Champions League, PSG fa festa con i tifosi nonostante il Coronavirus

Di Carmelo Leo
Pubblicato il 12 Mar. 2020 alle 12:53 Aggiornato il 12 Mar. 2020 alle 13:10
11
Immagine di copertina
Credits: FRANCK FIFE / Anne-Christine POUJOULAT - AFP)

Champions League, PSG fa festa con i tifosi nonostante il Coronavirus

Nella stessa serata in cui il calcio europeo ha scoperto il primo caso di giocatore di Serie A positivo al Coronavirus (Daniele Rugani), il PSG prima ha eliminato agli ottavi di Champions League il Borussia Dortmund, poi si è goduto una festa organizzata per le vie di Parigi da migliaia di tifosi. Che si sono radunati all’esterno dello stadio Parco dei Principi, ignorando il divieto di assembramenti imposto dal governo.

La partita tra PSG e Borussia Dortmund si è giocata a porte chiuse, per garantire la sicurezza di calciatori e tifosi. Tuttavia, la gioia per un passaggio del turno insperato alla vigilia (all’andata si erano imposti i tedeschi) ha fatto sì che fuori dallo stadio saltasse ogni precauzione. A fine partita, i giocatori della squadra francese sono saliti su una delle terrazze della zona vip per condividere a distanza con i tifosi il passaggio ai quarti, dopo tre eliminazioni di fila agli ottavi. Addirittura, il terzino Layvin Kurzawa è andato a festeggiare con alcuni ultrà, abbracciando anche un tifoso.

Immagini che suscitano molte polemiche oggi, ma solo in Italia e negli altri Paesi che stanno affrontando gravemente e con fermezza l’emergenza Coronavirus. Da quello che emerge invece dai principali giornali sportivi francesi, il gesto di Kurzawa e dei tifosi del PSG non è stato qualcosa da condannare: l’Equipe, ad esempio, ha scelto proprio la foto dei migliaia dei tifosi all’esterno del Parco dei Principi per la sua prima pagina. Una scelta, questa, che fa il paio con le dichiarazioni di ieri sera della portavoce del governo, Sibeth Ndiaye, che ha definito l’Italia come un “contro-esempio” su come affrontare il Covid-19. In ogni caso, nelle ultime ore in Francia c’è stato un deciso aumento dei casi di Coronavirus (a ieri quasi 2300) che dovrebbe portare nelle prossime ore a proclamare lo “stadio 3”, ovvero misure di contenimento su tutto il territorio nazionale ma senza fermare il paese.

Coronavirus, il discorso integrale del premier Conte: “Fermiamo l’Italia”:

Leggi anche:

1. Coronavirus, Real Madrid in quarantena: positivo un giocatore della squadra di basket, che si allena con Ramos e compagni / 2. Rugani positivo al Coronavirus: cosa succede ora alla Juventus? / 3. Cristiano Ronaldo è in Portogallo: tornerà in Italia quando la situazione sarà migliore

4. Coronavirus, la Nba si ferma: sospeso il campionato. Positivo Gobert di Utah / 5. Coronavirus, sci: annullate gare Slovenia, Kilde vince la Coppa del Mondo / 6. Tutto chiuso, l’Italia si ferma: stringiamo i denti ora per tornare presto alla normalità (di L. Telese)

TUTTE LE NOTIZIE SUL CORONAVIRUS IN ITALIA E NEL MONDO

11
Accesso

Se non ricordi la tua password o in precedenza usavi un account social (Facebook, Google) per accedere, richiedi una nuova password.