Covid ultime 24h
casi +21.273
deceduti +128
tamponi +182.032
terapie intensive +80

Sanremo 2020, le dieci conduttrici della settantesima edizione del Festival

Da Diletta Leotta a Rula Jebreal, le dieci donne che affiancheranno Amadeus alla guida delle cinque serate

Di Antonio Scali
Pubblicato il 4 Feb. 2020 alle 17:03
0
Immagine di copertina

Sanremo 2020 conduttrici: le dieci donne che affiancheranno Amadeus alla guida del Festival

Dieci conduttrici per cinque puntate: a Sanremo 2020 si alterneranno nel corso delle cinque puntate dieci donne molto diverse tra loro, per affiancare Amadeus alla guida della settantesima edizione del Festival. Da Diletta Leotta a Rula Jebreal, passando per le giornaliste del Tg 1 Emma D’Aquino e Laura Chimenti. Una novità piuttosto evidente rispetto al passato, senza un cast fisso, ma con diverse co-conduttrici che si alterneranno sul palco dell’Ariston durante le cinque serate, dal 4 all’8 febbraio 2020.

Eppure le polemiche non sono mancate, soprattutto dopo le parole di Amadeus in conferenza stampa e quel famoso “passo indietro” detto nei confronti di Francesca Sofia Novello, una delle presentatrici di Sanremo 2020 e compagna di Valentino Rossi.

Ma chi sono le dieci conduttrici del Festival di Sanremo 2020? Ecco tutto quello che c’è da sapere.

TUTTE LE NOTIZIE SUL FESTIVAL DI SANREMO 2020

Sanremo 2020 conduttrici, chi sono: l’elenco completo

Personalità, capacità e bellezze diverse per la settantesima edizione del Festival di Sanremo 2020. “Perché averne solo due al mio fianco? Mi sono chiesto. Dunque ho invitato amiche, persone che mi incuriosivano e che stimo”, ha dichiarato Amadeus, conduttore e direttore artistico della kermesse. Ecco tutte le co-conduttrici del Festival:

LE ULTIME SUL FESTIVAL

sanremo 2020 conduttrici

Sanremo conduttrici, chi è Rula Jebreal

Rula Jebreal nasce ad Haifa, in Israele, il 24 aprile 1973. Giornalista e scrittrice, si è trasferita in Italia nel 1991 e si è laureata in Fisioterapia a Bologna. Inizia la sua carriera nel 1997 collaborando con le redazioni de Il Resto Del Carlino, Il Giorno e La Nazione come esperta di politica estera, grazie soprattutto al suo impegno contro il conflitto in Medio Oriente come militante del Movimento Palestinese per la democrazia e la cultura.

In televisione ha curato la rubrica Diario Di Guerra su La7 e ha condotto l’edizione notturna del telegiornale, oltre a trasmissioni come Pianeta7 e Omnibus. Rula Jebreal ha anche partecipato ad Annozero al fianco di Michele Santoro.

Come scrittrice ha pubblicato quattro romanzi tra i quali spicca La Strada Dei Fiori Di Miral (2004) dal quale è stato tratto il film Miral (2010) di Julian Schnabel. Rula Jebreal parla italiano, inglese, ebraico e arabo e si dichiara musulmana laica. Durante il Festival di Sanremo terrà un monologo sulla violenza sulle donne.

SANREMO 2020, I TESTI DI TUTTE LE CANZONI IN GARA

Mara Venier

Mara Venier è nata a Venezia il 20 ottobre 1950. Nel 1973 debutta al cinema con il film Diario Di Un Italiano di Sergio Capogna e poi in televisione con la serie La Porta Sul Buio di Dario Argento.

Negli anni ’80 partecipa ad alcune commedie, come Al Bar Dello Sport (1983) di Francesco Massaro. Decide poi di abbandonare definitivamente il cinema e dedicarsi interamente alla conduzione televisiva, diventando la “Signora della domenica” alla guida di Domenica In.

Sanremo 2020 conduttrici, Emma D’Aquino

Emma D’Aquino è una giornalista del Tg1 nata a Catania il 18 luglio 1966. Si è laureata in Scienze Politiche e ha iniziato la sua carriera presso le redazioni e le radio locali. Per anni è stata inviata del programma televisivo Porta A Porta di Bruno Vespa per poi passare alla redazione del Tg1 nel 2003. Si è occupata dell’attentato alle Torri Gemelle dell’1 settembre 2001 come inviata a New York, ma anche di casi di cronaca come l’omicidio di Sarah Scazzi e il delitto di Cogne. Nel 2016 è stata opinionista di Ballando Con Le Stelle al fianco di Alberto Matano.

Emma D’Aquino ha già calcato il palco dell’Ariston nel 2018, quando ha preso parte a una gag durante il brano Sabato Pomeriggio di Claudio Baglioni.

Laura Chimenti

Laura Chimenti è nata a Roma il 25 febbraio 1976. Giornalista e volto noto del Tg1, ha iniziato con l’agenzia Askanews prima di passare in Rai nel 1996 per la conduzione della rubrica Style in cui si occupa di moda e tendenze.

Nel frattempo entra nella redazione mattutina del TG1 e dal 2000 diventa giornalista professionista. Nel 2013 conduce il Premio Biagio Agnes su Rai 1 e il Premio Strega. Negli ultimi anni è diventato uno dei volti di punta dell’edizione di prima serata del telegiornale.

Sanremo 2020 conduttrici, Diletta Leotta

Diletta Leotta nasce a Catania il 16 agosto 1991. Popolarissima sui social, dà avvio alla sua carriera come conduttrice dell’emittente locale Antenna Sicilia. Dopo una breve esperienza a Mediaset, nel 2012 si fa notare come meteorina su Sky Meteo 24 e nel 2014 è il volto di RDS Academy, il primo talent show per DJ radiofonici su Sky Uno. Passa poi a Sky Sport, diventando il volto della Serie B. Su DAZN è l’inviata di punta sui campi delle partite di Serie A di cui la piattaforma detiene i diritti e conduce programmi come Diletta Gol e Linea Diletta.

Già nel 2017 è stata ospite della prima serata del Festival, condotto da Carlo Conti. Nel 2018 ha condotto Miss Italia insieme a Francesco Facchinetti.

Georgina Rodriguez

Georgina Rodriguez è nata a Jaca (Spagna) il 27 gennaio 1994 ed è nota per essere la compagna di Cristiano Ronaldo, il campione della Juventus. Influencer seguitissima su Instagram e appassionata di danza classica, è una modella molto apprezzata.

Francesca Sofia Novello

Francesca Sofia Novello è nata ad Arese (Milano) il 14 ottobre 1994 ed è nota soprattutto per essere la fidanzata del campione italiano Valentino Rossi. Diplomata al Liceo Scientifico, intraprende i suoi studi in Giurisprudenza e pian piano si affaccia al mondo della moda, diventando indossatrice per collezioni di lingerie.

Nel 2014 il debutto in televisione con la trasmissione Chiambretti Supermarket, inoltre ha vestito i panni di valletta del motomondiale per il Leonard Racint Team di Moto 3 fino al 2016. Francesca Sofia Novello è anche un influencer di successo ed è testimonial di GuessAntonio Riva e anti altri.

Sabrina Salerno

Sabrina Salerno è nata a Genova il 15 marzo 1968. Inizia la sua carriera a soli 16 anni quando viene eletta Miss Liguria. Dopo aver partecipato alla trasmissione Premiatissima di Johnny Dorelli, nel 1985 lancia il suo primo singolo Sexy Girl. 

La sua carriera musicale ha una svolta con i primi due album, Sabrina (1987) e Super Sabrina (1988) e nel frattempo da attrice interpreta alcuni ruoli fondamentali in commedie come Fratelli d’Italia e Professione Vacanze. Tra le sue canzoni più famose ricordiamo Boys, ma soprattutto Siamo Donne, presentata al Festival di Sanremo 1991 insieme a Jo Squillo.

Dal 2001 al 2003 avvia la carriera teatrale nel musical Emozioni con Ambra Angiolini e Vladimir Luxuria. Nel 2008 torna a cantare pubblicando la raccolta Erase/Rewind con 15 hit storiche e inediti.

Sanremo 2020 conduttrici, Antonella Clerici

Antonella Clerici è nata a Legnano (Milano) il 6 dicembre 1963 ed è una giornalista e conduttrice tra le più amate. Diplomata al Liceo Classico e laureata in Giurisprudenza, inizia la sua carriera giornalistica presso l’emittente locale Telereporter come inviata sportiva.

Debutta in Rai nel 1986 con il programma Semaforo Giallo accanto all’attore David Riondino e poi ottiene grande successo con la conduzione di Oggi Sport su Rai 2 dal 1989 al 1995. Le sue trasmissioni più popolari sono senz’altro La Prova Del Cuoco e Ti Lascio Una Canzone. Antonella Clerici torna a Sanremo dopo 10 anni: nel 2010, infatti, fu la conduttrice di quell’edizione.

Alketa Vejsiu

Alketa Vejsiu è nata a Tirana il 19 gennaio 1984 ed è una conduttrice radiofonica, televisiva e cantante molto popolare in Albania. A 17 anni debutta come conduttrice per il programma televisivo 12 Dreams Of A Summer Night e così diventa un volto di spicco per l’emittente albanese TVKlan. Inoltre ha condotto le edizioni locali di programmi come Ballando Con Le StelleX FactorTale E Quale Show e Chi Ha Incastrato Peter Pan.

Alketa Vejsiu è anche ideatrice e proprietaria della rivista Class, un magazine e un brand che si occupano di abiti da sposa nonché di servizi da agenzia matrimoniale.

Sanremo 2020 conduttrici, le polemiche

Alcuni nomi hanno suscitato più di qualche polemica. In particolare Rula Jebreal, la giornalista palestinese vittima degli attacchi dei sovranisti per alcune sue precedenti dichiarazioni sull’Italia e il razzismo. Tra i primi a scagliarsi contro la presenza della palestinese al Festival di Sanremo è stato Daniele Capezzone: “Mi par di capire che con i soldi del canone #Rai #RulaJebreal potrebbe essere incaricata a #Sanremo di spiegarci quanto le facciamo schifo. Se poi qualcuno si lamenterà sui social, seguiranno accuse di: razzismo, sessismo, machismo. Pure nel 2020, ci avete già rotto i co*lioni”, ha scritto su Twitter.

Ma sui social, in particolare Twitter, sono tanti gli utenti comuni che hanno criticato l’ipotesi di Rula Jebreal come conduttrice di Sanremo 2020. “Io sono stanco di sentirmi insultato da gente che non ha rispetto per la mia cultura, gli italiani sono stanchi di essere insultati da persone che provengono da paesi in cui i diritti umani non vengono rispettati. Denuncia #RulaJebrea”, scrive qualcuno, tanto che il nome della palestinese è diventato trending topic. Ovviamente non mancano i commenti positivi: “Intelligente, colta, palestinese. Riuscite a sentire il sovranista medio gettare su questa donna tutto il suo livore? Benvenuta in Italia #RulaJebreal”; “Grazie #Amadeus per aver scelto #RulaJebreal, stai mandando in tilt i cervelli dei razzisti perché è una donna, straniera, che ha detto chiaramente che l’Italia è un paese fascista. Spero faccia qualche discorsetto durante il festival”, scrivono alcuni utenti.

Ha fatto ancor più discutere quanto detto da Amadeus nella conferenza stampa di presentazione del Festival. Parlando di Francesca Sofia Novello, il conduttore ha detto: “Francesca ad esempio è una ragazza molto bella, sappiamo ovviamente essere la fidanzata di un grande Valentino Rossi, ma è stata scelta da me perché… vedevo che… intanto la bellezza… ma la capacità di stare vicino a un grande uomo stando un passo indietro (…). Mi piaceva essere il primo a portarla sul palco di Sanremo”.

Sul web la polemica è subito montata, con accuse di sessismo e maschilismo condivise da molti utenti della rete. Alla fine lo stesso Amadeus ha spiegato il senso delle sue parole, ammettendo che non si sarebbe mai immaginato tante polemiche: “Mi dispiace che sia stata interpretata malevolmente la mia frase, sono stato frainteso”. E sul “passo indietro” spiega: “Un’altra ragazza avrebbe forse potuto ‘cavalcare’ tanta popolarità e invece Francesca ha scelto di essere più discreta, di rimanere più defilata. Tra l’altro Francesca stessa mi ha ringraziato, dicendomi che è proprio così: ‘Ama, sembra che tu mi conosca da anni’”. Insomma, non c’è Sanremo senza le sue polemiche.

Leggi anche:

Amadeus sulla fidanzata di Valentino Rossi: “Ragazza molto bella, sta un passo indietro a un grande uomo”

Sanremo, ecco perché la frase di Amadeus su Francesca Sofia Novello non è sessista

No Amadeus, la bellezza non è un merito. A Sanremo stai mortificando le donne

0
Accesso

Se non ricordi la tua password o in precedenza usavi un account social (Facebook, Google) per accedere, richiedi una nuova password.