Covid ultime 24h
casi +12.415
deceduti +377
tamponi +211.078
terapie intensive -17

Coronavirus, ultime notizie. Conte annuncia: “Chiusura di tutte attività commerciali in Italia eccetto alimentari e farmacie”

Nuovo bollettino della Protezione Civile: in Italia 10.590 contagiati, 827 morti, 1.045 guariti. Tutte le ultime notizie sull'epidemia di Covid-19 in Italia

Di Carmelo Leo
Pubblicato il 11 Mar. 2020 alle 07:55 Aggiornato il 12 Mar. 2020 alle 03:08
6.1k

Coronavirus in Italia: le ultime notizie di oggi

CORONAVIRUS ITALIA ULTIME NOTIZIE – L’Italia che affronta l’emergenza Coronavirus ha preso nuove misure restrittive annunciate dal premier Conte. Chiusi negozi e locali in tutta Italia, garantiti trasporti e servizi essenziali, rimangono aperti alimentari, farmacie, tabacchi, edicole. Stop completo a pub, ristoranti, bar. Sì alle consegne a domicilio. Garantiti anche servizi bancari, postali, assicurativi. Fabbriche e industrie aperte ma con misure di sicurezza. Nuovo commissario straordinario: Domenico Arcuri. Conte: “Servono 14 giorni per vedere gli effetti sui contagi”. Il bilancio dell’epidemia è salito a 10.590 positivi, 1.045 guariti e 827 morti. L’esecutivo intanto ha stanziato 25 miliardi di euro. Qui tutte le ultime notizie sulla pandemia di Covid-19 dal mondo. Di seguito, invece, tutte le ultime notizie sul Coronavirus in Italia, aggiornate in tempo reale.

Ore 02,15 – Tom Hanks positivo al Coronavirus. L’annuncio su Instagram. Anche la moglie Rita Wilson è risultata positiva al Coronavirus. Leggi la notizia.

Ore 02,00 – Coronavirus, Trump sospende i voli dall’Europa verso gli Usa per 30 giorni. Il provvedimento entrerà in vigore a partire da venerdì 13 marzo. Dal bando è escluso il Regno Unito. Leggi la notizia.

Ore 23,10 – +++ 🔴 CORONAVIRUS, positivo il difensore della Juventus Rugani +++  Leggi la notizia

Ore 22,27 – Tutto chiuso, l’Italia si ferma: stringiamo i denti ora per tornare presto alla normalità (Qui il commento di Luca Telese).

Ore 22,14 – Fontana, ha prevalso il buon senso. “Ha prevalso il buon senso. Il Coronavirus si puo’ contrastare solo con misure rigorose. Sono certo che non solo i lombardi, ma tutti gli italiani, valuteranno positivamente questo provvedimento. Con la consapevolezza che i sacrifici di oggi sono necessari per ripartire piu’ forti domani”. Lo ha dichiarato il presidente della Regione Lombardia, Attilio Fontana, commentando le misure illustrate stasera dal premier Giuseppe Conte.

Ore 22,07 – Conte, commissario è ad Invitalia Arcuri. Il nuovo commissario che si affiancherà al capo della protezione civile Borrelli sull’emergenza coronavirus sarà l’amministratore delegato di Invitalia Domenico Arcuri. Lo ha annunciato il premier Giuseppe Conte.

Ore 22,05 – Salvini: “Sono soddisfatto”. “Da italiano, da leader dell’opposizione, da padre, sono soddisfatto perché (finalmente) il governo ha ascoltato il grido di aiuto di medici, infermieri, lavoratori, imprenditori, sindaci e governatori, in prima linea da settimane. Per l’Italia e gli Italiani noi ci siamo. Sempre”. A dirlo il leader della Lega Matteo Salvini.

Ore 21,44 – Conte: “Chiusura di tutte le attività commerciali”. “Sono orgoglioso per la prova di resistenza degli italiani”, ha detto Conte all’inizio del suo discorso in diretta. “Il sistema sanitario e l’economia sono sottoposti a una dura prova”, ha aggiunto il premier. “Questo è il momento di compiere un passo in più quello più importante. Disponiamo la chiusura di tutte le attività commerciali, di vendita al dettaglio”. Industrie e fabbriche resteranno aperte ma in sicurezza, bar, ristoranti e mense saranno chiusi. I servizi essenziali, inclusi i trasporti pubblici, continueranno a funzionare. Aperte anche le banche. “L’effetto di questo grande sforzo si potra’ vedere entro un paio di settimane”, ha detto il premier Conte. “Restiamo distanti oggi per abbracciarci domani”, ha aggiunto (qui la notizia completa).

Ore 21,40 – Meloni, Conte dica bisogna fermare tutto 14 gg. “Spero sinceramente che nella sua conferenza di questa sera Conte voglia prendere atto che l’unica cosa davvero sensata da fare è fermare tutto per due settimane, come proponiamo già da giorni. A questo punto è la misura minima. Anticipiamo il coronavirus, non rincorriamolo”. Lo afferma la leader FdI, Giorgia Meloni. Anche il segretario della Lega Matteo Salvini ha pubblicato un messaggio analogo sul suo profilo Facebook.

Ore 20,57 – Conte: “Stasera darò importanti aggiornamenti”. “Questa sera mi collegherò in diretta per darvi alcuni importanti aggiornamenti”. Lo scrive il premier Giuseppe Conte su Facebook. La diretta è prevista alle 21.40 (qui la notizia completa).

Ore 20,10 – Guerini: “Italia non parteciperà a Defender 2020” – “Gli uomini e le donne della Difesa sono in campo senza sosta per fronteggiare, in questo delicato momento, l’emergenza sanitaria e per garantire l’attuazione l’attuazione delle importanti delibere decise dal governo. Per questo ho valutato, congiuntamente con lo stato Maggiore della Difesa, di non confermare il nostro contributo all’esercitazione Defender 2020”: lo rende noto il ministro della Difesa Lorenzo Guerini.

“Defender 2020” è un’esercitazione Usa, in programma dal 27 aprile al 22 maggio, alla quale partecipano anche le forze di altri Paesi Nato, per testare le capacità logistiche dell’Alleanza e le procedure di mobilità militare nelle zone del Nord Europa. La partecipazione nazionale era limitata esclusivamente ad alcuni assetti dell’Esercito.

Ore 20,05 – Apple, Rinascente e Burger King chiudono i propri store in Italia – La Apple ha ordinato la chiusura temporanea dei suoi 17 Apple Store dislocati in tutta Italia. L’azienda di Cupertino non ha specificato quando i negozi riapriranno, ma ha fatto sapere di “monitorare strettamente la situazione”. Chiudono fino al 3 aprile, invece, gli store Rinascenti presenti in tutto lo Stivale. La decisione è stata comunicata dal gruppo in un comunicato in cui si spiega che la decisione è stata presa “alla luce di quanto sta accadendo nel nostro Paese. Se le condizioni sanitarie e le disposizioni normative lo consentiranno, saremo felici di poter anticipare la riapertura”.

La stessa decisione è stata presa dalla catena di fast food statunitense Burger King, che chiuderà temporaneamente tutti i ristoranti presenti in Italia a causa dell’epidemia di Coronavirus. “Da domani – ha annunciato l’amministratore delegato di Burger King Italia Andrea Valota – tutti i ristoranti di proprietà di Burger King resteranno chiusi fino a quando l’emergenza non sarà rientrata. Si tratta di una misura sicuramente drastica, ma doverosa, al fine di preservare la salute dei nostri dipendenti e di tutti i nostri clienti, contribuendo così a invitare le persone a non uscire da casa”.

Ore 19,15 – Primo morto in Sicilia – Un paziente di 80 anni, positivo al Coronavirus, è morto nel pomeriggio di oggi, mercoledì 11 marzo, nell’ospedale Gravina di Caltagirone. L’uomo, che era stato trasferito poche ore prima dall’ospedale Muscatello di Augusta, aveva una situazione clinica molto complessa e, per ultimo, era stato colpito da icuts. Si tratta del primo decesso di una persone positiva al Covid-19 registrato in Sicilia.

Ore 18,40 – Conte agli italiani: “Ce la faremo” – Il premier Giuseppe Conte ha scritto un messaggio sul suo profilo Facebook rivolgendosi a tutti gli italiani, in difficoltà per l’epidemia di Coronavirus. “Ai tanti cittadini preoccupati per il lavoro, per le loro attività, alle mamme, ai papà, ai nonni e agli amici che oggi devono rimandare il loro abbraccio, voglio dire che lo Stato non si dimentica di voi: è al vostro fianco oggi e lo sarà domani”.

“Abbiamo stanziato una somma straordinaria di 25 miliardi per far fronte alle difficoltà di quest’emergenza. All’Unione europea abbiamo parlato con voce chiara e decisa. Ora c’è la massima consapevolezza che per affrontare questa sfida comune bisogna ricorrere a tutti gli strumenti che abbiamo a disposizione, sia nazionali che europei. Adesso sia l’Ue che la Bce sono pronte a fare la loro parte, garantendo liquidità e sostenendo le imprese”.

“Ringrazio tutti gli italiani per i piccoli e grandi sacrifici che stanno compiendo in questi giorni. Rimaniamo distanti oggi per abbracciarci con più calore e per correre insieme più veloci domani. Ce la faremo”.

Ore 18,00 – Il nuovo bilancio della Protezione Civile – “10.590, contagiati, 827 morti, 1.045 guariti”: è il nuovo bilancio dell’epidemia di Coronavirus in Italia, fornito da Angelo Borrelli, capo della Protezione Civile, nella consueta conferenza stampa delle 18. In totale, ovvero calcolando le persone attualmente contagiate, quelle guarite e quelle purtroppo decedute, sono 12.462 le persone che hanno contratto il Covid-19 fino ad ora in Italia. Sui 10.590 attualmente positivi, 5.838 sono ricoverati con sintomi, 1.028 sono ricoverati nei reparti di terapia intensiva, mentre 3.724 si trovano in isolamento domiciliare perché asintomatiche o privi di problematiche tali da richiedere il ricovero ospedaliero. Rispetto alla giornata di ieri, sono stati registrati 2.076 positivi in più, 196 decessi e 41 guariti.

Ore 17,35 – L’Oms: “Il Coronavirus è una pendemia” – Per l’Organizzazione mondiale della sanità l’epidemia di Coronavirus ormai è una “pandemia”. Ad annunciarlo è stato il direttore dell’Oms Tedros Adhanom Ghebreyesus. “Abbiamo valutato che il Covid-19 può essere caratterizzato come una pandemia” sono state le dichiarazioni di Tedros Adhanom Ghebreyesus sottolineando che “una pandemia scatenata da un Coronavirus non si è mai vista, allo stesso tempo si tratta di una pandemia che può essere controllata”. L’Oms, inoltre, si è detta “profondamente preoccupata sia dai livelli allarmanti di diffusione e gravità, sia dai livelli allarmanti di inazione”. Leggi la notizia.

Ore 17,30 – Ok unanime della Camera ad aumento deficit – La Camera ha dato il suo ok all’unanimità all’aumento del deficit per fronteggiare l’emergenza Coronavirus.

Ore 16,45 – Calcio: rinviate Siviglia-Roma e Inter-Getafe – “A seguito delle restrizioni di viaggio imposte ieri dalle autorità spagnole tra la Spagna e l’Italia, le partite Siviglia-Roma e Inter-Getafe di Europa League non si svolgeranno come previsto domani, 12 marzo 2020. Ulteriori decisioni sulle due partite saranno comunicate a tempo debito”: è quanto comunicato dall’Uefa sul proprio sito ufficiale. La notizia era già stata anticipata dalla Roma che, sul proprio profilo Twitter, aveva annunciato che non sarebbe partita per Siviglia a causa della cancellazione dei voli da e per l’Italia decisa dalle autorità spagnole. Leggi la notizia.

Ore 16,30 – Sempre più catene d’abbigliamento chiudono i punti vendita in Italia – Dopo l’ultimo decreto sull’estensione della “zona rossa” e delle misure restrittive per contenere l’emergenza, sempre più catene di abbigliamento e grandi gruppi multi-marca hanno annunciato la chiusura di centinaia di punti vendita in Italia. Oggi, il Gruppo Miroglio ha comunicato la chiusura temporanea di tutti i 900 store che gestisce su scala nazionale, e che interessano ben cinque brand: Motivi, Oltre, Fiorella Rubino, Elena Mirò e Caractère. Decisione simile presa da Coin, Decathlon, Calzedonia e Geox, che resteranno chiusi per almeno un’altra settimana. Leggi la notizia.

Ore 16,05 – Brussels Airlines annulla i voli da e per l’Italia – Anche la Brussels Airlines annulla tutti i voli da e per l’Italia a partire da domani, giovedì 12 marzo, fino al 3 aprile. Lo annuncia la compagnia aerea di proprietà del gruppo Lufthansa, che invece ha annunciato un taglio di 23mila voli tra il 29 marzo e il 24 aprile a causa dell’epidemia di Coronavirus.

Ore 14,40 – Flixbus: tratte interrotte fino al 3 aprile – A seguito delle nuove misure introdotte dal Governo per contenere il Coronavirus, FlixBus sospenderà fino al 3 aprile 2020 il suo servizio su tutto il territorio italiano. Tutti i passeggeri avranno diritto al rimborso, tramite voucher, del prezzo totale del biglietto precedentemente acquistato. Lo ha dichiarato la società di trasporti in un comunicato ufficiale.

Ore 14,00 – Calcio: Siviglia-Roma non si gioca, a rischio anche Inter-Getafe – La Roma non andrà in Spagna per il match di Europa League contro il Siviglia. Lo ha annunciato la stessa società giallorossa sul suo profilo ufficiale Twitter. “L’As Roma non andrà in Spagna per il match di Europa League contro il Siviglia a causa della mancata autorizzazione da parte delle autorità locali. Maggiori dettagli saranno resi noti dalla Uefa” è quanto si legge nel tweet della società giallorossa. Anche l’altro match di Europa League Inter-Getafe è a forte rischio a causa dell’indisponibilità della società di recarsi a Milano a causa dell’epidemia di Coronavirus. Leggi la notizia.

Ore 13,30 – Fontana: “1300 casi in più in Lombardia” – In un’intervista a Sky Tg24, il governatore della Lombardia Attilio Fontana ha detto che nella Regione il trend dei contagi è ancora in crescita. Nella sola giornata di oggi, mercoledì 11 marzo, sono “circa 1300 i casi registrati fino ad ora”. Ecco perché Fontana ha ribadito la necessità di interventi più stringenti, incalzando il governo e sottolineando che “Bisogna fare presto perché i numeri stanno aumentando”.

Ore 12,40 – Positivo giornalista di Sky Tg24 – Il giornalista di Sky TG24 Renato Coen è risultato positivo al test del Coronavirus, e si trova comunque in buon stato di salute. Ne dà notizia lo stesso canale all news, sottolineando in una nota che “Sky TG24, grazie ai suoi giornalisti, prosegue il suo impegno nel continuare ad informare puntualmente gli italiani in questa grave emergenza”. Il direttore Giuseppe De Bellis commenta: “Sin dall’inizio di questa crisi sanitaria siamo in prima linea, con collegamenti, storie, racconti, approfondimenti. documentando soprattutto lo sforzo dei medici che si stanno battendo per garantire le cure e la salute pubblica. Ringrazio vivamente tutti i colleghi, i tecnici e i giornalisti di Sky TG24 per l’impegno e la competenza con cui stanno lavorando, così come quelli di Sky Sport e di tutte le altre testate giornalistiche che sono sul campo a raccontare in diretta questa grave situazione”. Leggi la notizia.

Ore 11,10 –  Conte: “Non c’è chiusura a misure più restrittive” – “Siamo disponibili a misure più restrittive in Lombardia e nelle regioni che lo dovessero richiedere. Ieri, in videoconferenza con i governatori,  ho dato mandato al ministro Speranza di sollecitare il governatore Fontana a formalizzare le richieste, motivandole. Stiamo aspettando di ricevere le richieste della Lombardia”. Lo ha detto il presidente del Consiglio, Giuseppe Conte, in conferenza stampa a Palazzo Chigi. “Non c’è nessuna chiusura verso eventuali misure più restrittive”, ha aggiunto Conte.

Ma aggiunge: “Accanto all’obiettivo prioritario della tutela della salute, dobbiamo tener conto che ci sono libertà civili e la libertà di impresa. Dobbiamo sempre procedere con attenzione. Vedo sondaggi che dicono che la maggioranza degli italiani è favorevole a misure più restrittive. Stiamo attenti: non affidiamoci a istanze emotive. Non vorrei che si levasse un dibattito pubblico che chiede in modo parossistico misure sempre più restrttive e domani accorgerci che gli altri interessi in gioco non rimarrebbero più in piedi, che sarebbero stati completamente conculcati”.

ore 11,00 – Conte: “Stanziati 25 miliardi da usare per contrastare le conseguenze del virus” – “Stanziamo 25 miliardi da utilizzare contro le conseguenze del virus”. Lo ha detto il presidente del Consiglio Giuseppe Conte in una diretta Facebook. Leggi la notizia.

Ore 09,40 – L’Austria sospende i treni internazionali al Brennero – Come già annunciato ieri dal cancelliere Sebastian Kurz, l’Austria avvia una stretta sui controlli sul traffico in entrata dall’Italia. Stamattina, infatti, sono stati sospesi tutti i treni internazionali al Brennero. Lo stop riguarda i treni passeggeri, mentre i treni merci possono proseguire dopo il cambio del locomotore, come anche i treni passeggeri che non si fermano in Italia. Si attende in giornata anche un provvedimento riguardante il traffico su strada: potranno lasciare l’Italia solo automobilisti in possesso di un certificato medico che poi dovranno stare in auto-isolamento per due settimane. I tir, invece, dovrebbero poter transitare dopo la misurazione della temperatura corporea del camionista.

Ore 08,20 – Primo deputato positivo: è Pedrazzini di Cambiamo! – Nella tarda serata di ieri è arrivata la notizia del primo deputato italiano positivo al Coronavirus. Si tratta di Claudio Pedrazzini, di “Cambiamo! con Toti”. Il deputato è originario del Lodigiano: al momento, secondo quanto dichiarato da alcune fonti interne al partito, ha solo qualche linea di febbre ma sta abbastanza bene. A Montecitorio è stato deciso che, in base ai criteri stabiliti dal ministero della Salute, tutti i soggetti che sono entrati in stretto contatto con Pedrazzini sono stati individuati: per loro non sarà possibile partecipare alla seduta di oggi.

Ore 08,00 – Speranza Codogno: ieri zero nuovi contagi – Zero nuovi contagi: è il dato che riguarda il Comune di Codogno, ormai famoso in tutto il mondo dopo aver fatto registrare il primo ricoverato da Coronavirus riconosciuto in Italia. Francesco Passerini, sindaco della città oltre che presidente della Provincia di Lodi: “Siamo particolarmente felici di questo che ci sembra un grande risultato, ma vogliamo dire che noi, che siamo stati zona rossa del Lodigiano, la quarantena l’abbiamo fatta seriamente e certamente è per questo che adesso assistiamo al calo che speravamo. La battaglia non è finita, ma se manterremo tutti quanti i comportamenti intelligenti dettati dal governo allora avremo solo qualche settimana di sacrificio e poi ne saremo fuori”.

Ore 07,30 – Salvini: “Ue istituisca una zona rossa europea” – “Se l’Europa esistesse, lunedì si costituirebbe una zona rossa europea. Non soltanto perché il virus è una minaccia che va affrontata con la determinazione necessaria, ma anche per evitare lo squallore delle guerre commerciali che si stanno preparando”: lo ha affermato il leader leghista, Matteo Salvini, in un’intervista al Corriere della Sera, in cui ha sollecitato misure di contenimento in tutta Europa per fermare la diffusione del Coronavirus.

Ore 07,15 – Fontana: “Dal Cdm spero arrivino risposte chiare” – Il governatore della Lombardia, Attilio Fontana, è tornato sulla richiesta dei sindaci della sua regione di chiudere tutte le attività commerciali per fronteggiare al meglio il Coronavirus. “Ci hanno ascoltato – ha detto al Corriere della Sera – e si sono presi una pausa per riflettere. Dal Cdm mi auguro arrivino risposte chiare. Comprendiamo bene quale sia il peso di certe decisioni” in termini anche economici, “ma noi abbiamo raggiunto un accordo anche con Confindustria Lombardia. Noi vediamo i numeri e cosa sta succedendo negli ospedali. Se il contagio continua a diffondersi a questa velocità, il sistema non potrà reggere ancora a lungo”.

CORONAVIRUS, il punto dopo le nuove disposizioni del premier Conte:
• Tutta l’Italia ora è zona rossa, “zona protetta”
• Divieto di ingresso e uscita se non per motivi urgenti, spostamenti fortemente limitati;
• Scuole chiuse fino al 3 aprile;
• Stop totale a qualsiasi manifestazione sportiva, incluso Campionato di Serie A;
•Possibile nomina di un nuovo commissario speciale, forse De Gennaro o Bertolaso;
• Bar e ristoranti aperti solo dalle 6 alle 18;
• Chiuse palestre e piscine

Leggi anche:

1. Il testo integrale del decreto che “chiude” l’Italia intera / 2. Terapie intensive al collasso: “Rischio calamità sanitaria”/ 3. Coronavirus, farmacisti italiani senza mascherine ad alto rischio contagio: l’Esercito potrebbe produrle “ma il Ministero non ce l’ha mai chiesto”

4. Coronavirus, l’esperto: “L’epidemia non finirà quest’anno” / 5. Coronavirus, i contagiati possono trasmetterlo fino a 37 giorni. Quanto durano febbre e tosse / 6. Coronavirus, il grande esodo degli incoscienti: centinaia di persone in fuga dalla Lombardia nonostante l’invito a restare a casa. Video reportage da Milano Centrale

TUTTE LE NOTIZIE SUL CORONAVIRUS IN ITALIA E NEL MONDO

6.1k
Accesso

Se non ricordi la tua password o in precedenza usavi un account social (Facebook, Google) per accedere, richiedi una nuova password.