Coronavirus in Italia, ultime notizie. Gualtieri: “Graduale ritorno normalità nel 2021”, calano i nuovi contagi (+1.297) nelle ultime 24 ore, ma con oltre 30mila tamponi in meno

Di Anton Filippo Ferrari
Pubblicato il 6 Set. 2020 alle 07:21 Aggiornato il 6 Set. 2020 alle 18:25
3
Immagine di copertina

Coronavirus in Italia, le ultime notizie di oggi

CORONAVIRUS ITALIA ULTIME NOTIZIE – È di 32.078 persone attualmente positive, 35.542 morti e 210.015 guariti, per un totale di 277.634 casi, il bilancio inerente all’epidemia di Coronavirus in Italia emerso dall’ultimo bollettino diffuso dal ministero della Salute e dalla Protezione Civile. La pandemia ha il suo epicentro in questa fase negli Stati Uniti e in Brasile (qui le ultime notizie sul Covid nel mondo). Di seguito tutte le ultime notizie di oggi, domenica 6 settembre 2020, legate al Coronavirus in Italia, aggiornate in tempo reale.

Ore 18,00 – Conte: “Attenzione a pulsioni antiscientifiche” – La “disillusione nei confronti della scienza “può alimentare vere e proprie pulsioni antiscientifiche che si fondono con una radicale diffidenza nei confronti degli esperti”. Le parole del premier Giuseppe Conte intervenuto nel pomeriggio a Trieste alla cerimonia conclusiva di Esof2020. Queste “pulsioni antiscientifiche a loro volta si riflettono contro quelle decisioni di governo sulla gestione pubblica della pandemia che ricevono il sostegno della migliore evidenza scientifica”.

Ore 17,00 – Il bollettino di oggi – È di 32.078 (+884) persone attualmente positive, 35.542 (+8) morti e 210.015 (+405) guariti, per un totale di 277.634 (+1.297) casi, il bilancio inerente all’epidemia di Coronavirus in Italia emersa dal consueto bollettino diffuso dal ministero della Salute e dalla Protezione Civile. Dei 32.078 attualmente positivi, 1.683 (+63) sono ricoverati in ospedale con sintomi, 133 (+12) necessitano di terapia intensiva, mentre 30.262 (+809) si trovano in isolamento domiciliare. Cala il numero dei nuovi casi: oggi, infatti, si registrano 1.297 nuovi contagi a fronte dei 1.695 registrati ieri. Tuttavia, il dato è influenzato, come avviene sempre nei weekend, dal numero inferiore di tamponi effettuati: oggi, infatti sono stati realizzati 76.856 test a fronte dei 107.658 di ieri. Nonostante il calo dei casi, c’è da registrare l’aumento, seppur non esponenziale, sia dei ricoveri ospedalieri che delle terapie intensive. La Regione che registra il maggior incremento dei casi è la Lombardia con 198 nuovi contagi, seguita dal Veneto con 179 nuovi casi, dall’Emilia-Romagna con 124 e da Toscana e Lazio, entrambe con 122 nuovi casi. Il bollettino di oggi.

coronavirus italia

Ore 14,55 – Veneto: lieve malore candidato centrosinistra positivo Covid. Al termine della conferenza stampa con il ministro Boccia e con il sottosegretario Baretta, in collegamento da casa perché positivo al Coronavirus, il candidato presidente del Veneto del centrosinistra Arturo Lorenzoni ha avuto un leggero mancamento causato dallo stress e da un calo di pressione. Lorenzoni si è prontamente ripreso. In via precauzionale è stato trasportato da un’ambulanza al Pronto Soccorso di Padova. Ora si sta sottoponendo a degli accertamenti che erano già previsti per domani. La conferma arriva dallo staff del candidato presidente.

Ore 14,45 – Liguria, Sansa: ​”Rischia di pagare errori di Toti sul Covid” – In Liguria si rischia di pagare una serie di messaggi e provvedimenti sbagliati del governatore Toti. A sostenerlo è Ferruccio Sansa, candidato del centrosinistra a presidente della Regione. “In questo momento – attacca Sansa – la Liguria è la regione d’Italia con il maggior numero di pazienti Covid ricoverati in rianimazione, in rapporto alla popolazione. Alla Spezia 41 persone sono in ospedale per il Coronavirus e fino al 13 settembre sarà obbligatorio indossare la mascherina. All’improvviso sindaco e Regione si sono ricordati che c’è il Covid. Toti dice che si tratta di un cluster isolato e identificato. Ma possiamo ancora fidarci di lui? Dobbiamo fidarci di come la Regione sta affrontando l’emergenza dopo che a maggio la Liguria ha avuto il record di mortalità per abitante? Il timore è che la nostra salute non sia in buone mani. Che chi governa maneggi l’emergenza Covid seguendo preoccupazioni elettorali”.

Ore 14,35 – Gualtieri: “Graduale ritorno normalità nel 2021” – “Riteniamo che su un orizzonte più lungo la situazione andrà migliorando. I progressi sul fronte dei test, delle terapie e dei vaccini porterà a un graduale ritorno della normalità nel corso del 2021. E se non avverranno altri shock l’economia riprenderà”. Lo ha detto il ministro dell’economia Roberto Gualtieri al Forum Ambrosetti.

Ore 14,05 – Ricciardi, no rischi accelerazioni in corsa vaccino – Nessun rischio di accelerazioni a scapito di efficacia e sicurezza nella corsa mondiale ai vaccini. “In Europa assolutamente non c’è rischio ma neanche in America. Si lavora per garantire che la sperimentazione dei vaccini abbia i suoi tempi, le sue rigorose metodologie, senza una abbreviazione indebita e ci sarà, quando ci sarà, un vaccino sicuro e immunogeno”. Lo ha detto il consulente del ministero della Salute Walter Ricciardi, intervistato al Giornale radio delle 13 su Rai Radio 1.  Quanto al vaccino in produzione “sull’asse Oxford-Pomezia tra settembre e ottobre avremo il momento della verità – aggiunge Ricciardi – con il completamento della fase 3 con migliaia di volontari sani. Avremo un vaccino che non sarà ancora per tutti, bisognerà produrlo, ma sarà per fasce importanti di popolazione. Sul candidato vaccino russo abbiamo finalmente dei dati, ha superato prima fase brillantemente ma deve andare avanti”, conclude l’esperto.

Ore 13,00 – Speranza: “Lettera di Salvini è sbagliata, divide l’Italia” – “La lettera di Salvini è sbagliata perché divide l’Italia e dà l’idea di un leader piccolo che mette dinanzi gli interessi di parte rispetto a quelli del Paese”. Lo ha detto il ministro della Salute Roberto Speranza alla festa de Il Fatto Quotidiano commentando la lettera di Matteo Salvini pubblicata oggi sul Corriere della Sera. “Questo studio – ha poi spiegato Speranza – a me è stato presentato dal delegato delle Regioni. La persona che me l’ha presentato è stato un esponente della Lombardia. Io gli dico grazie perché quello studio ci è servito. Lo dico con serenità: la posta in gioco è così alta che non possiamo metterci a fare giochetti sullo scarico di responsabilità”, ha aggiunto il ministro.

Ore 12,50 – Allo Spallanzani 64 positivi 5 in terapia intensiva – “In questo momento sono ricoverati presso il nostro Istituto 64 pazienti positivi al tampone per la ricerca Sars-CoV-2”. Così si legge nel bollettino medico diramato oggi dallo Spallanzani. L’ospedale romano precisa che “5 pazienti necessitano di terapia intensiva” e che “i pazienti dimessi e trasferiti a domicilio o presso altre strutture territoriali sono a questa mattina 643”.

Ore 12,40 – Speranza: “Documento con troppe ipotesi, Cts non volle allarmare” – “La secretazione è stata una scelta del Cts perché si trattava di un documento con ipotesi molto variegate, per non diffondere l’allarme per un verso ma anche perché il range di ipotesi al vaglio era molto ampio”. Lo ha detto il ministro della Salute Roberto Speranza ospite della festa de Il Fatto Quotidiano. “Con quello studio si passava dal giorno alla notte, quindi scientificamente probabilmente non era solido. Abbiamo fatto della trasparenza un valore straordinario”, ha poi aggiunto Speranza.

Ore 11,50 – Berlusconi, Zangrillo: “Sta reagendo il modo ottimale alle cure. Fase delicata ma decorso regolare”. . “Il paziente è tranquillo e sta reagendo il modo ottimale alle cure”, ha commentato Zangrillo fornendo le ultime notizie sulla situazione sanitaria di Silvio Berlusconi, ricoverato al San Raffaele di Milano dopo essere risultato positivo al Covid-19. Leggi la notizia completa.

Ore 11,15 – Ieri 4 nuovi casi all’aeroporto di Fiumicino – Nella giornata di ieri, all’aeroporto di Fiumicino sono stati individuati quattro nuovi casi positivi. Si tratta di due spagnoli, un residente a Roma di rientro dalla Grecia e un residente in Campania di rientro dalla Croazia. Nessun nuovo caso, invece, è stato individuato all’aeroporto di Ciampino. Lo comunica l’Unità di crisi Covid-19 della Regione Lazio. “Da inizio attività – sottolinea l’Unità di crisi – i casi positivi asintomatici individuati attraverso l’utilizzo dei test rapidi antigenici sono stati 207, confermati successivamente dal test molecolare. Tutti i viaggiatori sono asintomatici, sono stati posti in isolamento ed è stato avviato il contact tracing internazionale”, conclude l’Unità di crisi.

Ore 10,00 – Il sindaco di Vo’ Euganeo a TPI: “Ci siamo salvati grazie ai tamponi e a un presentimento” – Giuliano Martini è il sindaco di Vo’ Euganeo, il comune del Padovano dove c’è stato il primo decesso per Covid-19. Ma anche una reazione che ha fatto scuola per il resto d’Italia: “Dobbiamo ringraziare Zaia e Crisanti, altrimenti ci sarebbero stati molti più morti. Negli ultimi tre mesi, non abbiamo avuto nemmeno un positivo. Avevo giurato di non ricandidarmi più, ma nel 2019 ho avuto una specie di presentimento e ho capito che il mio territorio avrebbe avuto bisogno di me”. Qui l’intervista completa.

Ore 9,40 – Salvini: “Studio segreto sugli effetti del Covid, il governo chiarisca”. Il leader della della Lega, Matteo Salvini, chiede al governo di fare chiarezza sullo “studio segreto” che, all’inizio del 2020, prevedeva “elementi allarmanti” sulle conseguenze del Covid nel nostro paese e che non è stato diffuso dal premier Giuseppe Conte. Leggi la notizia completa.

Ore 8,00 – Nuovo Dpcm in vigore dal 7 settembre: resta l’obbligo di mascherine, estesa la capienza per i mezzi pubblici – Sugli scuolabus massima capienza, a condizione che gli alunni non restino a bordo per più di un quarto d’ora. Restano chiusi stadi e discoteche. Apertura sulle coppie internazionali. Leggi la notizia completa.

Ore 7,15 – Vaccino, Speranza: “All’inizio avremo poche dosi, 2 o 3 milioni” – “Quando il vaccino arriverà il problema sarà un altro, decidere a chi darlo. All’inizio ne avremo poche dosi, due o tre milioni. La mia proposta è che sia gratuito e che arrivi prima agli operatori sanitari e agli anziani con patologie, in particolare nelle RSA”. Lo ha detto il ministro della Salute in una intervista al Corriere della Sera. “Non so quale sarà il giorno e quale sarà il vaccino giusto”, spiega il ministro, “ma penso che il traguardo non sia troppo lontano. Il contratto con AstraZeneca a prevede le prime dosi a fine anno”.

Ore 7,05 – A Codogno torna in campo Mattia, il “paziente 1” – È tornato in campo per non dimenticare il dramma. Mattia Maestri, il “paziente 1”, primo caso di Coronavirus accertato in Italia, oggi è tornato in campo a Codogno in una partita organizzata perché nessuno perda la memoria di ciò che è successo. E non è un caso se l’incontro è stato organizzato in uno dei 10 comuni della prima zona rossa del Lodigiano: un triangolare di calcio tra nazionale dei sindaci, gli amministratori della provincia di Lodi e una rappresentanza dei volontari della protezione civile e della croce rossa. Francesco Passerini, sindaco di Codogno, ha organizzato il torneo per dare simbolicamente un ‘calcio al Covid’ nell’ambito del raduno di 150 sindaci lombardi, veneti, piemontesi, emiliani, romagnoli e umbri. Il 39enne con la maglietta numero 3 e fascia da capitano, ha evitato i giornalisti e ha solo confermato che con la squadra ‘Il Picchio’ parteciperà al campionato che prenderà il via il 19 ottobre. A Mattia sono stati consegnati la maglietta della nazionale con la firma dei primi cittadini e il gagliardetto.

CORONAVIRUS ULTIME NOTIZIE: COSA È SUCCESSO IERI

Il bollettino – È di 31.194 persone attualmente positive, 35.534 morti e 209.610 guariti, per un totale di 276.338 casi, il bilancio inerente all’epidemia di Coronavirus in Italia emerso dal consueto bollettino quotidiano diffuso dal ministero della Salute e dalla Protezione Civile. Degli attualmente positivi, 1.620 sono ricoverati in ospedale con sintomi, 121 necessitano di terapia intensiva (nessun aumento rispetto a ieri), mentre 29.453 si trovano in isolamento domiciliare. Nelle ultime 48 ore sono stati effettuati 107.658 tamponi. Il bollettino completo

Berlusconi, Zangrillo: “Condizioni stabili. Cauto ma ragionevole ottimismo” – Le condizioni dell’ex premier Silvio Berlusconi positivo al Covid, ricoverato al san Raffaele di Milano, “permangono stabili. Il quadro respiratorio e quello clinico confermano un decorso regolare e atteso, che induce quindi a un cauto ma ragionevole ottimismo”. Lo ha comunicato il professor Alberto Zangrillo, responsabile dell’U.O. di Terapia Intensiva generale e Cardiovascolare dell’IRCCS Ospedale San Raffaele di Milano, in un aggiornamento sulle condizioni del suo paziente. Qui la notizia completa.

Coronavirus in Italia, Conte: “Fiducia autunno con interventi mirati senza lockdown” – “Ieri è stata data la notizia del record storico del numero dei contagiati perché c’è stato un corrispondente record del numero dei tamponi” e Giuseppe Conte segnala che “non mi risulta che in altri Paesi sia avvenuto”. “Noi italiani ci riveliamo responsabili. L’intento è quello di aumentare il numero dei controlli e predisporsi per interventi mirati”, precisa il presidente del Consiglio, sottolineando che “abbiamo un sistema di monitoraggio elevato e che possiamo affrontare l’autunno con fiducia, senza un nuovo lockdown”.

A Roma la manifestazione dei negazionisti No Mask. Dietro l’iniziativa una costellazione di gruppi, dai gilet arancioni agli antivaccinisti, dal movimento di estrema destra Forza Nuova ai negazionisti del Covid-19. Qui la notizia completa.

Leggi anche: 1. “I numeri non devono arrivare alla stampa”: cosa c’è scritto nei verbali del Cts resi pubblici oggi / 2. “Siamo in 400, si balla, vieni anche tu”: reportage da Gallipoli, tra party clandestini e giovani negazionisti

TUTTE LE ULTIME NOTIZIE SUL CORONAVIRUS IN ITALIA E NEL MONDO

CORONAVIRUS ULTIME NOTIZIE: TUTTI I NUMERI

3
Accesso

Se non ricordi la tua password o in precedenza usavi un account social (Facebook, Google) per accedere, richiedi una nuova password.