Icona app
Leggi TPI direttamente dalla nostra app: facile, veloce e senza pubblicità
Installa
Banner abbonamento
Cerca
Ultimo aggiornamento ore 19:20
Immagine autore
Gambino
Immagine autore
Telese
Immagine autore
Mentana
Immagine autore
Revelli
Immagine autore
Stille
Immagine autore
Urbinati
Immagine autore
Dimassi
Immagine autore
Cavalli
Immagine autore
Antonellis
Immagine autore
Serafini
Immagine autore
Bocca
Immagine autore
Sabelli Fioretti
Immagine autore
Di Battista
Home » Cronaca

Anastasiya e Giovanni Princi erano insieme la notte prima dell’omicidio di Luca Sacchi

Immagine di copertina

Lo rivela Concetta Galati, la mamma del personal trainer ucciso a Roma lo scorso 23 ottobre

Anastasiya e Princi erano insieme la notte prima dell’omicidio di Luca Sacchi

La notte prima dell’omicidio di Luca Sacchi, Anastasiya e Giovanni Princi, rispettivamente fidanzata e amico della vittima, erano insieme: lo rivela Concetta Galati, la mamma del personal trainer ucciso a Roma lo scorso 23 ottobre.

Le parole della madre di Luca Sacchi (qui il suo profilo) ai carabinieri del nucleo investigativo sono state svelate da Il Messaggero.

Secondo quanto riferito da Concetta Galati, il 22 ottobre, la sera precedente all’aggressione mortale ai danni del figlio avvenuta nel quartiere Appio Latino, Anastasiya (qui il suo profilo) portò il suo cane a Luca per poi andare via.

Omicidio Sacchi: le drammatiche immagini che precedono lo sparo | VIDEO

“Luca mi disse che sarebbe tornata ma aveva da fare” dichiara la donna.

Tuttavia, della ragazza si perdono le tracce. “Dopo due ore chiesi ancora a mio figlio dove fosse Anastasiya e lui mi disse che era andata a prendere Giovanni Princi, che avrebbero cenato a casa”.

Omicidio Sacchi: in un’intercettazione Anastasiya rivolge una serie di insulti alla mamma di Luca

Le ore passano, ma di Anastasiya e Princi nemmeno l’ombra.

“Visto che era quasi mezzanotte ho ironizzato sul fatto che era passato molto tempo e ho chiesto dove abitasse Princi, venendo a sapere che era lì vicino” dichiara Concetta Galati.

La mamma di Luca Sacchi risponde agli insulti di Anastasiya

“Mi sono disinteressata alla cena, salvo alzarmi perché non vedevo Luca che era già in garage e che mi ha detto che stava ritornando”.

E in effetti, poco tempo dopo, in casa Sacchi si materializzano sia Anastasiya che Princi.

“La ragazza mi ha bussato alla porta per salutarmi dicendo he aveva fatto tardi per l’arrivo di clienti alla casa vacanze. Dietro c’era anche Princi”.

“Carabinieri venduti e giornalisti rompi****oni”: gli insulti di Anastasiya in un’intercettazione telefonica

La mamma di Luca, quindi, va a dormire, mentre i ragazzi iniziano a cenare poco dopo la mezzanotte.

Tuttavia c’è un particolare che colpisce Concetta Galati, la quale controlla se effettivamente c’erano stati dei clienti della casa vacanze arrivati in serata.

“In realtà abbiamo controllato, ma dopo il fatto, che non era vero. I clienti erano arrivati di pomeriggio”.

Omicidio Sacchi, la rivelazione del papà di Luca: Anastasiya aveva accesso al conto corrente del suo fidanzato

La domanda che gli inquirenti a questo punto si pongono è: dove sono andati Anastasiya e Princi? Che cosa avevano da fare? Potrebbero aver pianificato la compravendita di droga che poi sarebbe dovuta avvenire il giorno seguente, quando Luca Sacchi è stato ucciso?

Domande alle quali gli investigatori stanno tentando di dare una risposta.

Intanto, una delle ultime ipotesi formulate è che Giovanni Princi, amico del liceo di Luca con precedenti per droga, avesse una grande disponibilità di denaro in contanti perché la sua attività spaccio era ben più fiorente di quella ipotizzata in un primo momento.

Secondo gli inquirenti, dunque, i famosi 70mila euro, che si trovavano nello zaino di Anastasiya e che servivano per l’acquisto della droga, appartenevano allo stesso Princi e ad altri soci del giro di spaccio.

Giro nel quale avrebbero avuto un ruolo sia Anastasiya che lo stesso Luca Sacchi, il quale vista anche la sua prestanza fisica, avrebbe ricoperto il ruolo di guarda spalle dell’amico.

Leggi anche:
Omicidio Sacchi, il testimone: “Nel portafogli di Anastasiya dosi di droga già confezionate”
Omicidio Sacchi, le dichiarazioni dell’amico testimone: “Anastasiya disse a Luca che era tutto a posto”
Omicidio Sacchi: cosa non torna nel racconto della fidanzata di Luca, la misteriosa ed enigmatica Anastasiya
Omicidio Sacchi, il mediatore di Del Grosso accusa Anastasiya: ha avuto un ruolo centrale nella compravendita della droga
“Andiamo a mangiare un panino”: Alfonso Sacchi rivela le parole di Giovanni Princi subito dopo la morte del figlio Luca | VIDEO
“Qui non è il Bronx”: viaggio nell’Appio Latino di Roma, che piomba nell’orrore dopo l’assassinio di Luca Sacchi
Anastasiya al gip: “Non sapevo dei 70mila euro nello zaino”
La fidanzata di Luca, Anastasiya, aggredisce i giornalisti | VIDEO
Ti potrebbe interessare
Cronaca / Covid, 167.206 casi e 426 morti nell'ultimo giorno: tasso di positività al 15,2%
Cronaca / Licata, uccide 4 familiari e poi si uccide in strada: morti ragazzi di 11 e 15 anni
Cronaca / “Mi si stringe il cuore al pensiero di mio figlio che pulisce il giacchetto dagli sputi”: parla il padre del bambino insultato perché ebreo
Ti potrebbe interessare
Cronaca / Covid, 167.206 casi e 426 morti nell'ultimo giorno: tasso di positività al 15,2%
Cronaca / Licata, uccide 4 familiari e poi si uccide in strada: morti ragazzi di 11 e 15 anni
Cronaca / “Mi si stringe il cuore al pensiero di mio figlio che pulisce il giacchetto dagli sputi”: parla il padre del bambino insultato perché ebreo
Cronaca / Papa Francesco: “I genitori non condannino i figli gay”
Cronaca / Cagliari, 30enne disoccupato cerca di farsi vaccinare al posto di un no vax in cambio di una cena
Cronaca / Sileri al no vax: “Vi renderemo la vita impossibile”. Bufera social sul sottosegretario | VIDEO
Cronaca / Napoli, vuole il gelato ma non ha il green pass: anziano estrae pistola e la punta contro il vigilante
Cronaca / Scuola, le Regioni chiedono al governo di mandare in classe i positivi asintomatici
Cronaca / Covid, oggi 186.740 casi e 468 morti: mai così tanti dal 14 aprile 2021
Cronaca / I Savoia rivogliono i gioielli della corona custoditi dalla Banca d’Italia: “Appartengono a noi”