Patrizia De Blanck, ma non esiste il Daspo nella televisione?: le pagelle sul Grande Fratello Vip 2020

Di Max Deliso
Pubblicato il 15 Set. 2020 alle 15:13 Aggiornato il 15 Set. 2020 alle 19:54
58
Immagine di copertina

Grande Fratello Vip 2020: le pagelle della prima puntata

Io la televisione ce l’ho, la guardo, mi ci sollazzo, seguo per divertirmi i rotocalchi e leggo i giornali, eppure, come sempre, non ho mai sentito nominare più della metà dei concorrenti del Grande Fratello Vip. Si perché è cominciato, non quello autoreferenziale e noioso di Barbara D’ Urso grazie a Dio, ma quello un po’ più divertente e vivace condotto da Alfonso Signorini, che se la cava piuttosto bene, tra una lacrima fugace lasciata andare con delicatezza, e l’urgenza improvvisa di essere altrove ogni volta che Patrizia De Blanck si incaponisce scurrile addosso a qualche malcapitato addetto alla ricarica della batteria del suo microfono.

Elisabetta Gregoraci, bramata dal pubblico come un biglietto omaggio alla festa per la riapertura del Billionaire, tira pacco, forse alle prese con il primo giorno di scuola del figlio Nathan Falco a Montecarlo, dove l’iscrizione alla prima elementare costa più di una Ferrari Testarossa e i bidelli guadagnano il doppio di un qualsiasi membro milionario del Rotary Club. Non si è visto nemmeno Paolo Brosio, probabilmente ancora in ferie a Medjugorje, intento a resistere alle tentazioni della carne tra un’apparizione mariana serale e una citazione casuale delle Sacre Scritture. O forse c’era e non me ne sono accorto. Per il momento, comunque, lo spot spirituale è occupato da Flavia Vento, vera e propria miracolata del catodo, dove lavora con una certa frequenza pur sapendo fare molto poco, se non quasi nulla, ma intenerisce e rallegra con il suo fare leggero. Cosa abbia spinto Fausto Leali ad entrare nel cast del programmone Mediaset invece sfugge un po’ a tutti, forse anche a lui che, magari, è capitato lì per puro caso e non è stato in grado di rifiutare, che tanto se gli fanno fare “A Chi” lui è contento.

Incuriosisce l’influencer Zorzi, ex protagonista di “Riccanza”, programma che per fortuna in pochi ricordano. Simpatica e gigiona Matilde Brandi, concorrente per la quale in qualche modo facciamo il tifo e che per questo verrà sicuramente cacciata dall’attenta audience social non appena arriveranno le prime nomination. E poi, tra una battuta incompresa di Enzo Ghinazzi, in arte Pupo, incompresa da Antonella Elia, e un’opinione di Antonella Elia incompresa da Enzo Ghinazzi, in arte Pupo, e da tutto il pianeta terra, a parte qualche negazionista del Covid rimasto in piazza a Roma a bruciare mascherine e sparare cazzate vestito come un socio Aci che ha bucato in tangenziale, ecco fare capolino il vero drammone escatologico che condizionerà l’intera ciurma gieffina di quest’anno: la rivisitazione della storia d’amore tra la bellissima Adua Del Vesco e il suo ex moroso, l’attore napoletano Massimiliano Morra, malato di gelosia parossistica e probabilmente ancora stordito dal fascino della sublime attrice siciliana.

Il vernissage, tra un pisolino e una sosta in bagno causa prostatite, è andato comunque via tranquillo, registrando persino un buon indice d’ascolto, nonostante dall’altra parte ci fosse il commissario Montalbano, che, anche in replica, disintegra con facilità estrema qualsiasi avversario si pari innanzi in prima serata. In attesa della seconda manche per quel che riguarda gli ingressi, chiudiamo ritornando a bomba alla contessa De Blanck, detta “la tigre dei materassi”, che durante la notte ha poi battuto ogni tipo di record nel campionato nazionale di capricci in diretta televisiva: pare che Mastrota cerchi un’aiutante per vendere reti con le doghe in legno a reti unificate, potrebbe essere un’opportunità per lei, ma anche, e soprattutto per noi.

Adua Del Vesco: 7
Ha il volto di chi ha sofferto molto, purtroppo verrà obbligata a continui confronti con “Sua Pesantezza” Massimiliano Morra, invece di lasciarla libera di raccontarsi. Peccato.

Andrea Zelletta: 5
Non sapevo chi fosse prima del programma, preferisco continuare a ignorarne l’esistenza. È stato un tronista, e questo dice tutto.

Dayane Mello 6 
Ha promesso che girerà per casa nuda. Speriamo lo faccia presto e in presenza di Paolo Brosio, anche se a Lourdes sperano tanto di no.

Enock Barwuah: 7
Riesce a commuovere Signorini, affascinare la Mello e far svenire Zorzi in dieci secondi netti. Poi non dice più niente, beve cose colorate e si dedica allo struscio.

Fausto Leali: 5
Il lockdown per i cantanti è stato peggio della grandine. Si è dovuto trovare un secondo lavoro che, però, non gli si addice.

Flavia Vento: 4
Prenderà meno voti di quando si è candidata in politica. Ci sono massaie che, quando la guardano, si mettono a piangere così, spontaneamente, qualche volta anche lacrime di sangue.

Massimiliano Morra: 3 
Farebbe venire l’orchite a un elfo in viaggio nella terra di mezzo. La sua gelosia è roba da consultorio.

Matilde Brandi: 9
È simpatica dai. Poi lava i bicchieri, e mentre lo fa danza con le scope, traduce dal sanscrito e rompe le balle ai fannulloni ex tronisti dissertando di Kierkegaard e Schopenhauer.

Patrizia De Blanck: 1
Ma non esiste il Daspo nella televisione? Fa e dice cose che all’asilo nido di Moruzzo i bambini la prendono per il culo. Male.

Pierpaolo Petrelli: 4
Ex velino di Striscia, ex Temptation Island, ex Uomini e Donne. Un predestinato.

Tommaso Zorzi: 7
Ex protagonista di Riccanza. Un altro predestinato.

Leggi anche: 1. Coronavirus, caso positivo al Grande Fratello Vip / 2. Grande Fratello Vip, tutto sulla nuova edizione: concorrenti, opinionisti, streaming/ 3. Tommaso Zorzi, chi è il concorrente del Grande Fratello Vip 2020

58
Accesso

Se non ricordi la tua password o in precedenza usavi un account social (Facebook, Google) per accedere, richiedi una nuova password.