Covid ultime 24h
casi +24.991
deceduti +205
tamponi +198.952
terapie intensive +125

“Silvia Romano terrorista?”: il commento di Salvini sulla frase schock del leghista Pagano

Di Redazione TPI
Pubblicato il 13 Mag. 2020 alle 14:00 Aggiornato il 14 Mag. 2020 alle 10:31
151

Il commento di Salvini su Silvia Romano, definita “terrorista” da un deputato della Lega

Non è tardato ad arrivare un ulteriore commento di Matteo Salvini dopo le parole shock su Silvia Romano pronunciate alla Camera da un deputato della Lega. L’onorevole Alessandro Pagano ha definito la cooperante liberata pochi giorni fa una “neo-terrorista”.

“Ho parlato a Pagano come parlo con tutti, sindaci e parlamentari della Lega. Il problema non è Silvia Romano ma l’uso che il governo ne ha fatto, esibendola il diretta tv e facendo uno spottone ai tagliagole. Per quanto mi riguarda, da domani non bisognerebbe pagare più nessun riscatto. In Italia ci fu una legge che impedì il pagamento e si bloccò il business dei sequestri”, ha detto il leader della Lega, Matteo Salvini, ad Agorà su Rai Tre.

Ieri l’ex ministro degli Interni aveva detto: “Il problema non è Silvia Romano, una ragazza mandata allo sbaraglio, usata dai terroristi per ottenere soldi e armi, esibita velata alle telecamere di tutto il mondo da un governo incapace di gestire l’emergenza, prima sanitaria, oggi economica e sociale”.

In un secondo tweet l’ex ministro dell’Interno aveva aggiunto: “Lasciamo stare Silvia, cui auguro vita lunga e felice, e guardiamo al vero nemico, al vero pericolo per i nostri figli, per l’Italia, per il mondo, per la Libertà: l’Islam fanatico, integralista, violento, assassino”.

E ancora: “Nessuno spazio, nessuna tolleranza, nessuna pubblicità o sostegno a questi delinquenti che nel nome del loro Dio portano morte, buio e paura in tutto il mondo. Mai più cedimenti ai terroristi, mai più riscatti, mai più silenzi. Viva la Libertà. Sempre”.

Leggi anche: Laura Boldrini a TPI: “In Italia c’è un serio problema di misoginia”

TUTTE LE ULTIME NOTIZIE SUL CORONAVIRUS IN ITALIA E NEL MONDO

151
Accesso

Se non ricordi la tua password o in precedenza usavi un account social (Facebook, Google) per accedere, richiedi una nuova password.