Icona app
Leggi TPI direttamente dalla nostra app: facile, veloce e senza pubblicità
Installa
Banner abbonamento
Cerca
Ultimo aggiornamento ore 07:26
Immagine autore
Gambino
Immagine autore
Telese
Immagine autore
Mentana
Immagine autore
Revelli
Immagine autore
Stille
Immagine autore
Urbinati
Immagine autore
Dimassi
Immagine autore
Cavalli
Immagine autore
Antonellis
Immagine autore
Serafini
Immagine autore
Bocca
Immagine autore
Sabelli Fioretti
Immagine autore
Di Battista
Immagine autore
Guida Bardi
Home » Cronaca

Caso camici in Lombardia, Fontana avrebbe avuto un “ruolo attivo”: le indagini

Immagine di copertina
Attilio Fontana (Credits: Ansa)

Caso camici in Lombardia, indagini: Fontana avrebbe avuto “ruolo attivo”

Ci sono dei nuovi risvolti nelle indagini sul caso dei camici forniti alla Regione Lombardia dalla Dama SpA, la ditta del cognato di Attilio Fontana, per un valore totale di 513mila euro: nei primi atti della procura di Milano sarebbe emerso un interessamento del governatore nella fase di trasformazione dell’ordine di acquisto diretto in donazione. Non si è trattato dunque di una donazione fin dal primo momento: la procedura, infatti, secondo l’accusa era nata come affidamento diretto. Gli inquirenti stanno quindi facendo accertamenti su un presunto “ruolo attivo” nella vicenda da parte di Fontana, che al momento però non risulta indagato al contrario del cognato, Andrea Dini.

La vicenda, partita da un servizio di Report e anticipata da Il Fatto Quotidiano, ha al centro una fornitura di camici alla Regione Lombardia, per un valore di 513mila euro, da parte della ditta Dama SpA (riconducibile alla moglie e al cognato di Fontana), che ha ottenuto la commessa senza alcuna gara d’appalto. Fontana tuttavia ha sempre negato di essere stato a conoscenza della procedura in questione (e ha annunciato di voler querelare Il Fatto) e il cognato, Andrea Dini, ha dichiarato che si è trattato di una donazione e che i camici non sono stati dunque pagati.

Erano in tutto 75mila i camici al centro della fornitura: 50mila di questi sarebbero stati messi a disposizione di Aria, la centrale acquisti della Regione Lombardia, come donazione da parte di Dama. Dopo il 20 maggio (giorno della trasformazione da fornitura a donazione), però, la stessa società del cognato di Fontana avrebbe cercato di rivendere i rimanenti 25mila camici. Inoltre, dagli atti risulta che la donazione, oggi, non si è ancora formalmente conclusa. Ma non è tutto: gli inquirenti stanno valutando anche il profilo di Raffaele Cattaneo, assessore regionale all’Ambiente e responsabile dell’unità regionale per il reperimento di mascherine e altri dispositivi. Sarebbe stato lui, infatti, a consigliare ad Aria la società Dama. Cattaneo, che non è indagato, è stato sentito ieri come testimone.

Leggi anche:

1. Roma, positivo al Covid con tosse e febbre fermato alla stazione Termini. Aveva viaggiato per cinque giorni / 2. “La liquirizia ostacola l’ingresso del Coronavirus nelle cellule”: lo studio della Federico II di Napoli / 3. Decreto Rilancio approvato alla Camera e in arrivo al Senato: cosa prevede il testo

4. Coronavirus, 62enne in terapia intensiva ha un’erezione di 4 ore / 5. Bolsonaro e i suoi fratelli: il virus ha ridicolizzato il darwinismo sociale dei fascio-populisti / 6. Bergamo, dopo 4 mesi la terapia intensiva è Covid-free: nessun paziente ricoverato

TUTTE LE ULTIME NOTIZIE SUL CORONAVIRUS IN ITALIA E NEL MONDO
CORONAVIRUS ULTIME NOTIZIE: TUTTI I NUMERI
Ti potrebbe interessare
Cronaca / Messina Denaro: “Sono inca**ato, in tv raccontano balle su di me”
Cronaca / Muore a 20 anni dopo aver mangiato un tiramisù vegano: era allergica al latte
Cronaca / Disoccupato, gli tagliano il gas perché la bolletta è troppo alta: salvato dalla donazione di una coppia
Ti potrebbe interessare
Cronaca / Messina Denaro: “Sono inca**ato, in tv raccontano balle su di me”
Cronaca / Muore a 20 anni dopo aver mangiato un tiramisù vegano: era allergica al latte
Cronaca / Disoccupato, gli tagliano il gas perché la bolletta è troppo alta: salvato dalla donazione di una coppia
Cronaca / Svuota le slot machine e tiene per sé l’importo: sequestrati 700mila euro
Cronaca / Insulti a Falcone, la sorella del giudice sugli audio di Matteo Messina Denaro: “Provo solo disgusto”
Cronaca / Spray sulla figlia di 16 mesi per farla ricoverare: “Possibile depressione post-parto”
Cronaca / Palermo, uomo tenta il suicidio dal ponte, i carabinieri lo salvano: “Si risolve tutto, ti aiutiamo noi”
Cronaca / Lecco, donna trovata morta in auto sulle rive del lago: il corpo sui sedili posteriori di un’auto
Cronaca / “Qui entrano solo i nativi della zona”: ragazza nera respinta all’ingresso di una discoteca a Pordenone
Cronaca / Cospito, l’avvocato chiede a Nordio di decidere subito sul 41bis: “Altrimenti morirà”