Covid ultime 24h
casi +13.114
deceduti +246
tamponi +170.633
terapie intensive +58

Lombardia: la Finanza ha trovato i 25mila camici non consegnati nella sede della Dama, l’azienda del cognato di Fontana

Di Carmelo Leo
Pubblicato il 29 Lug. 2020 alle 13:49 Aggiornato il 29 Lug. 2020 alle 19:41
1.7k
Immagine di copertina

Caso camici Lombardia, Finanza trova i 25mila mancanti nella sede Dama

C’è una svolta nel caso dei camici forniti alla Regione Lombardia durante l’emergenza Coronavirus dalla ditta Dama Spa, di proprietà del cognato e della moglie del governatore Attilio Fontana: ieri, nel corso delle perquisizioni che la Guardia di Finanza ha condotto nella sede dell’azienda, sono stati infatti rinvenuti i 25mila camici mancanti. Su un totale di 75mila capi e 7mila set sanitari (per un totale di 513mila euro), la Dama Spa ne aveva infatti finora consegnati solo 50mila. Il lotto non consegnato della fornitura ad Aria (la centrale acquisti della Regione Lombardia) e che Dini ha tentato invano di rivendere è stato dunque rinvenuto. Secondo i primi riscontri degli agenti, dunque, la partita di camici sequestrati ieri è completa.

Per la fornitura alla Regione Lombardia, trasformata in un secondo momento in donazione, risultano al momento indagati dalla Procura di Milano per frode in pubblica fornitura sia Fontana che il cognato, Andrea Dini. La moglie del governatore, che detiene il 10 per cento delle quote di Dama, non è invece indagata. I camici sono ora custoditi come corpo del reato in un magazzino nella disponibilità dell’autorità giudiziaria. Il Nucleo speciale di Polizia valutaria della Guardia di Finanza, che ha condotto le perquisizioni fino all’una di notte, ha sequestrato anche documentazione contabile e corrispondenza, oltre alle comunicazioni tra Dini e gli uffici di Aria. Quella di stanotte è una scoperta molto importante nell’inchiesta. La Regione, infatti, dopo la conversione della fornitura in donazione non ha mai preteso che Dama spa onorasse il proprio impegno di consegnare 75mila camici. Ed è proprio per questo motivo che il presidente Fontana è finito nel registro degli indagati.

Leggi anche:

1. Camici Lombardia, Fontana e quel bonifico dal suo conto svizzero alla società di moglie e cognato / 2. Fontana risponda: perché ha riportato in Italia 5,3 milioni di euro nascosti alle Bahamas usando lo scudo fiscale? / 3. Caso camici in Lombardia, indagati il cognato di Fontana Andrea Dini e il dg della società Aria

4. Camici per medici forniti da ditta della moglie di Fontana: Procura indaga per turbativa d’asta / 5. Il caso dei camici di Fontana insegna: serve più trasparenza nelle partecipate / 6. Fontana querela Il Fatto Quotidiano per l’articolo sui camici forniti ai medici dalla ditta di sua moglie. La dura replica di Travaglio / 7. Camici in Lombardia, le incongruenze di Fontana: il conto in Svizzera non era “dormiente”

TUTTE LE ULTIME NOTIZIE SUL CORONAVIRUS IN ITALIA E NEL MONDO

Messaggio politico elettorale. Committente: Tobia Zevi

CORONAVIRUS ULTIME NOTIZIE: TUTTI I NUMERI

1.7k
Accesso

Se non ricordi la tua password o in precedenza usavi un account social (Facebook, Google) per accedere, richiedi una nuova password.