Covid ultime 24h
casi +20.709
deceduti +684
tamponi +207.143
terapie intensive -47

Giallo di Caronia, la Scientifica: “Viviana si è suicidata lanciandosi dal traliccio, non è scivolata”

Di Carmelo Leo
Pubblicato il 23 Ago. 2020 alle 08:40
129
Immagine di copertina

Giallo Caronia, Scientifica: “Viviana si è suicidata lanciandosi dal traliccio”

Dopo il ritrovamento del corpo di Gioele, il bambino di 4 anni scomparso lunedì 3 agosto insieme alla madre Viviana Parisi a Caronia, arrivano adesso i primi rilievi della Scientifica sul cadavere della dj di origini torinesi trovata morta ai piedi di un traliccio dell’autostrada Messina-Palermo: secondo le indagini, Viviana si sarebbe suicidata lanciandosi volontariamente giù. Gli inquirenti, in queste ore, stanno dunque escludendo la pista dell’incidente: la donna non sarebbe scivolata, come inizialmente si pensava. I medici legali non hanno molti dubbi: se Viviana Parisi fosse scivolata, come ipotizzano i legali della famiglia, il suo corpo sarebbe stato ai piedi della struttura. Il cadavere, invece, è stato ritrovato a pancia in giù, a tre metri dal traliccio. Una scarpa della giovane mamma, ritrovata a poca distanza, sarebbe inoltre saltata via al momento dell’impatto col terreno.

Secondo le ricostruzioni, la donna sarebbe salita da uno dei lati del traliccio, mentre gli altri erano bloccati da alcuni rovi. E poi si sarebbe lanciata lateralmente. Si attendono adesso gli esiti degli esami istopatologici, ma secondo i medici legali le lesioni alla colonna vertebrale della giovane dj sono compatibili con una caduta dall’alto. Solo ieri i legali del padre del piccolo Gioele, Daniele Mondello, avevano spiegato ai giornalisti che è possibile che Viviana e il suo bambino siano “morti in due momenti diversi“. Si rafforza, dunque, la pista dell’omicidio-suicidio, ma non si esclude anche quella secondo cui Gioele è morto per le conseguenze dell’incidente in galleria avvenuto poco prima (anche se un testimone ha visto Viviana fuggire col figlio oltre il guard-rail).

Una volta confermato che quello di Viviana Parisi è stato un suicidio, gli inquirenti dovranno poi cercare di capire i motivi che l’hanno portata a questo gesto. Mentre il marito continua ad affermare che la dj “non avrebbe mai fatto del male a nostro figlio, che adorava”, gli inquirenti continuano a indagare sui problemi psichiatrici della donna. “In letteratura – ha spiegato nei giorni scorsi il procuratore di Patti Angelo Cavallo – esistono casi di donne che uccidono i propri figli perché ritengono di doverli proteggere in questo modo da pericoli che vedono nel mondo esterno”.

Leggi anche: 1. Giallo di Caronia, Viviana Parisi soffriva di “paranoia e crisi mistiche”: lo rivela un certificato medico ritrovato nell’auto della donna / 2. “Viviana Parisi era in cura, prendeva psicofarmaci”: l’avvocato del marito non esclude l’omicidio-suicidio 3. Morte Viviana Parisi, l’autopsia non scioglie i dubbi: “Non è esclusa nessuna ipotesi” / 4. Gioele, il padre: “5 ore di lavoro di un volontario rispetto a 15 giorni di 70 uomini esperti mi fanno sorgere dei dubbi”

5. L’incidente, lo strano percorso a zig zag: i nodi da sciogliere sulla morte di Viviana Parisi per ritrovare Gioele / 6. Messina, mamma e figlio scomparsi: ritrovato il corpo di Viviana Parisi, ora si cerca Gioele. Tutti i punti oscuri della vicenda / 7. Svolta nelle indagini su Viviana Parisi, spunta un video: “Gioele si trovava con la madre” / 8. Se un ex carabiniere in congedo (volontario) si sostituisce allo Stato e ritrova da solo il piccolo Gioele

129
Accesso

Se non ricordi la tua password o in precedenza usavi un account social (Facebook, Google) per accedere, richiedi una nuova password.