Covid ultime 24h
casi +19.143
deceduti +91
tamponi +182.032
terapie intensive +57

Il principe Harry e la tenera lettera per il figlio Archie: “Voglio assicurargli il futuro che merita”

Di Giovanni Macchi
Pubblicato il 16 Giu. 2020 alle 13:11 Aggiornato il 16 Giu. 2020 alle 13:12
161
Immagine di copertina

Principe Harry, lettera al figlio Archie: “Voglio assicurarti il futuro che meriti”

L’ultimo anno è stato ricchissimo di novità per il principe Harry, che insieme alla moglie Meghan Markle ha deciso di rinunciare al titolo reale per trasferirsi a Los Angeles e poi, come chiunque nel mondo, ha dovuto affrontare l’emergenza Coronavirus: adesso che la pandemia sembra meno pericolosa, il figlio di Carlo e Diana ha deciso di scrivere una lettera indirizzata al figlio Archie e a tutte le nuove generazioni. La missiva, scritta per supportare African Parks, organizzazione no profit di cui è presidente, ha suscitato belle reazioni e anche un po’ di commozione nel web.

“Da quando sono diventato un padre – ha scritto Harry nella lettera al primogenito Archie – sento una pressione ancora più grande perché ci assicuriamo di dare ai nostri figli il futuro che meritano, un futuro che non sarà stato portato via, e un futuro pieno di opportunità e possibilità. Io voglio che tutti noi possiamo dire ai nostri figli che sì, abbiamo visto queste sfide arrivare e, con la determinazione e l’aiuto di uno straordinario gruppo di individui, abbiamo fatto ciò che dovevamo per restaurare l’ecosistema esistente”.

Secondo le parole del principe, l’arrivo del Coronavirus ha messo ancora più in evidenza la grande sfida ecologista che tutto il mondo ha il dovere di affrontare e vincere. Quello di Harry è un appello affinché le persone si riavvicinino alla natura, partendo dall’assunto di base che l’uomo è artefice del destino suo e del pianeta in cui vive. E proprio adesso che il mondo sembra essere messo in ginocchio dal Covid-19, secondo l’ormai ex membro della Royal Family bisogna mettere l’ambiente al primo posto.

Da quando ha cambiato vita, trasferendosi in America e tornando solo saltuariamente in Gran Bretagna, le cronache raccontano di un principe Harry totalmente cambiato. E non soltanto per l’arrivo del piccolo Archie. A Los Angeles, infatti, non vuole essere chiamato principe, ma chiede di essere trattato come un uomo qualunque. Non solo per riappropriarsi di quella libertà di cui la sua famiglia ha sempre dovuto fare a meno, ma anche e soprattutto per veicolare un messaggio positivo al primogenito. E anche la lettera scritta per African Parks va in questa direzione.

Leggi anche:

1. “Harry e Meghan decisero di uscire dalla famiglia reale già prima di sposarsi” / 2. Spunta il profilo Facebook segreto del principe Harry / 3. “Si sente inutile, è stufo della nuova vita e vuole tornare indietro”: le rivelazioni dell’amico del principe Harry

4. Gli sms shock di Harry al padre di Meghan Markle: “Se parli con i giornali te ne pentirai” / 5. Il padre di Meghan Markle: “Tradiva l’ex marito di nascosto. È squallida, mi vergogno”/ 6. Megxit, Meghan Markle è la femminista rivoluzionaria che salva il principe dal Palazzo

161
Accesso

Se non ricordi la tua password o in precedenza usavi un account social (Facebook, Google) per accedere, richiedi una nuova password.