Covid ultime 24h
casi +13.571
deceduti +524
tamponi +279.762
terapie intensive -26

“Passavano col rosso e un cretino le ha travolte. È una gara a chi è più stupido”: il tweet di Vittorio Feltri sul tragico incidente a Roma

Di Marco Nepi
Pubblicato il 27 Dic. 2019 alle 19:15 Aggiornato il 27 Dic. 2019 alle 19:15
795
Immagine di copertina

Vittorio Feltri: “L’incidente di Roma? Una gara a chi è più stupido”

“Le due ragazze sedicenni uccise da un auto in corso Francia cosa facevano a mezzanotte in giro?”. A porsi questa domanda è il direttore editoriale di Libero, Vittorio Feltri, in un post su Twitter in cui commenta la tragedia di Gaia e Camilla, le due 16enni morte nell’incidente stradale avvenuto a Roma la notte tra il 21 e il 22 dicembre scorsi.

Feltri non si ferma a quella domanda, ma esprime un giudizio su tutti e tre i protagonisti della terribile vicenda che ha strappato la vita a due giovanissime donne: “Hanno scavalcato le barriere metalliche e attraversato la strada col semaforo rosso. Il cretino al volante le ha travolte. È una gara a chi è piú stupido”.

Pietro Genovese (qui il suo profilo), il figlio del noto regista Paolo responsabile dell’investimento di Gaia Von Freymann e Camilla Romagnoli su Corso Francia, nei pressi di Ponte Milvio, è stato arrestato con l’accusa di duplice omicidio stradale e si trova ora agli arresti domiciliari. Il giovane, di 20 anni, è risultato positivo ai test di alcol (tasso alcolemico di 1,4 g/l) e droga (cannabis e cocaina).

Funerale di Gaia e Camilla a Roma, l’omelia del parroco: “Senso della vita non è bere o fumarsela”

Gaia e Camilla, ragazze investite e uccise a Roma: la ricostruzione, cosa sappiamo finora

Le prime parole di Pietro Genovese dopo la morte di Gaia e Camilla: “Non le ho viste”

“Doveva investire me. Non è giusto”: il dolore della madre di una delle 16enni morte nell’incidente a Roma

L’ultimo sms di Camilla poco prima dell’incidente a Roma: “Mamma sto tornando”

Incidenti mortali, a Roma è strage di pedoni: investito uno ogni 14 ore

Incidente di Roma, il padre di Gaia: “Era la mia forza dopo l’incidente, non ho più ragioni per andare avanti”

795
Accesso

Se non ricordi la tua password o in precedenza usavi un account social (Facebook, Google) per accedere, richiedi una nuova password.