Banner donazione
Ultimo aggiornamento ore 21:35
Immagine autore
Lucarelli
Immagine autore
Telese
Immagine autore
Gambino
Immagine autore
Mentana
Immagine autore
Urbinati
Immagine autore
Cavalli
Immagine autore
Antonellis
Immagine autore
Serafini
Immagine autore
Bocca
Immagine autore
Revelli
Immagine autore
Dimassi
Immagine autore
Di Battista
Home » News

Sondaggi sul gradimento del governo: il 58,9% degli italiani è insoddisfatto. Un elettore su tre lascia il M5s

Immagine di copertina

Ultimi sondaggi oggi – L’ultimo sondaggio realizzato dall’istituto di ricerca Quorum/YouTrend per Sky TG24 riguarda il gradimento degli italiani nei confronti del governo. E in termini assoluti, per l’esecutivo giallo-verde, c’è poco da gioire: la maggioranza delle persone intervistate (1000 in totale, interpellate tra il 29 e il 30 marzo 2019) ha dichiarato infatti di essere assolutamente insoddisfatta. [Qui tutti gli ultimi sondaggi].

> SE NON VISUALIZZI GLI ULTIMISSIMI AGGIORNAMENTI, CLICCA QUI –

Gli ultimi sondaggi politici elettorali aggiornati

Secondo gli ultimi sondaggi, infatti, a quasi un anno dall’insediamento del governo Conte, frutto dell’accordo tra Lega e Movimento Cinque Stelle, il 58,9% degli italiani si dichiara insoddisfatto dell’operato dell’esecutivo. Solo il 41,1%, dunque, è contento di cosa ha fatto il governo fino a oggi.

Il dato, però, ovviamente cambia profondamente a seconda dell’orientamento politico dell’intervistato. Infatti, gli elettori della maggioranza sono molto soddisfatti: 91,2% di chi ha votato Lega e il 92,4% di chi ha votato M5s è felice della sua scelta.

Al contrario, il 91,8% degli elettori di centrosinistra e l’81,8% di quelli di Forza Italia si dichiarano molto insoddisfatti.

Un’altra domanda posta dal sondaggio è stata se, nell’ultimo anno, è cambiato il partito preferito dell’intervistato: il 30,8% ha cambiato preferenza, mentre il 69,2% ha confermato la sua scelta.

Andando nel dettaglio, si scopre che il 33,2% degli elettori del Movimento 5 Stelle ha dichiarato di aver cambiato partito di riferimento, mentre la Lega ha perso solo il 5,5% dei consensi, facendo meglio di Forza Italia (che perde il 10,9% degli elettori) e soprattutto del Pd (il 21,2% degli intervistati ha dichiarato di non appoggiarlo più).

Infine, dato che le elezioni europee sono sempre più vicine, gli elettori hanno risposto anche sulle proprie intenzioni di voto: il 54,8% sa già per chi votare; il 17,5%, se si votasse oggi, rimarrebbe a casa, mentre il 27,7% non ha ancora deciso se votare o meno.

Anche in vista delle europee, comunque, la Lega rimane il primo partito in Italia (32,1%), seguito dal M5s (22,7%) e dal Pd (20,5%). Forza Italia invece si fermerebbe al 10%, Fratelli d’Italia al 5,3%, +Europa al 2,7% e Sinistra Italiana al 2,7.

Ti potrebbe interessare
Esteri / Bernie Madoff e lo schema Ponzi: muore a 82 anni il più grande truffatore della storia americana
News / L’italiana Alessandra Galloni sarà la prima donna a dirigere l’agenzia Reuters in 170 anni di storia
Economia / I giovani lanciano gli Stati Generazionali: “Diamo voce a chi voce non ha”
Ti potrebbe interessare
Esteri / Bernie Madoff e lo schema Ponzi: muore a 82 anni il più grande truffatore della storia americana
News / L’italiana Alessandra Galloni sarà la prima donna a dirigere l’agenzia Reuters in 170 anni di storia
Economia / I giovani lanciano gli Stati Generazionali: “Diamo voce a chi voce non ha”
News / In difesa dello “stupratore razzista Montanelli” (di Luca Telese)
News / Dillo con una poesia: oggi è la Giornata Mondiale della Poesia e questi versi vi faranno bene all’anima
News / Notizie di oggi: l'agenda quotidiana di TPI
News / Notizie di oggi: l'agenda quotidiana di TPI
News / Notizie di oggi: l'agenda quotidiana di TPI
News / Notizie di oggi: l'agenda quotidiana di TPI
News / Notizie di oggi: l'agenda quotidiana di TPI