Covid ultime 24h
casi +31.084
deceduti +199
tamponi +215.085
terapie intensive +95

Coronavirus in Italia, ultime notizie. Juventus-Napoli non si giocherà. Il bollettino: 2.844 nuovi casi e 27 morti

Di Marta Vigneri
Pubblicato il 3 Ott. 2020 alle 07:31 Aggiornato il 3 Ott. 2020 alle 20:05
0
Immagine di copertina

Coronavirus in Italia, le ultime notizie di oggi

CORONAVIRUS ITALIA ULTIME NOTIZIE – È di 55.566 persone attualmente positive il bilancio della pandemia da Coronavirus in Italia secondo l’ultimo bollettino diffuso dalla Protezione Civile e dal ministero della Salute. Qui le ultime notizie sul Covid-19 nel mondo. Di seguito tutte le ultime notizie di oggi, sabato 3 ottobre 2020, legate al Coronavirus in Italia, aggiornate in tempo reale.

Ore 19,40 – Juventus-Napoli non si giocherà – Non per un provvedimento del mondo del calcio, ma per una decisione della Asl di Napoli, che ha bloccato gli azzurri mentre si recavano all’areoporto per partire alla volta di Torino. La squadra allenata da Gattuso, che ha registrato la positività al Covid di Zielinki e Elmas, è stata posta in stato di quarantena fiduciaria (Qui la notizia completa).

Ore 19,00 – Juventus, due membri staff positivi al Covid – La Juventus annuncia in comunicato che, nel corso dei controlli previsti dal protocollo in vigore, “è emersa la positività al Covid 19 di due membri dello staff. Non si tratta né di calciatori né di membri dello staff tecnico o medico, tuttavia in ossequio alla normativa e al protocollo tutto il gruppo squadra allargato entra da questo momento in isolamento fiduciario. Questa procedura permetterà a tutti i soggetti negativi ai controlli di svolgere la regolare attività di allenamento e di partita, ma non consentirà contatti con l’esterno del gruppo”.

Ore 17 – Bollettino: +2844 nuovi contagi e 27 morti. È di 55.566 persone attualmente positive (+1.569), 35.968 morti (+27), 231.217 guariti (+1.247), per un totale di 322.751 casi (+2.844), il bilancio della pandemia da Coronavirus in Italia emerso dal bollettino quotidiano diffuso dal ministero della Salute e dalla Protezione Civile. Dei 55.566 pazienti attualmente positivi, 3.205 sono ricoverati con sintomi (+63), 297 sono in terapia intensiva (+3) e 52.064 sono invece in isolamento domiciliare (+1.503). Si impenna dunque ancora la curva epidemica in Italia, per di più a fronte di un leggero calo dei tamponi, 118.932 oggi, circa 1.400 meno. Qui il bollettino di oggi.

Ore 16,30 – Covid a Le Iene, Giulio Golia positivo – “Sono positivo al Covid”. Pochi minuti fa la ‘iena’ Giulio Golia ha annunciato con un video sui suoi social l’esito del tampone dopo essere entrato in contatto con una persona contagiata dal Coronavirus. Al momento è in quarantena. Nel video, pubblicato su Facebook e Instagram, Golia ha spiegato di essere entrato in contatto con un positivo e di aver immediatamente avvisato il medico che gli ha prescritto un tampone, risultato poi positivo.

Ore 13,20 – Atalanta, un positivo nel club – Un caso di positività al Covid 19 è stato registrato oggi all’interno della club di calcio dell’Atalanta. La conferenza stampa dell’allenatore Gian Piero Gasperini è stata annullata.

Ore 7,20 – Boccia: “Possibili lockdown mirati” – “Non siamo al semaforo rosso. Ma, insomma, è scattato il giallo” e “se si dovessero riempire gli ospedali potrebbero tornare le limitazioni alla libertà personale, magari in zone ben determinate e non generalizzando”. In un’intervista a la Repubblica il ministro per gli Affari Regionali Francesco Boccia avverte che “l’epidemia non è un numero, né un algoritmo ma una tendenza. Il trend è al rialzo costante in ogni parte del mondo e adesso sta accelerando anche da noi. Siamo all’ondata di autunno”. Pertanto va affrontata “senza panico ma con serietà e determinazione”, tuttavia “è in gioco la sicurezza nazionale in due degli aspetti più rilevanti: la salute dei cittadini con la tenuta del sistema sanitario e la sopravvivenza dell’apparato produttivo”. “Non mi sembrano cose da poco”, aggiunge Boccia.

CORONAVIRUS ULTIME NOTIZIE: COSA È SUCCESSO IERI

Conte: “No decisioni su mascherine all’aperto” – Quella delle mascherine obbligatorie anche all’aperto “è una decisione che il governo non ha preso”. Lo ha dichiarato il premier Giuseppe Conte sottolineando che la scelta “è stata appena adottata da qualche Regione, che ha valutato evidentemente come critica la situazione”. “Noi siamo sempre in aggiornamento con il ministro della Salute e gli esperti del Cts – ha aggiunto il premier – ma al momento non abbiamo deliberato nessuna misura in questa direzione”.

Napoli: due positivi al Covid – “Al termine dell’elaborazione dei tamponi fatti ieri, sono risultati positivi al Covid-19 il calciatore Piotr Zielinski e il collaboratore (extra gruppo squadra) Giandomenico Costi”. È quanto si legge sul profilo Twitter del Napoli, che nei giorni scorsi ha affrontato il Genoa, squadra che al momento vanta 19 positivi al Coronavirus tra calciatori e membri dello staff.

Genoa: positivi altri 2 giocatori e un membro dello staff – Non si arresta l’ondata di Covid per il club ligure. Gli accertamenti effettuati giovedì 1 ottobre “hanno evidenziato la positività per i calciatori Petar Briek e Miha Zajc e per il collaboratore tecnico Walter Bressan”. I tre si aggiungono ai 16, tra giocatori e collaboratori, già trovati positivi durante la scorsa settimana.

Il bollettino dello Spallanzani – “In questo momento sono ricoverati presso il nostro istituto 137 pazienti positivi al tampone per la ricerca Sars-Cov-2”. È quanto si legge nel bollettino diffuso dall’ospedale Spallanzani di Roma venerdì 2 ottobre in cui si sottolinea anche che “16 pazienti necessitano di terapia intensiva” e che “i pazienti dimessi e trasferiti a domicilio o presso altre strutture territoriali sono a questa mattina 771”.

Lazio: obbligatorio uso mascherina all’aperto – Nel Lazio sarà obbligatorio l’uso della mascherina all’aperto da oggi, sabato 3 ottobre. Lo prevede un’ordinanza della Regione annunciata dall’assessore alla Sanità del Lazio Alessio D’Amato nel corso di una conferenza stampa con il governatore Nicola Zingaretti. L’obbligo esclude “i bambini al di sotto i 6 anni, i portatori di patologie incompatibili con l’uso della mascherina e chi svolge attività sportive”. Zingaretti per il momento ha escluso ulteriori ordinanze restrittive. Leggi la notizia completa.

Di Lorenzo (Irbm): “Nostro vaccino da novembre” – “Il nostro vaccino sarà pronto a partire da novembre”: ne è sicuro Piero Di Lorenzo, capo di Irbm, il centro di ricerca di Pomezia, che ha collaborato allo sviluppo del vaccino dell’università di Oxford attualmente in fase di sperimentazione. In un’intervista a La Stampa, infatti, Di Lorenzo ha espresso “un prudente e fiducioso ottimismo” sostenendo che il vaccino prodotto dalla multinazionale AstraZeneca “è il primo nel mondo occidentale a essere preso in esame da una agenzia regolatoria”. Si tratta “del primo passo dell’iter di validazione” anche se “i tempo canonici per l’esame possono essere anche di mesi, con tempi stretti potrebbe essere un mese o poco più”. Sull’entità di dosi da distribuire, Di Lorenzo dichiara: “Diciamo tra 15 e 20 milioni da distribuire in Europa. Se tutto va bene entro fine anno in Italia dovrebbero arrivare 3 milioni di dosi”.

Istruzione, 124 scuole chiuse e oltre 900 con contagi – I numeri emergono da un database ideato da un giovane ricercatore e uno studente universitario – Vittorio Nicoletta e Lorenzo Ruffino – che hanno raccolto, dalla riapertura degli istituti, notizie e ordinanze dei sindaci.

Leggi anche: 1. Garattini a TPI: “Il vaccino antinfluenzale può essere utile anche contro il Covid, ma non c’è per tutti” / 2. Covid, “Gli infetti sono 5. No, 8”. Corre la paura nelle chat WhatsApp dopo la notizia dei due senatori positivi / 3. Coronavirus, isolati due super anticorpi in grado di bloccarlo: lo studio

4. Recovery Fund, Conte si affida a Merkel per mediare con Orban. Mes rinviato a dicembre / 5. Pregliasco a TPI: “Vaccinare contro l’influenza i bambini può ridurre la mortalità negli adulti” / 6. Coronavirus, in Italia si riduce la letalità, ma preoccupano i contagi al Sud: lo studio

TUTTE LE ULTIME NOTIZIE SUL CORONAVIRUS IN ITALIA E NEL MONDO

CORONAVIRUS ULTIME NOTIZIE: TUTTI I NUMERI

0
Accesso

Se non ricordi la tua password o in precedenza usavi un account social (Facebook, Google) per accedere, richiedi una nuova password.