Me

Ultimi sondaggi politici 2019 | Calano Lega e M5s, testa a testa tra Movimento e Pd

Ecco cosa indicano le rilevazioni dei principali istituti di sondaggi sui partiti italiani

Immagine di copertina

Ultimi Sondaggi politici elettorali oggi | Elezioni 2019 | Partiti | Lega M5S Pd| Ultimissimi aggiornamenti

Le elezioni del 4 marzo 2018 hanno segnato uno spartiacque per la politica italiana (qui tutte le ultime notizie). Ma oggi chi voterebbero gli italiani? Ecco gli ultimi sondaggi politici elettorali.

– SE NON VISUALIZZI GLI ULTIMISSIMI AGGIORNAMENTI, CLICCA QUI –

Ultimi sondaggi 9 aprile: calano Lega e M5s, testa a testa tra Movimento e Pd

Cala il gradimento nei confronti del Governo e anche dei singoli partiti: peggiore il risultato dei 5 Stelle, che si contendono il secondo posto con il Partito democratico. Questo il quadro fotografato dal sondaggio realizzato da WG per il telegiornale La7. [Leggi l’articolo completo]

Ultimi sondaggi 4 aprile: Lega in calo dopo settimane di ascesa

L’ultimo sondaggio condotto da YouTrend per Agi sottolinea che tra Movimento Cinque Stelle e Pd è un testa a testa per il secondo posto nel gradimento dei cittadini verso i partiti italiani. Ma la vera notizia è che, dopo settimane di crescita continua, la Lega perde consensi per quasi un punto percentuale.

Il partito di Matteo Salvini infatti si attesta al 32,3% delle preferenze, mentre alle sue spalle diventa sempre più incerta la lotta per il secondo posto. Il Pd, dall’indomani delle Primarie del 3 marzo, ha iniziato a crescere costantemente arrivando al 20,8%. Il Movimento, invece, è stato costretto ad affrontare un periodo difficile ed è sceso al 22,2%. [Leggi l’articolo completo]

Ultimi sondaggi 3 aprile: trema il M5s, il Pd è il secondo partito

Secondo un sondaggio realizzato da Ixè per Huffington Post, il Movimento Cinque Stelle non è più il secondo partito. E non per pochi decimi, ma per oltre 3 punti percentuali. Il partito guidato da Luigi Di Maio, infatti, scivola al 19,1% delle preferenze, registrando il calo più grande degli ultimi quattro anni.

Ad approfittarne, non soltanto la Lega che rimane saldamente il primo partito italiano (salendo al 31,2%), ma soprattutto il Pd, che nell’ultimo mese ha guadagnato ben 4,6 punti percentuali, superando di molto il Movimento e arrivando al 22,6%. Per il partito guidato da Nicola Zingaretti, dunque, un grosso passo in avanti, anche grazie a quella che sembra una vera fuga di elettori dal M5s. [Leggi l’articolo completo]

Ultimi sondaggi 2 aprile: la Lega e il M5s ne approfitta. Cala il gradimento del governo 

Per la seconda settimana consecutiva, la Lega registra ancora un lieve calo nei sondaggi: ad approfittarne questa volta, però, non è il Pd (in risalita negli ultimi tempi), bensì il Movimento Cinque Stelle. Il partito guidato da Luigi Di Maio, infatti, guadagna quasi un punto percentuale rispetto all’ultima rilevazione e ottiene un duplice risultato: quello di staccare nuovamente il Pd e rilanciarsi nell’inseguimento di Matteo Salvini, anche se il Carroccio è ancora molto lontano. [Leggi l’articolo completo]

Secondo invece un sondaggio sul gradimento del governo, a quasi un anno dal suo insediamento più di un italiano su due è insoddisfatto dell’esecutivo guidato da Giuseppe Conte. Il 58,9% degli elettori, infatti, non è contento di quanto fatto finora da Lega e M5s, anche se le percentuali di gradimento cambiano profondamente a seconda dell’orientamento politico dell’intervistato. Per quanto riguarda i singoli partiti, da segnalare una vera fuga dal Movimento Cinque Stelle: il 33,2% degli italiani che hanno votato per i pentastellati hanno dichiarato di aver cambiato idea. [Leggi l’articolo completo]

Ultimi sondaggi 29 marzo: frena la Lega, mentre sale ancora il Pd

Secondo il sondaggio pubblicato settimanalmente da Index Research per il programma Piazza Pulita in onda su La7 la Lega vede un lieve calo delle preferenze. Migliore invece il risultato di M5s e Pd. [Leggi l’articolo completo].

Ultimi sondaggi 28 marzo: il Pd a un passo dai 5 Stelle

Gli ultimi sondaggi dell’Istituto Emg Acqua vedono la Lega in testa con il 31,8 per cento delle preferenze, mentre il Movimento si ferma al 22,9 per cento. Segue il Pd con il 21,1 per cento. [Leggi l’articolo completo].

Aggiornamento 26 marzo: sorpresa, il M5S cresce

Dal sondaggio settimanale dell’istituto Swg per il TgLa7 emerge un dato in controtendenza: nell’ultima settimana il M5S ha registrato una leggera crescita dei consensi, riportandosi sopra il Pd, che pochi giorni fa lo aveva sorpassato. In realtà le due forze sono sostanzialmente in pareggio, con i Cinque Stelle al 21,3 per cento e i dem a quota 21, ma il dato che sorprende, dopo una settimana molto difficile per il movimento di Di Maio, è il leggero incremento di popolarità nelle intenzioni di voto [Leggi l’articolo completo].

Ultimi sondaggi 22 marzo: il Pd allunga sul M5S, il centrodestra vola 

Il Pd ha sorpassato il M5S: lo confermano due sondaggi diffusi nelle ultime ore. E, anzi, il vantaggio del partito guidato da Nicola Zingaretti sul movimento di Luigi Di Maio si va ampliando. Secondo le rilevazioni condotte da Euromedia e Tecné, tra le due forze c’è circa un punto percentuale. Ma c’è un dato che preoccupa Zingaretti: la coalizione di centrodestra (Lega-Forza Italia-Fratelli d’Italia) vola e viene stimata al 49,2 per cento, vicinissima dunque alla maggioranza assoluta [Leggi l’articolo].

Sondaggi 18 marzo: sorpasso del Pd sul M5S

A poco più di un anno dalle elezioni politiche del 2018, il Partito democratico ha sorpassato il Movimento Cinque Stelle. A dirlo è il consueto sondaggio settimanale condotto dall’istituto Swg per il TgLa7 diretto da Enrico Mentana [Leggi l’articolo].

Un altro sondaggio, condotto da Ipsos, afferma invece che il 63 per cento degli italiani non crede che il Pd possa costruire un’alternativa politica al Governo Lega-M5S. Dalla rilevazione emergono anche opinioni contrastanti sull’operato dell’esecutivo, con il 44 per cento degli intervistati che giudica positivamente l’attività del Governo e il 44 per cento che si è espresso modo negativo. Intanto, secondo un altro sondaggio, condotto da Emg-Acqua, tra Lega e M5S c’è un divario di circa 7 punti percentuali [Leggi l’articolo].

Ultimi sondaggi 15 marzo: la classifica dei leader più apprezzati d’Italia

Secondo l’ultimo sondaggio di Demos per Repubblica, il leader più apprezzato d’Italia rimane Matteo Salvini, seguito da Conte. Al terzo posto Emma Bonino [Leggi la classifica completa]

Sondaggi 14 marzo: sondaggio shock, crollo M5S

Un sondaggio realizzato dall’istituto Tecné e commissionato da Forza Italia ha messo a confronto le intenzioni di voto degli italiani dichiarate il 7 marzo 2019 con quelle del 5 ottobre 2018: in sei mesi il M5S ha registrato un drastico crollo dei consensi, subendo un calo del 6,5 per cento, mentre il Pd è il partito che ha fatto il balzo maggiore (+3,5 per cento). Stabile la Lega, che oggi ha un vantaggio sul M5S stimato in 10 punti [Leggi l’articolo].

Ultimi sondaggi 13 marzo: chi è l’avversario di Salvini

Un sondaggio condotto dall’istituto Ipsos di Nando Pagnoncelli ha chiesto agli italiani se, in un non meglio precisato futuro, Salvini diventerà premier: il 58 per cento ha risposto no, il 36 per cento sì e il 14 per cento non si è espresso. Nell’indagine è stato anche domandato quale leader politico potrebbe essere l’avversario del leader della Lega e il più quotato è il neo-segretario del Pd, Nicola Zingaretti [Leggi l’articolo completo].

Sondaggi 12 marzo: Pd e M5S sempre più vicini

Secondo l’ultimo sondaggio realizzato dall’istituto Swg per il TgLa7, il Pd ha quasi raggiunto il M5S nei consensi tra gli italiani: dopo la vittoria alle primarie di Nicola Zingaretti, i dem sono in crescita e ora solo un punto e mezzo li separa dai Cinque Stelle. Intanto, la Lega continua a crescere e il centrodestra unito sfiora il 47 per cento. Sempre più ampio il fronte dell’astensione [Leggi l’articolo completo].

Ultimi sondaggi 11 marzo: il centrodestra avrebbe la maggioranza

Da un sondaggio dell’istituto Tecné emerge che, se si votasse oggi, il centrodestra unito potrebbe sfiorare il 50 per cento dei voti: Lega, Forza Italia e Fratelli d’Italia sono stimati tutti e tre in crescita e insieme potrebbero cumulare il 49,1 per cento dei consensi. Intanto continua il calo del M5S e il Pd è in ripresa [Leggi l’articolo completo].

Sondaggi 8 marzo: il Pd tallona i 5 Stelle

Negli ultimi 15 giorni il Movimento 5 Stelle ha perso l’1,3 per cento dei consensi, arrivando al 22,3 per cento. Migliore invece il risultato del Pd, che arriva al 19,1 per cento. [Leggi l’articolo completo]

Ultimi sondaggi politici 7 marzo: Lista Siamo europei supera i Cinque Stelle

Secondo un sondaggio Bidimedia, se il PD si presentasse alle elezioni europee nel listone unico con +Europa e Onda Verde e Civica, riuscirebbe a superare nei consensi il Movimento Cinque Stelle. Se i dem corressero da soli, invece, resterebbero dietro ai pentastellati. [Leggi l’articolo completo]

Ultimi sondaggi 6 marzo: il Pd è al 20 per cento

Il Pd fa un grande balzo in avanti e avvicina il Movimento Cinque Stelle. È quanto emerge da un sondaggio condotto dall’istituto Noto e i cui risultati sono stati diffusi nel corso dell’ultima puntata di Carta Bianca, in onda su RaiTre [Leggi l’articolo completo].

Ultimi sondaggi 5 marzo: M5s e Pd sempre più vicini

Secondo l’ultimo sondaggio realizzato per La7 da Swg si assottiglia la distanza tra M5s e Pd dopo le primarie dei dem. La Lega invece resta saldamente il primo partito. [Leggi l’articolo completo].

Ultimi sondaggi 4 marzo: un anno fa le elezioni politiche, ecco cosa è cambiato

È passato un anno esatto dalle elezioni politiche del 4 marzo 2018: un sondaggio condotto da Bidimedia rivela come è cambiato in dodici mesi il quadro politico italiano. In 365 giorni la Lega ha quasi raddoppiato il proprio consenso, mentre il M5S ha perso circa 10 punti percentuali [Leggi l’articolo completo].

Il Pd invece risale al 20 per cento secondo il sondaggio di Winpoll: il centrosinistra unito supera così i 5 Stelle. [Leggi l’articolo completo].

Ultimi sondaggi politici 2 marzo: crolla M5S

Il M5S crolla al 21,2 per cento, oltre 4 punti  sotto quanto rilevato il mese scorso. La Lega con un lieve progresso sfiora il 36 per cento e il Pd ritrova i consensi di un anno fa, attestandosi al 18,5 per cento. Forza Italia conferma i suoi risultati, mentre Fratelli d’Italia e Più Europa si attestano sulla soglia di sbarramento. Sono questi i risultati dell’ultimo sondaggio pubblicato oggi sul Corriere della Sera da Nando Pagnoncelli [Leggi l’articolo completo].