Covid ultime 24h
casi +20.709
deceduti +684
tamponi +207.143
terapie intensive -47

Coronavirus, ultime notizie dal mondo. Oms approva l’inchiesta indipendente sulla gestione della pandemia

Aggiornamenti in tempo reale dal mondo sull'epidemia da Covid-19

Di Clarissa Valia
Pubblicato il 19 Mag. 2020 alle 06:23 Aggiornato il 19 Mag. 2020 alle 22:22
294
Immagine di copertina
Credit: EPA/ROMAN PILIPEY

CORONAVIRUS ULTIME NOTIZIE – Per far fronte alla “più grave crisi della storia dell’Ue”, come l’ha definita Angela Merkel. Germania e Francia hanno concordato di arricchire il bilancio europeo pluriennale di un Recovery fund da 500 miliardi di euro per i paesi in difficoltà. Per la pandemia di Coronavirus nel mondo si sono superati i 4,5 milioni di casi e i 307 mila morti. Qui le ultime news sul Covid-19 in Italia. Di seguito le ultime notizie dal mondo sul Coronavirus di oggi, martedì 19 maggio 2020, aggiornate in tempo reale.

Ore 22,20 – Trump: “Su idrossiclorochina grandi studi dell’Italia” – Donald Trump torna a parlare della scelta di assumere l’idrossiclorochina come trattamento preventivo per il Coronavirus, una decisione che ha provocato lo scetticismo di diversi esperti, che segnalano pericolosi effetti collaterali. “Sull’idrossiclorochina – ha dichiarato Trump – ci sono grandi studi dell’Italia e di altri Paesi europei. Non fa male e non sembra avere alcun impatto su di me. Mi sento come prima” ha aggiunto il presidente degli Stati Uniti.

Ore 21.40 – Ue, colloquio telefonico Conte-Merkel – In serata c’è stato un colloquio telefonico tra il premier Giuseppe Conte e la cancelliera Angela Merkel. Lo si apprende da fonti di Palazzo Chigi. Il colloquio arriva il giorno seguente l’intesa franco-tedesca sul Recovery Fund da 500 miliardi. Di questi, 100 andrebbero all’Italia. Il nostro Paese, però, vorrebbe un piano da 1000 miliardi anche se oggi, il commissario Ue Paolo Gentiloni, ha dichiarato in un’intervista che la cifra proposta dalla Commissione europea la settimana prossima sarà più o meno quella: “Il fondo sarà un mix di sovvenzioni e crediti agevolati, prestiti di lunga durata e vedrete che alla fine non saremo molto lontani da quelle cifre di cui abbiamo parlato, intorno al migliaio di miliardi” ha dichiarato Gentiloni.

Ore 19.20 – Gentiloni: “Recovery Fund si avvicinerà a mille miliardi” – “La trattativa si farà sulla proposta della Commissione che avremo settimana prossima, non credo si possa sottovalutare quello che è accaduto ieri, cioè un Paese come la Germania accetta l’idea di 500 miliardi di sovvenzione attraverso un prestito che la Commissione cercherà sui mercati. Credo che sia una svolta senza precedenti”: lo ha dichiarato il Commissario agli Affari Regionali dell’Unione Europea Paolo Gentiloni in un’intervista al Tg3. Secondo Gentiloni inoltre “il fondo sarà un mix di sovvenzioni e crediti agevolati, prestiti di lunga durata e vedrete che alla fine non saremo molto lontani da quelle cifre di cui abbiamo parlato, intorno al migliaio di miliardi”.

Ore 17,35 – In Spagna meno di 100 morti per tre giorni di fila – In Spagna sono stati registrati 83 morti per Coronavirus, in aumento rispetto a ieri, ma sempre al di sotto di quota 100 per il terzo giorno consecutivo. Il totale dei decessi per Covid-19 ammonta a 27.778, mentre i casi dall’inizio dell’epidemia sono stati in tutto 232.037.

Ore 17,15 – A Wuhan oltre 1,3 milioni di tamponi in una settimana – Le autorità di Wuhan hanno confermato di avere effettuato 1,3 milioni di tamponi per il Coronavirus in una settimana. Lo ha reso noto la Commissione sanitaria della città della Cina, precisando che nella giornata di ieri sono stati effettuati 467mila test.

Ore 15,00 – Pelosi: “Trump obeso, meglio non prenda idrossiclorochina” – La speaker democratica Nancy Pelosi ha sconsigliato al presidente Donald Trump di assumere l’idrossiclorochina contro il Coronavirus: “È il nostro presidente – ha commentato la Pelosi parlando alla Cnn – preferirei che non prendesse qualcosa che non è stato approvato dagli scienziati specialmente nella sua fascia d’età e nella sua categoria di peso, che definiscono obeso”. Ieri, infatti, il presidente Usa aveva dichiarato di prendere l’idrossiclorochina come trattamento preventivo per il Covid-19.

Ore 14.15 – Oms: approvata inchiesta indipendente su risposta a pandemia – I Paesi membri dell’Organizzazione mondiale della sanità (Oms) hanno raggiunto un accordo per un’inchiesta indipendente per valutare la risposta dell’organizzazione alla pandemia di Covid-19. I 194 Paesi membri dell’Oms, compresi gli Stati Uniti e la Cina, hanno adottato la risoluzione che prevede l’avvio “al più presto di un processo di valutazione imparziale, indipendente e completo” dell’azione internazionale coordinata dall’Oms impegnata a far fronte alla pandemia, al fine di “migliorare capacità globali di prevenzione, preparazione e risposta alla pandemia”. L’inchiesta “avverrà al momento opportuno”, si legge.

Ore 12.10 – Dubbi su vaccino Oxford-Pomezia da studi su scimmie: “Non funziona” – Il vaccino contro il coronavirus sviluppato dall’Università di Oxford, in collaborazione con l’azienda italiana Advent-IRBM di Pomezia, potrebbe non impedire il contagio. Negli ultimi studi condotti sui macachi rhesus, tutte e sei le scimmie coinvolte sono risultate positive al coronavirus dai tamponi nasali. Secondo quanto riportato dal Daily Mail, William Haseltine, un exprofessore della Harvard Medical School, ha rivelato su Forbes che le scimmie che hanno ricevuto il vaccino avevano la stessa quantità di virus nel naso delle tre scimmie non vaccinate nello studio. Questo suggerisce che il trattamento, che ha già ricevuto nel Regno Unito finanziamenti pari a 90 milioni di sterline, potrebbe non funzionare contro il Covid-19. La notizia arriva una settimana dopo la pubblicazione di report preliminari secondo i quali il vaccino ha offerto “un po’ di immunità” contro il virus e ha impedito che entrasse in profondità nei polmoni.

Il vaccino, noto come ChAdOx1 nCov-19, è attualmente in sperimentazione sugli esseri umani. “Tutte le scimmie vaccinate trattate con il vaccino di Oxford, quando messe alla prova, sono state infettate”, scrive Haseltine su Forbes. “Non vi è stata alcuna differenza nella quantità di RNA virale rilevato (dalle secrezioni nasali, ndr) nelle scimmie vaccinate rispetto agli animali non vaccinati. Vale a dire che tutti gli animali vaccinati erano infetti”, aggiunge. I risultati della sperimentazione dimostrerebbero anche che tre delle sei scimmie vaccinate hanno iniziato a respirare più rapidamente del normale dopo essere state infettate, rendendole quindi clinicamente malate. Tuttavia, nessun animale vaccinato ha sviluppato danni ai polmoni, cosa che invece è successa in due scimmie che non hanno ricevuto il vaccino. “È chiarissimo che il vaccino, alla sfida del virus, non ha fornito l’immunità sterilizzante, il gold standard per qualsiasi vaccino”, dice Haseltine. “Può fornire una protezione parziale”, aggiunge. Rincara John Ball, professore di biologia molecolare della Nottingham University. “La quantità di genoma virale rilevata nel naso delle scimmie vaccinate e non vaccinate era la stessa e questo è preoccupante”, dice. “Se una una cosa simile si verifica nell’uomo, le persone vaccinate possono comunque essere infettate e rilasciare grandi quantità di virus. Questo potrebbe potenzialmente diffondersi ad altri nella comunità”, aggiunge Ball. Anche la professoressa di immunologia e malattie infettive all’Università di Edimburgo, Eleanor Riley, esprime i suoi dubbi sul vaccino, dichiarando che il numero di anticorpi prodotti è “insufficiente” per prevenire l’infezione e la diffusione virale. “Se si ottenessero risultati simili nell’uomo, il vaccino fornirebbe probabilmente una protezione parziale contro le malattie nel ricevente, ma sarebbe improbabile che riduca la trasmissione nella comunità in senso ampio”, sottolinea.

Ore 11.20 – Cina, nuovo lockdown a Shulan – Le autorità locali di Shulan, cittadina del nord-est della Cina dove vivono circa 700 mila persone, hanno aumentato le restrizioni imposte dopo l’aumento dei contagi da coronavirus, isolando la città sul modello di quanto avvenuto a Wuhan dopo lo scoppio dell’epidemia. I complessi residenziali dove si sono verificati casi accertati o sospetti di contagio sono stati chiusi, e i generi di prima necessità verranno consegnati dai supermercati locali, mentre negli altri sarà permesso a una persona per appartamento – ogni due giorni e per due sole ore – di uscire per effettuare acquisti.

Ore 10.00 – Russia, sfiorata quota 300mila casi – La Russia ha registrato 9.263 nuovi casi nelle ultime 24 ore, scendendo per il quarto giorno consecutivo sotto quota 10mila. Lo riporta la task force contro il coronavirus. Buona anche la dinamica di Mosca, epicentro dell’epidemia, dove i nuovi contagi sono nuovamente scesi sotto i 4mila. Il numero totale dei casi sale però a 299.941, a un soffio dai 300mila. In tutto, stando ai dati, sono stati effettuati 7,3 milioni di tamponi.

Ore 09.40 – In Cile manca il cibo: proteste in piazza – Nonostante il lockdown, a El Bosque, sobborgo di Santiago, i dimostranti hanno lanciato pietre e appiccato incendi. Per reprimere i disordini la polizia ha utilizzato lacrimogeni e cannoni ad acqua.

Ore 8.10 – Coronavirus, oltre 100mila casi in India – Il bilancio dei casi di Coronavirus in India ha superato la soglia dei 100.000: secondo quanto riporta l’università americana Johns Hopkins, i contagi nel Paese hanno raggiunto quota 101.139, mentre i decessi provocati finora dal virus sono 3.164. I dati sono stati confermati dal ministero della Sanità del Paese. Il Consiglio indiano per la ricerca medica, da parte sua, ha reso noto che a livello nazionale sono stati eseguiti ad oggi 2.404.267 test.

Ore 08.30 – La Cina risponde a Trump: la sua lettera all’Oms ci infanga – La lettera inviata dal presidente Usa Donald Trump all’Oms “inganna l’opinione pubblica e infanga la Cina”: è la risposta del portavoce del ministero degli Esteri, Zhao Lijian alla mossa del tycoon che ha postato in piena notte su Twitter le 4 pagine della missiva al direttore generale Tedros Adhanom Ghebreyesus, accusando la cattiva gestione dell’Oms nella crisi del Covid-19 e la mancanza di indipendenza da Pechino. La lettera “tenta di spostare le colpe dalla risposta maldestra” degli Usa alla pandemia, ha aggiunto Zhao.

Ore 07.00 – Trump: “Da dieci giorni prendo idrossiclorochina”. Conduttore Fox: “Può uccidere” – Il presidente americano, Donald Trump, ha rivelato di prendere “da una settimane e mezza” idrossiclorochina, il farmaco anti-malarico da lui ritenuto come rimedio efficace al coronavirus. Nel rivelare che prende il farmaco, Trump ha sottolineato di essere risultato negativo al coronavirus e di non mostrare nessun sintomo. “Prendo una pillola ogni giorno”, precisando di assumere anche zinco come misura preventiva. “Penso che sia buona, ho sentito un sacco di storie positive”, ha sottolineato, rispondendo a una domanda sul perché prendesse la idrossiclorochina. L’efficacia del farmaco è stata messa in dubbio da numerosi esperti e sono stati sollevati interrogativi su pericolosi effetti collaterali. Anche Anthony Fauci, noto immunologo e membro della task force Usa contro il Covid-19, il mese scorso ha frenato sull’uso, sostenendo che “al momento la sperimentazione è avvenuta in maniera troppo casuale per avere certezze sulla sua efficacia”. L’annuncio di Donald Trump ha lasciato di stucco anche Neil Cavuto, noto anchor di Fox News, l’emittente preferita del tycoon. “Se sei in una fascia di popolazione a rischio e la prendi come trattamento preventivo… ti ucciderà. Non posso sottolinearlo abbastanza. Ti ucciderà”, ha dichiarato il conduttore tv.

Ore 06.00 – Coronavirus: 16.000 morti in Brasile su 30.000 Sudamerica – In Sudamerica sono stati superati i 30.000 decessi per il coronavirus di cui oltre la metà, 16.792, in Brasile. John Hopkins University segnala 13.000 contagi in Brasile nelle ultime 24 ore che portano il totale dei casi a 254.220.

CORONAVIRUS ULTIME NOTIZIE: COSA È SUCCESSO IERI

Ue: Lagarde, proposta Francia e Germania ambiziosa e mirata – La presidente della Bce, Christine Lagarde, promuove il piano di Francia e Germania sul recovery Fund europeo. Si tratta di una proposta “ambiziosa e mirata”, ha detto.

Emirati arabi uniti: esteso coprifuoco – Negli Emirati arabi uniti è stato esteso il coprifuoco notturno già in vigore a causa dell’epidemia di Coronavirus. Un aumento dei casi, infatti, ha convinto le autorità ad anticipare il regime restrittivo, attualmente in vigore dalle 22 alle 6 del mattino, dalle ore 20 a partire da mercoledì prossimo. Gli Emirati finora hanno registrato 24.190 contati e 224 morti.

Calo dei decessi in Francia – Sono 131 i morti per Coronavirus registrati in Francia nelle ultime 24 ore. Un numero decisamente in calo rispetto ai decessi registrati ieri, 483, e che ora portano il totale dei morti a quota 28.239. I contagi totali finora sono stati 142.903 con 492 casi registrati nelle ultime 24 ore.

Proposta franco-tedesca per il Recovery Fund da 500 miliardi – “L’Europa deve rimanere unita: a questo scopo proponiamo di mettere insieme un fondo temporaneo di 500 miliardi di euro da mettere a disposizione delle spese necessarie” per risollevare l’economia colpita dall’emergenza Coronavirus. Lo ha dichiarato la cancelliera tedesca Angela Merkel in conferenza stampa in video collegamento insieme al presidente francese Emanuel Macron. “È decisivo – ha aggiunto la cancelliera – che un tale fondo sia rispettoso dei trattati e che rispecchi l’autonomia dei diversi Stati e membri dall’Ue”. La cifra di 500 miliardi è esattamente la metà dei 1000 miliardi richiesti dall’Italia come cifra minima e della quale si era anche parlato in seguito all’accordo del Consiglio europeo del 23 aprile scorso. La proposta franco-tedesca è stata accolta con favore anche dalla presidente della Commissione Ue Ursula von der Leyen che ha dichiarato: “Accolgo con favore la proposta costruttiva di Francia e Germania. Riconosce l’entità della sfida economica che deve affrontare l’europa e sottolinea giustamente la necessità di trovare una soluzione che mantenga il bilancio al centro delle sue priorità. La proposta è in linea con quella preparata dalla commissione, che terrà conto anche delle opinioni di tutti gli stati membri e del parlamento europeo”.

Positivi i primi test su vaccino Usa – Sono stati dichiarati “positivi” i primi test su un potenziale vaccino condotti dalla società di biotecnologia Moderna, negli Usa. I medici infatti hanno visto che le persone che si sono sottoposte alla sperimentazione (e alle quali è stato somministrato quindi il vaccino) hanno sviluppato anticorpi in modo del tutto simile ai pazienti guariti dal Coronavirus. I pazienti, inoltre, non hanno presentato effetti collaterali. Si tratta ancora della Fase 1 della sperimentazione e la strada per un vaccino è ancora lunga, ma i risultati che arrivano da oltreoceano fanno ben sperare (Leggi la notizia completa).

Xi Jinping: “Ok Cina a inchiesta ma dopo controllo virus” – Il presidente della Cina Xi Jinping ha dichiarato nel corso del suo intervento all’Assemblea generale dell’Oms che la “Cina è a favore di un’inchiesta sul Coronavirus dopo aver controllato l’epidemia”. Xi ha poi aggiunto che l’eventuale inchiesta deve essere basata “sulla scienza sulla professionalità” e che deve essere condotta dall’Oms “in maniera obiettiva e imparziale”. Il presidente cinese, poi, ha respinto ogni accusa su eventuali omissioni o ritardi affermando che la Cina “ha informato l’Oms in modo tempestivo e appropriato”.

Oms: “Paesi siano cauti con riaperture” – Alcuni Paesi “stanno valutando come allentare le restrizioni. Esortiamo i Paesi a essere cauti. Gli studi sierologici ci mostrano una chiara prospettiva: la popolazione con gli anticorpi non supera il 20%.”. È quanto dichiarato dal direttore generale dell’Oms Tedros Adhanom Ghebreyesus che ha aggiunto: “La maggior parte della popolazione è in una situazione di vulnerabilità al virus. Non esiste una misura che funge da misura isolata. Non esiste una situazione semplice o adatta a tutti”. Sull’ipotesi di un’inchiesta indipendente che accerti eventuali responsabilità od omissioni da parte della Cina sull’origine del virus, il direttore generale dell’Oms ha risposto: “Accogliamo con favore il progetto di risoluzione per una inchiesta indipendente che deve tener conto di tutte le risposte fornite”.

Studio dell’Università di Hong Kong: mascherine riducono il contagio del 50% – Le mascherine aiuterebbero a ridurre sensibilmente il contagio da Covid-19. Lo conferma un nuovo studio dell’Università di Hong Kong citato dal Corriere della Sera portato avanti su oltre cinquanta criceti. Cosa è successo ai piccoli roditori?  Dopo essere stati separati in due gabbie distinte, tra i criceti malati e quelli sani sono state posizionate della mascherine. Il flusso d’aria è stato diretto dagli animali malati verso i sani. Questo esperimento ha permesso di dimostrare che i contagi si riducevano del 50 per cento quando il flusso d’aria veniva filtrato da una mascherina. La stessa cosa non avveniva per l’altro gruppo di roditori. Il tasso di infezione calava del 16 per cento quando le mascherine venivano poste sulla gabbia degli animali infetti e del 35 per cento quando venivano poste nella gabbia con quelli sano.

Impennata di contagi in Brasile: a San Paolo ospedali rischiano il collasso – Il Brasile sale inesorabilmente al quarto posto nella classifica dei paesi con maggior numero di contagi, superando Italia e Spagna. Negli ultimi giorni c’è stata un’impennata con dati decisamente allarmanti: superata quota 241mila infezioni da Covid-19 e oltre 16 mila morti. L’epicentro della pandemia resta San Paolo, la più grande città del Brasile, che conta il maggior numero di morti legate al virus: 4.782. Ora il primo cittadino ha avvertito che il sistema sanitario potrebbe collassare. “Gli ospedali della città hanno raggiunto il 90 per cento di capienza e potrebbero esaurire lo spazio nelle prossime due settimane”, ha dichiarato Bruno Cobas.

Coronavirus ultime notizie, Oms: “116 Paesi chiedono inchiesta indipendente” – Il progetto di risoluzione promosso dall’Unione Europea e dall’Australia che chiede un’inchiesta indipendente sulle origini e la diffusione del Coronavirus ha ottenuto il sostegno di 116 nazioni all’Assemblea dell’Organizzazione mondiale della Sanità che si tiene oggi e domani in videoconferenza. Si tratta di un numero molto alto ma non ancora sufficiente per essere approvata.

India, 96.169 casi, in ultime 24 ore nuovo picco – Secondi i dati diffusi oggi dal ministero della Sanità i casi di positività al COVID-19 in India sono saliti a 96.169; i decessi sono stati 3.029. Nelle ultime 24 ore il Paese ha di nuovo visto il più alto incremento registrato sinora, con 5,242 nuovi contagi. Con una decisione annunciata ieri, il più esteso lockdown del mondo, in vigore dallo scorso 24 marzo, e’ stato riconfermato fino al 31 di maggio, con significativi allentamenti alle restrizioni.

Germania, nuovo focolaio in un macello in Bassa Sassonia – Ancora un focolaio di coronavirus in un grande macello tedesco: sono risultati positivi ben 92 dipendenti di un impianto per la lavorazione della carne a Dissen, in Bassa Sassonia, per i quali è stata disposta un’immediata quarantena, così come per tutte le persone entrate con loro in contatto. La produzione presso la fabbrica è stata temporaneamente sospesa.

Ue, oggi iniziativa Macron-Merkel – Emmanuel Macron e Angela Merkel si consulteranno oggi nel primo pomeriggio in un vertice in videoconferenza e annunceranno una “iniziativa franco-tedesca” nel quadro della crisi del Coronavirus alle 17: lo ha comunicato questa mattina l’Eliseo.

Sudafrica, aumento record di 1.160 nuovi casi – Il Sudafrica segna il più alto numero di nuovi contagi di Coronavirus in un singolo giorno: 1.160. È il dato più alto dal 1 marzo. In totale, i casi accertati sono 15.515. Sono morte altre 3 persone portando il totale a 263.

Coronavirus ultime notizie Brasile, bilancio morti sale a 15.633 persone – In Brasile, 860 morti nelle ultime 24 ore. Il bilancio sale così a 15.633 persone decedute. Il Paese sudamericano ha segnato alri 14.919 contagi per un totale di 233.142 ed è quarto dopo Usa, Russia e Regno Unito per numero di casi accertati.

CORONAVIRUS ULTIME NOTIZIE: TUTTI I NUMERI

Leggi anche: 1. Casi simil-Covid: “Rilevati pazienti con pochi sintomi, tamponi negativi e polmoniti interstiziali in corso” / 2.Il prof Zangrillo a TPI: “Il Cts sbaglia e i virologi non capiscono, per le riaperture serve buonsenso, così è assurdo” / 3. Clementi a TPI: “Il virus non è più aggressivo, è un dato di fatto. Ma certi altri virologi ragionano con gli algoritmi” / 4. Vespignani a TPI: “I virologi italiani non hanno capito nulla, per sconfiggere il virus servono le 3T”

5. Massimo Galli a TPI: “La notte del paziente 1 ho sbagliato anche io” / 6. Il virologo Tarro a TPI: “Il lockdown non ha senso, il caldo e il plasma dei guariti possono fermare il Covid” / 7. Cosa significa concretamente che ora braccianti, colf e badanti verranno regolarizzati

8. “E poi ci sono gli artisti, che ci fanno tanto divertire”. Conte, le parole sono importanti / 9. “Positiva al Covid dopo 95 giorni e 4 tamponi. Ma lo Stato non ha una strategia per me: sono solo un’appestata” / 10. La seconda ondata colpisce i giovani: a Seul il 75% dei nuovi contagiati ha meno di 30 anni

294
Accesso

Se non ricordi la tua password o in precedenza usavi un account social (Facebook, Google) per accedere, richiedi una nuova password.