Covid ultime 24h
casi +16.377
deceduti +672
tamponi +130.524
terapie intensive -9

Lega news

Lega news: le ultime notizie sul partito di Matteo Salvini

Lega news. La Lega è un partito politico italiano fondato nel 1991. Il nome ufficiale del partito è Lega Nord per l’indipendenza della Padania. La Lega nasce come federazione di sei movimenti autonomisti del Nord Italia.

L’attuale segretario del partito è Matteo Salvini. I vicesegretari sono Giancarlo Giorgetti, Lorenzo Fontana e Andrea Crippa. Il coordinatore è Roberto Calderoli.

La sede della Lega è in via Carlo Bellerio 41, a Milano.

Attualmente il partito è all’opposizione del governo Conte bis formato da PD e Movimento Cinque Stelle. Dopo le elezioni del 4 marzo 2018, la Lega aveva formato un governo di coalizione con i Cinque Stelle.

L’8 agosto 2019, però, il segretario e leader Matteo Salvini, ministro dell’Interno e vicepremier in quel governo, ha posto fine all’alleanza.

Lega news: il caso dei 49 milioni

Il processo sui fondi della Lega ha interessato i rimborsi elettorali ricevuti dalla Lega (al tempo Lega Nord) tra il 2008 e il 2010, che hanno fatto affluire nelle casse del partito circa 49 milioni. Secondo gli inquirenti, i fondi sono stati usati illecitamente dal fondatore della Lega Nord, Umberto Bossi, dall’ex tesoriere Francesco Belsito e da tre dipendenti del partito e due imprenditori per spese personali.

Il Tribunale di Genova ha  ordinato il sequestro dei fondi della Lega in relazione alla presunta truffa ai danni dello Stato il 4 settembre 2017. Nei conti del partito, però, vengono trovati solo 2 milioni di euro. A seguito della scoperta, la procura di Genova chiede di poter sequestrare anche le “somme future” fino a raggiungere la cifra di 49 milioni. Il Tribunale respinge la richiesta. La Procura a questo punto fa ricorso in Cassazione.

Il caso viene poi rinviato nuovamente al Tribunale del Riesame, che il 5 settembre 2018 accoglie il ricorso e conferma il sequestro dei fondi del partito. Matteo Salvini, presenta poi ricorso contro l’ordinanza del Riesame, ma il 9 novembre 2018 la Corte di Cassazione conferma la decisione del sequestro. Il 18 settembre arriva l’accordo con la Procura di Genova sulla restituzione “a rate”.

Lega news: l’inchiesta di TPI sui 49 milioni

Un’inchiesta di The Post Internazionale, realizzata da Giuseppe Borello e Andrea Sceresini, ha fatto luce sui 49 milioni della Lega svaniti nel nulla.

Nella prima puntata, una ex dipendente di alto livello della Lega, Daniela Cantamessa, storica ex segretaria di Umberto Bossi, ha raccontato che quando arrivò Roberto Maroni le finanze del Carroccio furono letteralmente dilapidate in poco più di due anni.

Il tutto con l’assenso di Matteo Salvini, che non mosse un dito nonostante la stessa Cantamessa gli avesse espressamente chiesto spiegazioni su cosa stesse accadendo alla Lega, allarmata perché le casse si stavano svuotando.

Daniela Cantamessa ha accettato di parlare a volto scoperto per la prima volta in esclusiva a TPI.

Dopo la pubblicazione dell’intervista esclusiva di TPI, i pm di Genova hanno sentito l’ex segretaria di Bossi nell’ambito dell’inchiesta sui 49 milioni della Lega.

Nel portare avanti l’inchiesta ai due giornalisti Giuseppe Borello e Andrea Sceresini è stato impedito di riprendere la facciata esterna della storica sede milanese del Carroccio di via Bellerio.

Qui l’inchiesta completa di TPI sui 49 milioni della Lega

La Lega e il caso delle doppie tessere

Un’altra inchiesta di TPI ha fatto luce sul caso delle doppie tessere della Lega. L’ex ministro dell’Interno e leader leghista Matteo Salvini ha sdoppiato in due il suo partito. Due formazioni parallele con statuti e simboli diversi. Il tesseramento taglia a metà la penisola: a Nord è (ancora) la Lega Nord per l’Indipendenza della Padania. A Sud, la Lega per Salvini Premier. E, al telefono con TPI, gli uffici della Lega sostengono di “essere stati costretti a farlo per questioni giudiziarie”.

Qui l’inchiesta completa di Ambra Orengo e Sara Del Dot

Chi vota Lega: l’identikit dell’elettore di Salvini

Sulle pagine di Repubblica, sono stati pubblicati alcuni studi che evidenziano le caratteristiche dell’elettore medio della Lega, sulla base delle indagini di alcuni istituti demoscopici, in particolare Ixé e Emg Acqua.

Il primo dato che risalta è che il Carroccio ha incrementato il suo bacino elettorale nel Sud Italia.

In aumento anche l’elettorato femminile. Le Lega, inoltre, raccoglie i voti di molti delusi dal Movimento Cinque Stelle, passati in un anno dal 14 al 23 per cento.

Quanto al livello di istruzione, lo studio sottolinea: “L’istruzione media dei fan salviniani non è elevata: il 55 per cento si è fermato alla licenza elementare o media. La fede, sulla carta, è solida (quasi la metà dichiara di partecipare almeno a una funzione religiosa ogni mese) e le posizioni sono conservatrici: ne è simbolo, in Sardegna, l’ultrà cattolico Alberto Agus, esponente del movimento Nova Civilitas che sostiene cinque candidati-top della Lega alle Europee”.

Lega news: Moscopoli, tutta la storia sui presunti fondi russi alla Lega che travolge Salvini e Savoini

Un’inchiesta giornalistica di Report andata in onda la sera di lunedì 21 ottobre ha riacceso i riflettori sul caso Moscopoli, su un incontro all’hotel Metropol di Mosca del 2018 in cui si parlava di fondi russi da far arrivare alla Lega. La presunta trattativa negli ultimi mesi ha travolto il leader del partito, Matteo Salvini. Alla trattativa in Russia infatti ha partecipato uno storico rappresentante della Lega, Gianluca Savoini, in un periodo in cui Salvini era vicepresidente del Consiglio e ministro dell’Interno.

Qui la ricostruzione completa della vicenda fatta da TPI

Lega news: il simbolo della Lega Nord

Da quando la Lega è stata fondata, l’unica cosa a non essere mai cambiata è stata la presenza del guerriero raffigurato sul simbolo leghista, identificato con la figura di Alberto da Giussano. Ma come è nata questa figura, e perché è così importante per la storia leghista?

Per avere delucidazioni a riguardo, TPI ha sentito Gabriele Maestri, ricercatore ed esperto di simboli politico-elettorali nonché fondatore del sito I simboli della discordia. È proprio lui a rivelarci che la scelta del guerriero di Legnano arriva ufficialmente nel 1984, quando nacque ufficialmente la Lega Autonomista Lombarda, il nucleo originario da cui si è formata la Lega Nord.

Qui l’intervista completa

Chi è Alessandro Pagano, la biografia del deputato della Lega che ha definito Silvia Romano "terrorista"

Marco Nepi

Quanto guadagna Alessandro Pagano, lo stipendio del deputato della Lega

Marco Nepi

“Silvia Romano terrorista?”: il commento di Salvini sulla frase schock del leghista Pagano

Redazione TPI

Salvini cambia strategia per fermare l'avanzata della Meloni

Veronica Di Benedetto Montaccini

Gregoretti, il discorso di Salvini in Senato: "Mi farò processare per i miei figli"

Niccolò Di Francesco

Caso Gregoretti, il Senato vota "sì"al processo per Salvini. Il leader leghista: "Me lo aspettavo"

Anna Ditta

Caso Gregoretti, Giulia Bongiorno: “Salvini non spinga per il sì al processo”

Carmelo Leo

Quando la Lega era europeista e anti-sovranista

Elisa Serafini

“I richiedenti asilo non sono clandestini”: Lega condannata a risarcire due associazioni pro-migranti

Fabio Salamida

Open arms, tribunale ministri: "Conte spinse su Salvini per far sbarcare minori"

Lara Tomasetta

Salvini vuole impedire a Borgonzoni di dimettersi dal Senato, ma non può farlo

Lara Tomasetta

Elezioni Emilia-Romagna, Giorgia Meloni: “Ecco in cosa ha sbagliato Salvini”

Carmelo Leo

Salvini ha cercato il colpo del secolo, ma ha perso la sua scommessa (di S. Mentana)

Stefano Mentana

Ecco perché scrivo "sempre" di Salvini (di G. Cavalli)

Giulio Cavalli

Caso Gregoretti-Salvini, il risultato del voto in Giunta immunità: finisce 5 a 5, passa il “sì” al processo

Anna Ditta

Caso Gregoretti-Salvini, cosa succede dopo il "sì" al processo

Carmelo Leo

Retroscena TPI: Caso Gregoretti, l’ex M5s De Falco tentato di far saltare il voto in Giunta su Salvini

Lara Tomasetta

Caso Gregoretti-Salvini, la Giunta vota sì al processo

Anna Ditta
Reportage

Ci siamo assuefatti a Salvini (di L. Tosa)

Lorenzo Tosa

Caso Gregoretti: fissato al 20 gennaio il voto su Matteo Salvini

Niccolò Di Francesco

Salvini e Meloni al convegno mondiale delle destre a Roma

Lara Tomasetta

“Salvini viene a Riace per provocarci, ma noi siamo un’altra cosa”: parla la sardina Jasmine Cristallo

Lara Tomasetta

La risposta di Repubblica a Salvini dopo l'accusa di "istigazione a delinquere"

TPI

Borgonzoni lancia un sondaggio su Facebook ma si rivela un autogol

Niccolò Di Francesco
1 2 9
Accesso

Se non ricordi la tua password o in precedenza usavi un account social (Facebook, Google) per accedere, richiedi una nuova password.