Covid ultime 24h
casi +16.377
deceduti +672
tamponi +130.524
terapie intensive -9

Coppa Italia, gaffe di Sergio Sylvestre durante l’inno di Mameli. Dimentica una strofa | VIDEO

Di Redazione TPI
Pubblicato il 17 Giu. 2020 alle 22:54 Aggiornato il 18 Giu. 2020 alle 07:08
463
Immagine di copertina
Credit: ANSA/ETTORE FERRARI

Il cantante Sergio Sylvestre è incappato in una gaffe durante l’inno di Mameli, che ha cantato prima della Finale di Coppa Italia tra Napoli Juventus, allo stadio Olimpico di Roma. Forse preso dall’emozione e dall’effetto dello stadio vuoto, Sylvestre ha dimenticato una parte del testo dell’inno, restando in silenzio per diversi secondi. Un errore perdonabile? Certamente sì, considerando che Sylvestre non è italiano, ma è nato e cresciuto a Los Angeles e si è trasferito in Italia 8 anni fa.

QUI IL VIDEO:

“Sono molto emozionato, stasera canterò l’Inno Nazionale Italiano prima della finale di Coppa Italia CocaCola tra Napoli e Juventus”, aveva scritto Sylvestre su Twitter. “Sarà un onore esibirmi sulle note dell’Inno Nazionale del Paese che mi ha accolto a braccia aperte e che è diventato la mia casa”.

Sylvestre ha concluso l’esibizione con un gesto simbolico: il pugno sinistro chiuso e alzato, probabilmente in omaggio alle proteste dopo la morte di George Floyd negli Usa. La gaffe però non è passata inosservata agli spettatori, che sui social hanno ironizzato sul momento. “Non so se è Sylvestre che dimentica l’inno o questa tifoseria virtuale terribile coi volantini che si muovono”, scrive un utente. “Come si può sbagliare l’inno? Che tristezza”, commenta un altro. Anche se tanti difendono il cantante, vincitore della quindicesima edizione di Amici di Maria De Filippi e disco d’oro col suo album d’esordio Big Boy.

Leggi anche: Coronavirus, cittadini in quarantena cantano l’Inno di Mameli dalle finestre | VIDEO

463
Accesso

Se non ricordi la tua password o in precedenza usavi un account social (Facebook, Google) per accedere, richiedi una nuova password.