Icona app
Leggi TPI direttamente dalla nostra app: facile, veloce e senza pubblicità
Installa
Banner abbonamento
Cerca
Ultimo aggiornamento ore 21:24
Immagine autore
Gambino
Immagine autore
Telese
Immagine autore
Mentana
Immagine autore
Revelli
Immagine autore
Stille
Immagine autore
Urbinati
Immagine autore
Dimassi
Immagine autore
Cavalli
Immagine autore
Antonellis
Immagine autore
Serafini
Immagine autore
Bocca
Immagine autore
Sabelli Fioretti
Immagine autore
Di Battista
Home » Cronaca

Busta con proiettile al presidente di Confindustria Bergamo Stefano Scaglia: “Dove non arriva il Covid arriviamo noi”

Immagine di copertina
Stefano Scaglia, Presidente di Confindustria Bergamo. Credit: ANSA/MAGNI

Busta con proiettile al presidente di Confindustria Bergamo

Dopo le minacce al presidente degli industriali lombardi Marco Bonometti (ora sotto scorta), anche il presidente di Confindustria Bergamo, Stefano Scaglia, lunedì 29 giugno ha ricevuto una busta con proiettile calibro 6.25 e una lettera minatoria. La missiva a firma dei ‘Nuclei proletari lombardi’ è stata recapitata all’Eco di Bergamo. “Dove non arriva il Covid arriviamo noi” recita una parte del testo della lettera rivolta a Scaglia e pubblicata sul sito del quotidiano bergamasco. Le minacce sono state ricondotte alla mancata istituzione della zona rossa ad Alzano Lombardo e Nembro per l’indebita pressione delle imprese, che in quella zona non hanno mai smesso di operare, come documentato da noi TPI nella nostra inchiesta in più parti a firma di Francesca Nava, e che in presenza di una zona rossa avrebbero dovuto fermare la produttività, cosa che non era contemplabile, come ci ha detto anche il presidente di Confindustria Lombardia Marco Bonometti (a cui va la nostra piena solidarietà per le minacce ricevute).

Secondo quanto riporta L’Eco di Bergamo, la lettera minatoria scritta a computer era indirizzata al direttore Alberto Ceresoli. “Il signor Stefano Scaglia di Confindustria sappia che non dimentichiamo mai. Una bara in più non si nega a nessuno mai o lui o un suo familiare. Sempre solo questo potrà ridare dignità a chi è morto sul lavoro. Dove non arriva il Covid arriviamo noi”, si legge.

Il direttore del quotidiano ha avvisato la polizia che ha sequestrato missiva, busta e proiettile. Della vicenda si occupa la Digos. Confindustria Bergamo e “tutti i suoi associati” esprimono in una nota la massima solidarietà e vicinanza al presidente Stefano Scaglia “per la gravissima minaccia, recapitata all’Eco di Bergamo”. “Purtroppo – scrive Confindustria Bergamo – il clima di odio verso l’impresa e gli imprenditori, ingiustamente fomentato in queste ultime settimane, ha portato a questi risultati”. Confindustria Bergamo spera che “si torni a un clima di confronto civile e che vengano abbandonati toni e minacce tanto anacronistiche quanto inconcludenti”. “È solo una rinnovata unità di intenti fra tutte le forze sociali ed economiche che permetterà di superare il difficile momento storico che stiamo attraversando e garantirà la tenuta sociale dell’Italia e la creazione di una nuova stagione di benessere per tutti”, conclude Confindustria Bergamo.

Leggi anche: 1. “In Lombardia non si potevano fare zone rosse, non si poteva fermare la produzione”: parla a TPI il presidente di Confindustria Lombardia / 2. Quella ridicola passerella di Bergamo e lo Stato incapace di chiedere scusa (di G. Gambino)

L’inchiesta di TPI sulla mancata chiusura della Val Seriana per punti:

 

Ti potrebbe interessare
Cronaca / Vaccini, Pfizer: “Con terza dose protezione anche da Omicron”
Cronaca / Regno Unito, nuove restrizioni a causa di Omicron. Johnson: "Si diffonde molto più velocemente”
Cronaca / Covid, oggi 17.959 casi e 86 morti: tasso di positività al 3,2%
Ti potrebbe interessare
Cronaca / Vaccini, Pfizer: “Con terza dose protezione anche da Omicron”
Cronaca / Regno Unito, nuove restrizioni a causa di Omicron. Johnson: "Si diffonde molto più velocemente”
Cronaca / Covid, oggi 17.959 casi e 86 morti: tasso di positività al 3,2%
Cronaca / Nudo nella fontana di piazza della Repubblica a Roma, agenti in acqua per fermarlo: arrestato | VIDEO
Cronaca / Patrick Zaki è stato scarcerato: “Sto bene, forza Bologna!”
Cronaca / Picchiata e minacciata di morte perché voleva “vivere all’occidentale”. 18enne fa arrestare il padre
Cronaca / Immacolata, il Papa a sorpresa in piazza di Spagna
Cronaca / Immacolata 2021, supermercati e negozi aperti o chiusi l’8 dicembre
Cronaca / Scarcerazione Zaki, l’amica e collega a TPI: “Siamo increduli e felici, ma continuiamo a combattere. Non è ancora libero”
Cronaca / Covid, l’allarme dell’ECDC: “La situazione è molto grave con le feste può peggiorare”