Covid ultime 24h
casi +29.003
deceduti +822
tamponi +232.711
terapie intensive -2

Napoli, folla festeggia la vittoria della Coppa Italia senza mascherine e distanze di sicurezza: è polemica | VIDEO

Di Carmelo Leo
Pubblicato il 18 Giu. 2020 alle 10:24
756

Napoli, folla festeggia Coppa Italia senza mascherine e distanze di sicurezza | VIDEO

Mentre in uno stadio Olimpico desolatamente vuoto a causa dell’emergenza Coronavirus il Napoli batteva la Juventus e vinceva la Coppa Italia 2020, ieri sera una folla di tifosi partenopei si ritrovava nelle varie piazze delle città per festeggiare con caroselli, cori, bandiere e fuochi d’artificio. In poche ore i social network si sono riempiti di foto e video raffiguranti la gioia dei tifosi napoletani, ma è subito scoppiata la polemica: nella gran parte delle immagini, infatti, i tifosi azzurri non indossano le mascherine e soprattutto non rispettano le distanze di sicurezza. Centinaia di persone ammassate in piazza, come se fossimo in qualsiasi altro periodo storico. E c’è chi teme che nelle prossime settimane possa scoppiare un nuovo focolaio di Covid-19. Qualcuno, invece, aspetta l’intervento del governatore della Campania, Vincenzo De Luca, da sempre critico verso chi non rispetta le regole sul distanziamento sociale.

I video e le foto pubblicate sui social network non lasciano spazio a dubbi: mentre il bilancio della pandemia in Italia continua a registrare vittime e nuovi casi, seppur in misura decisamente minore rispetto ai mesi scorsi, il comportamento dei tifosi partenopei è stato considerato dal web profondamente irresponsabile. “Queste immagini di ieri sera da Napoli – scrive un’utente su Twitter – sono sconcertanti. Quello che mi dà più fastidio è che se il virus lo poteste prendere solo voi che ve ne fregate di mascherine e protocolli andrebbe bene, ma con la vostra abissale ignoranza siete un pericolo per tutto il Paese”. Non mancano, come anticipato, i riferimenti a De Luca e alla sua famosa frase sui lanciafiamme: “Amo Napoli e la Campania – scrive sul social un altro utente – ma ieri ho visto festeggiamenti in cui si scorrazzava senza mascherine, senza casco, padre madre e due bambini sullo stesso scooter. I Carabinieri col lanciafiamme andrebbero usati non solo a chiacchiere e per fare cabaret”.

napoli
La folla che ha festeggiato la vittoria della Coppa Italia a Napoli (Credits: Fabio Sasso/ZUMA Wire)

Sul tema è intervenuto stamattina anche il leader della Lega, Matteo Salvini: “Di fronte ai festeggiamenti di Napoli di ieri – ha detto intervenendo a Mattino Cinque – mi chiedo dov’era De Luca. Sono contento per Gattuso e per Napoli ma qualcosa non ha funzionato. Hanno rotto le scatole per me e i miei selfie, e ieri c’era qualche migliaio di tifosi. I dati ci dicono che i casi sono in calo ma questo non vuol dire che si cala la guardia. Se i teatri, i cinema riaprono una follia che le scuole non lo facciano. Il ministro dovrebbe chiedere scusa. Fosse per me darei qualche elemento di libertà”. Il governatore della Campania, invece, non si è ancora pronunciato sui fatti di ieri sera a Napoli.

napoli coppa italia
(Credits: Fabio Sasso/ZUMA Wire)
napoli
(Credits: Fabio Sasso/ZUMA Wire)

Leggi anche:

1. Coppa Italia, gaffe di Sergio Sylvestre durante l’inno di Mameli. Dimentica una strofa | VIDEO / 2. Sergio Sylvestre spiega perché ha sbagliato a cantare l’Inno nazionale / 3. Lutto per Rino Gattuso, morta a soli 37 anni la sorella Francesca / 4. Rino Gattuso, bacio al cielo prima di Napoli-Inter: il pensiero dell’allenatore per la sorella scomparsa

756
Accesso

Se non ricordi la tua password o in precedenza usavi un account social (Facebook, Google) per accedere, richiedi una nuova password.