Coronavirus, 6mila morti nel mondo. Germania chiude i confini, Olanda le scuole. Il ministro francese: “A rischio metà della popolazione”

Le ultime notizie internazionali sull'epidemia da Covid-19

Di Giulia Angeletti
Pubblicato il 15 Mar. 2020 alle 07:10 Aggiornato il 15 Mar. 2020 alle 22:43
28
Immagine di copertina
Begoña Gómez, moglie del premier spagnolo Sanchez. Credit: Ansa

Coronavirus, ultime notizie dal mondo:

CORONAVIRUS ULTIME NOTIZIE – Arriva a superare quota 153mila il numero di casi di Covid-19 nel mondo, con oltre 5.700 morti. Il presidente degli Usa Donald Trump ieri si è sottoposto al tampone per il Covid-19, risultando negativo, mentre nel Regno Unito è raddoppiato il numero dei morti. Anche in Spagna c’è stato un picco dei casi. Qui è possibile vedere la mappa interattiva dei contagi in tempo reale. Di seguito gli ultimi aggiornamenti dal mondo sul Coronavirus.

ore 22.00 – Usa: Fed taglia i tassi di un punto, vicini allo zero: li manterrà fino a fine crisi La Federal Reserve ha annunciato di aver ridotto i tassi di interesse di un punto percentuale portandoli vicino allo zero all’interno di una forchetta di 0-0,25%. Un livello così basso era stato toccato solo durante la crisi finanziaria globale del 2008. La Federal Reserve ha fatto sapere che manterrà i tassi a livelli vicini allo zero fino alla fine della crisi di Coronavirus. La decisione, fa sapere la banca centrale Usa in un comunicato, è stata presa all’unanimità. La Fed ha lanciato anche un massiccio programma di Quantitative Easing da 700 miliardi di dollari al fine di sostenere l’economia e proteggerla dall’impatto del Coronavirus. Si tratta dell’acquisto di 500 miliardi di dollari di buoni del Tesoro e di 200 miliardi di titoli ipotecari.  “Una notizie fenomenale”. Così il presidente Donald Trump ha commentato la decisione della Federal Reserve di tagliare i tassi e lanciare un programma di acquisti da 700 miliardi per contrastare l’impatto economico del Coronavirus. “Mi rende molto felice. Penso che i mercati dovrebbero essere molto felici”, ha dichiarato il presidente. Leggi la notizia

ore 20.00 – Von der Leyen contro la ‘sua’ Germania: “Bisogna condividere mascherine in Europa. Stop a divieti nazionali verso altri paesi”. Leggi la notizia completa

ore 19.00 – Elezioni Comunali Francia: in fila per votare Parigi non vengono rispettate le distanza sicurezza del Coronavirus. Leggi la notizia completa.

ore 18.00 – Elezioni Comunali Francia: A Parigi e in 35mila comuni francesi oggi domenica 15 marzo si vota per il primo turno delle elezioni amministrative. Secondo quanto riporta il ministero dell’Interno, alle ore 17 il tasso di partecipazione era del 38,77%, un dato in netto calo (-16 punti) rispetto all’affluenza alla stessa ora delle precedenti elezioni amministrative nel 2014. Il calo è addirittura di 25 punti rispetto a quelle del 1983.

ore 17.30 – Coronavirus: Olanda chiude scuole, bar e ristoranti – L’Olanda chiuderà da domani tutte le scuole, bar, ristoranti e palestre, nel tentativo di contenere la diffusione del Covid-19. Lo riporta la tv nazionale Nos. Il governo del premier Mark Rutte, inizialmente restio a procedere con misure fortemente restrittive, ha ceduto alle pressioni di educatori e medici specialisti. Il numero di contagi in Olanda e’ salito a 1.135 oggi, con 20 morti.

ore 17.00 – Coronavirus, i primi 10 paesi al mondo per numero di contagi e decessi. Qui l’infografica

ore 16.30 – Il punto – Coronavirus, la Germania chiude i confini con Francia, Svizzera e Austria. Austria e Repubblica Ceca iniziano a chiudere. Olanda chiude scuole – Il governo tedesco ha annunciato che da domani, 16 marzo, chiuderà le frontiere con Francia, Svizzera e Austria. Intanto Vienna chiude negozi, bar, ristoranti, e limita gli spostamenti per i cittadini. Anche Repubblica Ceca verso la chiusura: il premier Andrej Babis annuncia che le attività commerciali, fatto salve le farmacia e gli alimentari oltre a benzinai e altri servizi essenziali, rimarranno chiuse fino al 24 marzo. In Francia il ministro dell’Istruzione Jean-Michel Blanquer ha detto che il Coronavirus colpirà “probabilmente” più della metà della popolazione francese. Trump è risultato negativo al test. Ma non la moglie del premier Pedro Sanchez, risultata positiva al test per COVID-19; in Spagna si è registrata un’impennata di casi: solamente nelle ultime 24 ore accertati 2mila nuovi casi e 135 decessi, il che porta il paese a un totale di 7.753 contagi e 288 vittime. La Spagna è la seconda nazione più colpita in Europa dopo l’Italia. Nel nostro paese la crescita più bassa negli ultimi 3 giorni fra i paesi europei con il maggior numero di casi

ore 16.00 – Coronavirus, Regno Unito: ultra 70enni in quarantena. Intanto la Regina lascia Buckingham Palace  – Secondo quanto riportato da ITV, emittente britannica, il Regno Unito potrebbe mettere in quarantena gli ultra 70enni del paese fino a quattro mesi. Anche se non presentano sintomi. Il noto giornalista britannico Robert Peston ha commentato: “Come se fossimo in guerra”. Leggi la notizia completa.

ore 14.30 – Coronavirus, Usa, Louisiana e Georgia rinviano le primarie. Leggi qui la notizia completa 

ore 14.00 – Superati i 6 mila morti nel mondo – I decessi per il nuovo Coronavirus nel mondo hanno superato quota 6mila, dopo l’annuncio della Spagna di 105 nuovi morti nelle ultime 24 ore. E’ il bilancio fatto dall’agenzia Afp sulla base dei bollettini ufficiali dell’epidemia. In totale, 6.036 persone sono morte e 159.844 sono state contagiate in tutto il mondo. La Cina, culla della pandemia, rimane il Paese col più alto numero di vittime (3.199), mentre in Europa la diffusione del contagio sta procedendo velocemente con 1.907 morti.

ore 12.00 – Coronavirus: in Italia la crescita più bassa negli ultimi 3 giorni fra i paesi europei con il maggior numero di casi –  I numeri relativi ai casi di Coronavirus non lasciano scampo: con i suoi 21.157 casi l’Italia da sola vale praticamente tutto il resto d’Europa. L’ultimo bollettino di oggi, sabato 14 marzo, riporta queste cifre: i decessi totali nel nostro paese sono 1.441 (+175 in più rispetto a ieri), i contagiati 17.750 (+2.795 in più rispetto a ieri) e i guariti 1.966 (+527 in più rispetto a ieri). Eppure i trend statistici – legati anche alle misure già adottate – raccontano una realtà ben diversa. Negli ultimi tre giorni il nostro paese (considerando quelli con il maggior numero di casi) è quello con la crescita percentuale più bassa. Leggi la notizia completa.

ore 08.20 – Il Regno Unito pronto a mettere in quarantena gli over 70 – Il governo di Boris Johnson starebbe pensando a una parziale marcia indietro rispetto ai piani esposti negli ultimi giorni. Dopo aver parlato di “immunità di gregge” e della possibilità di far infettare gran parte della popolazione, ora Johnson sembra pronto a varare restrizioni per gli over 70. Questi ultimi verrebbero infatti messi in isolamento obbligatorio per un periodo fino a 4 mesi, anche in assenza di sintomi. Lo riportano i media britannici.

07.00 – Positiva al test la moglie del premier spagnolo Pedro Sanchez – La moglie del premier spagnolo Pedro Sanchez, Begoña Gómez, è risultata positiva al test sul coronavirus. Lo riferiscono fonti del governo, assicurando che entrambi stanno bene e sono alla Moncloa a seguire gli sviluppi nel Paese dopo la dichiarazione di stato d’emergenza. Leggi la notizia completa.

06.30 – Donald Trump negativo al tamponeIl presidente americano, Donald Trump, è risultato negativo al nuovo coronavirus. Lo ha dichiarato il suo medico. Il capo della Casa Bianca aveva accettato il test, dopo qualche prima reticenza, dopo essere entrato in contatto con diversi membri di una delegazione presidenziale brasiliana in visita nel suo resort in Florida, che da allora sono risultati positivi al virus. “Questa sera ho ricevuto la conferma che il test è negativo”, ha affermato il medico del presidente, Sean Conley in un promemoria. Trump, 73 anni, aveva respinto le preoccupazioni per la sua esposizione alla malattia che ha ucciso almeno 51 americani e stravolto il ritmo della vita quotidiana in tutto il Paese, con milioni di persone che lavorano da casa. Leggi la notizia completa.

Coronavirus, ultime notizie dal mondo: 14 marzo

ore 22.45 – I casi di Coronavirus negli USA sono più di 2.400. Le vittime 50. Nello Stato di New York i casi registrati sono 524, i decessi 2.

ore 22.00 – Coronavirus, la Francia chiude tutto dopo il raddoppio dei contagi in 3 giorni. Ma conferma le elezioni di domenica 15 marzo. Il punto (leggi la notizia completa).

ore 21.20Coronavirus Spagna, parla il premier Sanchez: “Stiamo per adottare misure drastiche”. Leggi l’articolo completo

ore 20. 00 – Coronavirus, il punto nel mondo – 153mila i casi nel mondo e 5.700 morti. Trump fa il tampone e dice che gli Usa sono pronti al peggio, nel Regno Unito è raddoppiato il numero dei decessi. Anche in Spagna c’è stato un picco dei casi: oltre 5.700 contagiati e 135 vittime. Anche qui vietati gli spostamenti, chiudono i parchi e tutti gli esercizi commerciali tranne alimentari e farmacie.Berlino chiude i bar, i cinema, i ristoranti e le palestre: il governo tedesco invita chi torna dall’Italia a mettersi in quarantena.

In Israele attesi il blocco di ristoranti e bar, limitazioni ai trasporti pubblici. L’Azerbaigian vieta tutti gli eventi pubblici, chiude musei, cinema e teatri e annulla le manifestazioni sportive. Filippine: imposto il coprifuoco notturno. In Cina sempre meno contagi a Wuhan: solo 4, venerdì, in ulteriore calo rispetto ai due giorni precedenti. Per la prima volta i casi “importati” hanno superato quelli locali.

Arabia Saudita: sospesi tutti i voli internazionali per due settimane. Iran: 97 morti, in totale 611. Egitto chiude scuole e università. Giordania sigillata, chiusi confini e stop a scuole. Africa: primi contagi in Ruanda e Mauritania. Il virus è già arrivato in Kenya, Guinea, Etiopia, Ghana, Gabon e Sudan. Positivo l’ex segretario generale Nato Javier Solana. Norvegia chiude porti e aeroporti. Olanda, 10 morti in un giorno: 956 contagi in tutto. Nelle ultime 25 ore sono stati registrati 155 nuovi casi. Danimarca, primo morto. La Casa Bianca misura la temperatura a chi è stato in contatto con Trump. Positivo l’ambasciatore brasiliano, era con Trump. Ivanka Trump a casa, era entrata in contatto con il ministro dell’Interno australiano contagiato. Apple chiude tutti i negozi fuori dalla Cina. Primo decesso a New York, una donna di 82 anni affetta da enfisema.

ore 19.40 – Coronavirus, 153mila i casi nel mondo – Arriva a superare quota 153mila il numero di casi di Covid-19 nel mondo, con oltre 5.700 morti. Il presidente degli Usa Donald Trump ieri si è sottoposto al tampone per il Covid-19, mentre nel Regno Unito è raddoppiato il numero dei morti. Anche in Spagna c’è stato un picco dei casi: oltre 5.700 contagiati e 135 morti. Qui è possibile vedere la mappa interattiva dei contagi in tempo reale. Di seguito gli ultimi aggiornamenti dal mondo sul Coronavirus.

ore 19.30 – Coronavirus, il punto nel mondo – Aumentano le restrizioni in diversi Paesi per arginare la diffusione del coronavirus. La Spagna segue l’Italia e cambia volto in poche ore: stato d’allerta, vietati gli spostamenti, chiudono tutti gli esercizi commerciali tranne alimentari e farmacie, chiusi anche i parchi. Berlino chiude i bar, i cinema, i ristoranti e le palestre: il governo tedesco invita chi torna dall’Italia a mettersi in quarantena. In altri Paesi, misure più progressive, ma anche la Gran Bretagna si prepara a vietare gli assembramenti e oltre 110 mila persone hanno già firmato una petizione che chiede al governo di chiudere il Paese. Il premier israeliano Netanyahu prepara misure forti: attesi il blocco di ristoranti e bar, limitazioni ai trasporti pubblici, mentre è consigliato il lavoro da casa. L’Azerbaigian vieta tutti gli eventi pubblici, chiude musei, cinema e teatri e annulla le manifestazioni sportive. A Manila imposto il coprifuoco notturno. Mentre diversi media Usa celebrano il “modello Italia”, il presidente, Donald Trump, si “prepara al peggior scenario”, annuncia di essersi “sottoposto ieri sera al tampone nonostante l’assenza di sintomi ed alla Gran BretaGna e all’Irlanda il bando che blocca i viaggi: scattera’ alle 5 (ora italiana) di martedì, 17 marzo. Il Pentagono chiude ai visitatori. Hollywood si isola: chiusi i set, rinviati diversi film. In Cina sempre meno contagi a Wuhan: solo 4, venerdì, in ulteriore calo rispetto ai due giorni precedenti. Per la prima volta i casi “importati” hanno superato quelli locali.

ore 18.00 – Coronavirus, Trump fa test e dice: “Ci prepariamo al peggio”. Estende ban viaggi a Regno Unito e Irlanda. Il presidente USA Donald Trump ha affermato di essersi sottoposto al test per il Coronavirus. Donald Trump, si “prepara al peggior scenario” della pandemia di Covid-19, che finora ha causato la morte di 50 persone. In una conferenza stampa alla Casa Bianca, il presidente Usa ha dichiarato di essersi “sottoposto ieri sera al tampone per il nuovo coronavirus” nonostante l’assenza di sintomi. I risultati non sono ancora arrivati. Intanto, con la dichiarazione dello stato di emergenza il capo della Casa Bianca ha confermato “che ci sono 50 miliardi pronti per affrontare la pandemia”. Ha confermato il bilancio di cinquanta decessi e ha esteso alla Gran Bretagna e all’Irlanda il bando che blocca i viaggi verso gli Usa dai Paesi europei. Il divieto scatterà alle 5 (ora italiana) di domani, 15 marzo. D’ora in poi la Casa Bianca prenderà la temperatura a “tutte le persone a stretto contatto” con Trump e il suo vice presidente Mike Pence, “come precauzione” contro il contagio. Trump nei giorni scorsi era stato in contatto con almeno un brasiliano, membro dello staff del presidente Jair Bolsonaro, risultato poi positivo al coronavirus. E durante la conferenza stampa di ieri alla Casa Bianca ha più volte stretto le mani per i saluti, andando contro le raccomandazioni sulla salute ormai note a tutti. Leggi qui la notizia.

ore 17,15 Coronavirus: Regno Unito, raddoppiati morti: cresce protesta Con il numero dei morti per il coronavirus quasi raddoppiato nelle ultime 24 ore, anche il Regno Unito si avvia verso il divieto degli eventi di massa – sportivi e musicali – ma le scuole resteranno aperte. Subissato dalle critiche e messo sotto pressione dall’opinione pubblica, il premier britannico Boris Johnson è spinto a rivedere in parte la sua strategia iniziale per ritardare il più possibile la diffusione dell’epidemia sull’isola. Al momento si contano 1.140 casi e 21 morti (leggi la notizia completa)

Leggi anche: 1. Il paradosso dei tamponi per il Coronavirus: se un calciatore è positivo fanno test a tutta la squadra, ma non ai medici in prima linea /2. Mascherine gratis per tutti: l’azienda italiana tutta al femminile che ha convertito la produzione industriale per il Coronavirus

3. Coronavirus, i ricercatori cinesi in Italia: “Vi abbiamo portato il plasma con gli anticorpi” /4.“Una nave da crociera trasformata in ospedale contro il Coronavirus: vi spiego perché è una buona idea” (di L. Telese)

TUTTE LE NOTIZIE SUL CORONAVIRUS IN ITALIA E NEL MONDO

28
Accesso

Se non ricordi la tua password o in precedenza usavi un account social (Facebook, Google) per accedere, richiedi una nuova password.