Covid ultime 24h
casi +12.415
deceduti +377
tamponi +211.078
terapie intensive -17

Coronavirus, ultime notizie dal mondo. Usa: subito vaccino per 6,4 milioni di cittadini. Erdogan: “Nostro vaccino pronto ad aprile”

Di Anton Filippo Ferrari
Pubblicato il 25 Nov. 2020 alle 06:25 Aggiornato il 25 Nov. 2020 alle 15:47
1
Immagine di copertina

Coronavirus, ultime notizie dal mondo: tutte le news in tempo reale

CORONAVIRUS, ULTIME NOTIZIE DAL MONDO – Sono oltre 58 milioni i casi di Coronavirus (Covid 19) accertati finora nel mondo, a fronte di più di quasi 1,5 milioni di morti. Qui le ultime notizie sul Covid in Italia. Di seguito le notizie dal mondo sul Coronavirus di oggi, mercoledì 25 novembre 2020, aggiornate in tempo reale.

Ore 15,40 –  Kurz su riapertura piste sci, “non siamo veggenti” – Sulla possibile riapertura delle località sciistiche in tempo per Natale, il cancelliere austriaco Sebastian Kurz ha oggi risposto con cautela. “Sci? Non siamo chiaroveggenti. Le vacanze di Natale sono in una fase critica”. Ha detto l’esponente OeVP parlando dell’inizio della stagione invernale sul territorio nazionale. Secondo Kurz le riaperture nel Paese dopo il lockdown che terminerà il 6 dicembre saranno “molto, molto caute anche perché certamente non affretteremo nulla”. Secondo il premier austriaco, “bloccare è sempre più facile che aprire”. E’ invece ormai certo che il 7 dicembre riapriranno le scuole.

Ore 14,10 – Erdogan: “Il nostro vaccino sarà pronto ad aprile” – Il vaccino contro il Coronavirus sviluppato dalla Turchia sarà pronto e disponibile sul mercato “al più tardi ad aprile”. A dichiararlo oggi il presidente turco Recep Tayyip Erdogan, che ha parlato durante la riunione dei parlamentari del partito Akp, di cui lui è leader. “Abbiamo fatto passi in avanti. Seguiamo con attenzione gli sviluppi in Cina, Russia, America ed Europa. Abbiamo ordinato le prime dosi e speriamo di somministrarle a partire dalla fine del mese prossimo”, ha detto Erdogan. Sono 44 le persone su cui la Turchia sta sperimentando il vaccino ERUCOV-VAC, la cui fase 1 della sperimentazione e’ terminata. Al momento non risultano effetti collaterali. “Il vaccino deve essere usato per il bene comune, con una epidemia globale in corso non ha senso che i singoli Paesi pensino esclusivamente ai propri interessi”, ha aggiunto il presidente turco.

Ore 13,00 – Iran: nuova impennata con oltre 13mila positivi – Nuovo picco di positivi al Covid-19 in Iran: 13.843 nuovi contagiati accertati nelle ultime 24 ore, per un totale di 894.385 casi dall’inizio dell’epidemia.

Ore 12,00 – Cina: Sinopharm chiede approvazione per suo vaccino – L’azienda farmaceutica cinese Sinopharm ha presentato all’ente regolatore cinese, la State Food and Drug Administration, la richiesta di approvazione per l’immissione sul mercato del suo vaccino. L’azienda farmaceutica ha annunciato che la commercializzazione del siero è la sua priorità e che pubblicherà le informazioni sulla fase 3 dei test clinici una volta che avranno ottenuto l’approvazione dalle autorità.

Ore 11,30 – Usa: subito vaccino per 6,4 milioni di cittadini – Il governo degli Stati Uniti prevede di vaccinare immediatamente 6,4 milioni di cittadina una volta che la Food and Drug Administrationn avrà dato il via libera ai vaccini contro il Covid-19.

Ore 10,30 – Russia: contagi in calo, ma nuovo record vittime – Nelle ultime 24 ore la Russia ha registrato 23.675 nuovi casi di Coronavirus, in calo rispetto ai 24.326 della giornata precedente. Il bilancio delle vittime tocca però un nuovo record, con 507 morti in 24 ore.

Ore 10,00 – Von der Leyen: “Con vaccini si vede luce in fondo tunnel” – La situazione legata alla pandemia di Covid-19 “resta grave” in Europa, ma i “primi cittadini europei potrebbero essere vaccinati prima della fine di dicembre, si vede la luce in fondo al tunnel”. Lo dice la presidente della Commissione, Ursula von der Leyen, intervenendo al Parlamento europeo.

Ore 9,00 – Germania: 18mila nuovi casi e record di morti – La Germania registra il record di vittime dall’inizio della pandemia di Coronavirus. Stando ai dati del Robert Koch Institut, il centro epidemiologico tedesco, nelle 24 ore sono stati segnalati 410 decessi a fronte di 18.633 nuovi contagi.

Ore 07.00 – Ranieri Guerra (Oms): “Normalità con vaccini e terapie: 2021 molto migliore del 2020” – Siamo in un’economia di guerra” e si potrà tornare a “una piena normalità economica solo quando l’avremo vinta, con una combinazione di vaccini e con terapie altamente efficaci e molto specifiche”. Lo ha detto il professor Ranieri Guerra (Oms), ospite nella puntata di stasera di ‘Porta a Porta’. “Sono assolutamente convinto – ha detto – che una combinazione di modalità quarantenaria di distanziamento come l’attuale (modulata sulla base dell’evidenza epidemiologica), un intenso uso di diagnostica avanzata, un uso intensivo delle nuove terapie e una copertura vaccinale estesa ci potranno permettere di avere un anno molto migliore rispetto al 2020”. E ha aggiunto: “La situazione nella prossima estate? Mi auguro che questa volta andremo a nuotare distanziati”.

Ore 06.30 – Ups produce più ghiaccio secco per distribuire il vaccino – Il gigante della logistica Ups ha aumentato la capacità di produzione di ghiaccio secco nei suoi magazzini per poter immagazzinare e trasportare i vaccini anti-Covid-19 e ha sviluppato congelatori per piccole strutture sanitarie. L’azienda ha riferito di essere ora in grado di produrre più di 500 chili di ghiaccio secco all’ora nei magazzini statunitensi per lo stoccaggio e il trasporto dei vaccini. Questo ghiaccio verrà spedito dalla sede di Worldport Ups a Louisville, in Kentucky (centro-est), a ospedali, cliniche e centri sanitari in Canada e negli Stati Uniti.

Ore 06.00 – Il Brasile supera i 170mila morti e 6,1 milioni di contagi – Il Brasile ha superato i 6,1 milioni di casi confermati e 170.000 decessi legati al Covid-19 martedì. Lo rileva il ministero della Salute nell’ultimo bollettino. Il report della nazione sudamericana, una delle tre più colpite al mondo dalla pandemia di coronavirus insieme a Stati Uniti e India, indica che nelle ultime 24 ore si sono verificati 31.100 nuovi casi e 630 morti. Dal primo contagio, il 26 febbraio, e dalla prima morte, il 12 marzo, entrambi a San Paolo, il Paese conta ora 6.118.708 casi confermati e un totale di 170.115 morti.

CORONAVIRUS, ULTIME NOTIZIE DAL MONDO: COSA È SUCCESSO IERI

Russia, efficacia vaccino Sputnik V oltre 95% – Il vaccino russo Sputnik V ha superato il 95% di efficacia, dopo il secondo richiamo, raggiungendo lo stesso livello dei vaccini sviluppati da Pfizer e Moderna e superando quello di AstraZeneca. Lo ha annunciato con un comunicato il Fondo di investimenti diretti russo (Rdif), che finanzia la ricerca portata avanti dall’Istituto Gamaleya. “I dati preliminari sui volontari, 42 giorni dopo la prima iniezione (vale a dire 21 giorni dopo il secondo richiamo), mostrano un’efficacia superiore al 95%”, si legge nella nota. Su 14 mila volontari a cui è stato somministrato il vaccino, otto hanno contratto il Covid. Al 28esimo giorno dalla prima iniezione, avevano fatto sapere le autorità russe nei giorni scorsi, l’efficacia del vaccino era del 91,4%. La comunità scientifica aveva sollevato dubbi sui dati russi, anche perché basati su un campione troppo esiguo di volontari.

Coronavirus ultime notizie – Austria: no a richiesta Italia su chiusura impianti sci – L’Austria dice no alla richiesta dell’Italia di chiudere gli impianti sciistici a causa della pandemia di Covid-19. “Non otterremo nulla dalla richiesta avanzata dall’Italia di tenere chiusi i nostri impianti di risalita” ha detto la ministra del Turismo, Elisabeth Koestinger. “Le vacanze invernali in Austria saranno sicure, le nostre aziende dispongono già di concetti di sicurezza completi per le vacanze sugli sci”. Il ministro delle Finanze, Gernot Bluemel, invece, ha affermato: “Se l’Unione Europea vuole veramente pesare alle restrizioni per la stagione sciistica, dovrà assicurare l’80 per cento dei proventi, in linea con quanto prevede lo Stato austriaco in termini di risarcimento agli esercizi commerciali chiusi”.

Giappone supera la soglia dei 2mila decessi – Il Giappone ha superato la soglia dei 2mila morti (2.002) per Covid-19, dopo aver registrato otto nuovi decessi nelle ultime 24 ore. Lo ha annunciato il ministero della Salute aggiornando a 134.639 il bilancio totale dei casi.

Spagna, a Natale limite di 6 persone – Il governo spagnolo ha proposto di limitare a sei persone le riunioni familiari e sociali che durante le vacanze di Natale e un coprifuoco dall’1 alle 6 il 24 e il 31 dicembre. Lo riporta El Pais. Nella bozza del documento  del ministero della Sanità si legge inoltre che per gli incontri familiari si raccomanda di limitare la partecipazione ai conviventi.

Leggi anche: 1. Stretta sul Natale: governo verso limiti a spostamenti, no a vacanze sugli sci e veglioni / 2. Bologna, studenti Erasmus organizzano festino in casa: i vicini chiamano la polizia / 3. Beppe Sala attacca Regione Lombardia: “Sulla sanità, è tutto da rifare”

4. Covid, il vaccino Oxford/Astrazeneca ha un’efficacia media del 70% / 5. Vaccino anti-Covid, la lettera di Crisanti: “Ho espresso un concetto di buon senso, contro di me un inferno mediatico senza precedenti” / 6. “In Puglia rischiamo una nuova Bergamo, dovremo scegliere chi intubare”: parla il presidente dei rianimatori

TUTTE LE ULTIME NOTIZIE SUL CORONAVIRUS IN ITALIA E NEL MONDO

CORONAVIRUS ULTIME NOTIZIE: TUTTI I NUMERI

1
Accesso

Se non ricordi la tua password o in precedenza usavi un account social (Facebook, Google) per accedere, richiedi una nuova password.