittime “Noi denunceremo”: “Non ho incontrato Fusco, che non conosco, ieri. Mi sembra di aver già detto tutto quello che c’era da dire” (Qui tutti i dettagli).

Mondragone zona rossa fino al 7 luglio – Tutte le misure di prevenzione e contenimento di possibile contagio nell’area delimitata dagli ex palazzi Cirio di Mondragone, saranno prorogate ulteriormente fino al 7 luglio prossimo. Lo stabilisce una nuova ordinanza del presidente della regione Campania Vincenzo De Luca.

Leggi anche:

1. Mattarella a Bergamo per la Messa da Requiem in onore ai morti per Coronavirus / 2. Altro che lockdown: durante il Covid Europa inondata di droga, traffici raddoppiati. Tutti i numeri e le rotte / 3. L’Italia può farcela, ma la classe dirigente deve pensare alla storia e non ai propri interessi e carriere personali

4. Mondragone, Bartolini, Val Seriana: tra profitto e salute indovinate chi vince col Covid / 5. Perché questa fase di impasse rischia di logorare più Salvini e Meloni che la maggioranza giallorossa / 6. “Il piano Azzolina? Siamo in ritardo per settembre”: intervista a un preside di periferia

TUTTE LE ULTIME NOTIZIE SUL CORONAVIRUS IN ITALIA E NEL MONDO

CORONAVIRUS ULTIME NOTIZIE: TUTTI I NUMERI

16
Accesso

Se non ricordi la tua password o in precedenza usavi un account social (Facebook, Google) per accedere, richiedi una nuova password.