Icona app
Leggi TPI direttamente dalla nostra app: facile, veloce e senza pubblicità
Installa
Banner abbonamento
Cerca
Ultimo aggiornamento ore 11:40
Immagine autore
Gambino
Immagine autore
Telese
Immagine autore
Mentana
Immagine autore
Revelli
Immagine autore
Stille
Immagine autore
Urbinati
Immagine autore
Dimassi
Immagine autore
Cavalli
Immagine autore
Antonellis
Immagine autore
Serafini
Immagine autore
Bocca
Immagine autore
Sabelli Fioretti
Immagine autore
Di Battista
Home » Politica

Ultimi sondaggi europee | Quale gruppo parlamentare vincerà in ogni paese?

Immagine di copertina
Simboli elettorali

Ultimi sondaggi europee 2019 21 maggio | Come potrebbero distribuirsi i voti delle europee paese per paese? Una mappa di Politico ne delinea le possibili formazioni. Si può vedere infatti il numero di paesi in cui ogni partito può vincere secondo le previsioni.

Le elezioni si avvicinano e i maggiori partiti nei diversi paesi membri continuano a consolidare le loro posizioni (Qui abbiamo raccontato del curioso fenomeno dei sondaggi clandestini).

Ultimi sondaggi europee 2019 21 maggio | I partiti più votati

Il partito che secondo i sondaggi di Politico dominerà le elezioni è l’European People’s Party (EPP), la famiglia politica europeista di centro e di centro-destra che raccoglie le forze generalmente classificabili come moderate, cristiano-democratiche e conservatrici la coalizione Secondo l’ultimo sondaggio realizzato da YouGov, il partito arriverà ad un 35 per cento dei consensi. Per l’EPP il sondaggio prevede la conquista del maggior numero di voti in ben 14 paesi dell’Unione.

Al secondo posto l’Allience for Liberals and Democrats for Europe (ALDE), alleata di En Marche!, l’Alleanza dei Democratici e dei Liberali per l’Europa è un’alleanza transnazionale tra due partiti politici europei, il Partito dell’Alleanza dei Liberali e dei Democratici per l’Europa e il Partito Democratico Europeo che secondo i sondaggi conquisterà 5 paesi europei.

In terza posizione a parimerito i democratici e i progressisti, con 3 paesi in cui prenderanno la maggioranza dei voti secondo Politico. Si tratta del gruppo parlamentare European Conservatives and Reformists (ECR) e Progressive Allience of Socialists (S & D).

In fondo alla classifica demoscopica ci sono, con un paese a testa, il Gruppo Cinque Stelle insieme al Brexit party, il Partito non Affiliato e l’Alleanza Europea di Salvini.

Qui una serie di link utili sulle elezioni europee 2019:

• Quando si vota in Italia

• Come si vota: la guida al voto

• Quali sono i documenti da portare al seggio

• Chi sono i candidati di ogni partito

• Cosa dicono gli ultimi sondaggi elettorali

• Quali sono i gruppi politici del Parlamento Ue

Ti potrebbe interessare
Politica / Quirinale, Salvini: “Casellati non ha bisogno di essere candidata”
Politica / Quirinale, Letta al centrodestra: “Chiudiamoci in una stanza a pane e acqua per trovare una soluzione”
Politica / Elezione presidente della Repubblica 2022, iniziato il terzo scrutinio: Pd-M5s-Leu verso scheda bianca. Fratelli d'Italia non risponde alla prima chiama
Ti potrebbe interessare
Politica / Quirinale, Salvini: “Casellati non ha bisogno di essere candidata”
Politica / Quirinale, Letta al centrodestra: “Chiudiamoci in una stanza a pane e acqua per trovare una soluzione”
Politica / Elezione presidente della Repubblica 2022, iniziato il terzo scrutinio: Pd-M5s-Leu verso scheda bianca. Fratelli d'Italia non risponde alla prima chiama
Politica / RETROSCENA TPI – Renzi pronto a far eleggere Casellati in cambio della Presidenza del Senato
Politica / Elezione presidente della Repubblica: chi è Renzo Tondo
Politica / Elezione presidente della Repubblica: chi è Roberto Cassinelli
Politica / Elezione presidente della Repubblica: il centrodestra propone i nomi di Pera, Moratti e Nordio
Politica / Quirinale, Letta preoccupato per le trattative: “Rischiamo di perdere Draghi anche a Palazzo Chigi”
Politica / Chi è Paolo Maddalena, l’ex giudice che ha ottenuto più voti alla prima tornata per il Quirinale
Politica / Quirinale, nuova fumata nera con 527 schede bianche, 39 voti a Maddalena e Mattarella. Il centrodestra propone Pera, Moratti e Nordio, no del centrosinistra. Letta: "Chiudiamoci in una stanza e troviamo una soluzione"