Icona app
Leggi TPI direttamente dalla nostra app: facile, veloce e senza pubblicità
Installa
Banner abbonamento
Cerca
Ultimo aggiornamento ore 15:31
Immagine autore
Gambino
Immagine autore
Telese
Immagine autore
Mentana
Immagine autore
Revelli
Immagine autore
Stille
Immagine autore
Urbinati
Immagine autore
Dimassi
Immagine autore
Cavalli
Immagine autore
Antonellis
Immagine autore
Serafini
Immagine autore
Bocca
Immagine autore
Sabelli Fioretti
Immagine autore
Di Battista
Immagine autore
Guida Bardi
Home » Cronaca

Omicidio Sacchi: le drammatiche immagini che precedono lo sparo | VIDEO

Nel filmato si vedono l'amico di Luca, Giovanni Princi, e i mediatori dei pusher mentre chiacchierano vicino al pub: poi tutto cambia tragicamente

Omicidio Luca Sacchi: in un video gli attimi prima e dopo lo sparo

Un nuovo video inerente all’omicidio di Luca Sacchi è stato diffuso nella giornata di lunedì 16 dicembre: nel filmato si vedono gli attimi prima e dopo lo sparo che ha ucciso il personal trainer.

Le immagini, riprese da una telecamere di sorveglianza, sono state diffuse in esclusiva nel corso della trasmissione di Raiuno La vita in diretta.

Il video inizia poco dopo le 22,50 del 23 ottobre.

Sul marciapiede di via Franco Bartoloni, nel quartiere Appio Latino a Roma, si vedono tre ragazzi: Giovanni Princi, amico del liceo di Luca Sacchi e considerato colui che ha organizzato l’acquisto della droga, e i mediatori dei pusher Valerio Rispoli e Simone Piromalli, riconoscibile dal fatto che è l’unico a non avere la barba.

Nei primi istanti del filmato, si nota il solo Piromalli che parla al telefono quasi al centro della carreggiata. Pochi istanti dopo, arrivano anche Princi, con una birra in mano, e Rispoli, che possiede un borsello, mentre Piromalli esce dall’inquadratura.

Pochi attimi dopo, anche Piromalli raggiunge i due.

I tre chiacchierano e guardano di continuo i cellulari. L’impressione è che il gruppetto stia aspettando qualcuno, probabilmente i pusher Valerio Del Grosso e Paolo Pirino, che dovevano vendere la droga a Princi.

Pochi istanti dopo, Piromalli si allontana nuovamente, mentre alle 23,02, Princi e Rispoli sentono esplodere il colpo di pistola.

Giovanni Princi si reca immediatamente all’angolo tra via Bartoloni e via Mommsen, dove Luca è stato aggredito con un colpo d’arma da fuoco, mentre Rispoli, spaventato e spaesato, scappa vero il pub John Cabot.

Sono gli attimi, drammatici, che seguono l’aggressione ai danni di Luca Sacchi.

In lontananza, infatti, si vedono diverse persone che accorrono sul luogo dove è avvenuta la sparatoria, mentre il video si conclude con l’arrivo di una volta dei carabinieri chiamata dai presenti.

Leggi anche:
Omicidio Sacchi, le dichiarazioni dell’amico testimone: “Anastasiya disse a Luca che era tutto a posto”
Omicidio Sacchi: cosa non torna nel racconto della fidanzata di Luca, la misteriosa ed enigmatica Anastasiya
Anastasiya aveva 70mila euro per acquistare 15 kg di droga, Luca forse non sapeva: la ricostruzione dell’omicidio Sacchi alla luce delle ultime novità
Omicidio Sacchi, il mediatore di Del Grosso accusa Anastasiya: ha avuto un ruolo centrale nella compravendita della droga
“Andiamo a mangiare un panino”: Alfonso Sacchi rivela le parole di Giovanni Princi subito dopo la morte del figlio Luca | VIDEO
Le parole del padre del ragazzo ucciso a Roma: “Mio figlio non c’entra nulla con la droga. Anastasiya? Dice la verità altrimenti è una diva di Hollywood” | VIDEO
“Qui non è il Bronx”: viaggio nell’Appio Latino di Roma, che piomba nell’orrore dopo l’assassinio di Luca Sacchi
Anastasiya al gip: “Non sapevo dei 70mila euro nello zaino”
La fidanzata di Luca, Anastasiya, aggredisce i giornalisti | VIDEO
Delitto Sacchi, la conferma dei magistrati: “Anastasiya e il pusher Princi avevano una relazione”
Delitto Sacchi, le immagini riprese fuori dal pub negli attimi del delitto | FOTOSEQUENZA
Ti potrebbe interessare
Cronaca / Salerno, bimbo di cinque mesi dimesso dall’ospedale muore poco dopo
Cronaca / Bimbi dell’asilo nido maltrattati, indagate cinque maestre e la titolare: “Sbattuti per terra per costringerli a stare seduti”
Cronaca / Neo mamma vince 100mila euro alla lotteria degli scontrini subito dopo aver partorito
Ti potrebbe interessare
Cronaca / Salerno, bimbo di cinque mesi dimesso dall’ospedale muore poco dopo
Cronaca / Bimbi dell’asilo nido maltrattati, indagate cinque maestre e la titolare: “Sbattuti per terra per costringerli a stare seduti”
Cronaca / Neo mamma vince 100mila euro alla lotteria degli scontrini subito dopo aver partorito
Cronaca / “Perché proprio io?”: il risveglio del ragazzo sopravvissuto all’incidente sulla Nomentana
Cronaca / Ratzinger, la lettera al suo biografo: “Nel 2013 mi sono dimesso per colpa dell’insonnia”
Cronaca / Le immagini esclusive del luogo dove è morto Stefano Sparti: ecco quello che non torna sul suo suicidio
Cronaca / Mutolo sull’arresto di Matteo Messina Denaro: “Una messa in scena, la trattativa tra Stato e mafia c’è sempre stata”
Cronaca / “Siamo sicuri che Messina Denaro sia un assassino?”: bufera su un tweet di Vittorio Feltri
Cronaca / Dai peluche ai poster del Padrino e di Joker: le immagini del covo di Messina Denaro | VIDEO
Cronaca / Preferisce il carcere ai servizi sociali: “Riportatemi in cella, lì si fatica di meno”