Dopo l’inchiesta di TPI sulla mancata chiusura di Alzano e Nembro, dalla Protezione Civile una prima conferma: la nota riservata dell’Iss era stata letta e valutata dal comitato scientifico

L’inchiesta di Francesca Nava per TPI ha rivelato che l’Iss, lo scorso 2 marzo, aveva già chiesto che venissero chiusi Alzano Lombardo e Nembro. Ma quella richiesta fu ignorata

Di Veronica Di Benedetto Montaccini
Pubblicato il 26 Mar. 2020 alle 20:21 Aggiornato il 27 Mar. 2020 alle 08:50
2.2k

Dopo l’inchiesta di TPI che ha rivelato che l’Istituto Superiore di Sanità aveva chiesto la chiusura già dal 2 marzo di Alzano Lombardo e Nembro, la Protezione Civile conferma che la nota riservata dell’ISS era stata letta e valutata dal comitato scientifico.

Questo il botta e risposta tra la giornalista di TPI Veronica Di Benedetto Montaccini e Agostino Miozzo a margine della conferenza stampa nella sede della Protezione Civile a Roma.

Scusi, quindi la nota riservata dell’Iss in data 2 marzo l’avete letta o no?

Sì, certo che l’abbiamo letta. Il comitato scontifico l’ha visionata eccome.

E allora? Perché non avete isolato Alzano Lombardo e Nembro? Avete visto e ignorato?

Non abbiamo ignorato. Abbiamo dato priorità agli 11 comuni del lodigiano e a Codogno. Stavamo valutando e poi è stato deciso il lock down nazionale.

Ma su che base avete scelto quali comuni chiudere?

Non si poteva chiudere tutto… È stato già doloroso fare quelle zone rosse che abbiamo fatto.

Ma la provincia di Bergamo è diventata il focolaio più importante, se ne rende conto?

Sì, ma abbiamo agito valutando di comune in comune. Non posso dirle di più.

Qualcuno ha fatto pressioni per non far chiudere quei comuni? Tipo Confindustria?

Adesso devo andare….

Leggi anche: ESCLUSIVO TPI: Una nota riservata dell’Iss rivela che il 2 marzo era stata chiesta la chiusura di Alzano Lombardo e Nembro. Cronaca di un’epidemia annunciata

TUTTE LE NOTIZIE SUL CORONAVIRUS IN ITALIA E NEL MONDO

2.2k
Accesso

Se non ricordi la tua password o in precedenza usavi un account social (Facebook, Google) per accedere, richiedi una nuova password.