Covid ultime 24h
casi +16.079
deceduti +136
tamponi +170.392
terapie intensive +66

L’amica geniale 2, Storia del nuovo cognome: la trama della nuova stagione

Di Cristina Migliaccio
Pubblicato il 10 Feb. 2020 alle 16:37 Aggiornato il 15 Feb. 2020 alle 13:35
0

L’amica geniale 2, Storia del nuovo cognome: la trama della seconda stagione

L’amica geniale torna con la seconda stagione su Rai 1. La storia, tratta dalla tetralogia di Elena Ferrante, si rifà al secondo romanzo, Storia del nuovo cognome, e racconterà la vita di Elena e Lila a cavallo tra l’adolescenza e l’inizio di una vita adulta.

Dopo la prima stagione, L’amica geniale si è confermata essere un’ottima narrazione televisiva, portata persino oltreoceano grazie alla collaborazione di HBO, che co-produce la serie insieme alla Rai.

Del resto, i romanzi della Ferrante sono amati e apprezzati in tutto il mondo, non è una novità dunque che la serie tv tratta dai suoi testi abbia avuto un forte riscontro anche all’estero, soprattutto negli Stati Uniti.

Tutto quello che c’è da sapere su L’amica geniale: Storia del nuovo cognome

La seconda stagione, Storia di un nuovo cognome è composta da otto episodi e a firmare la serie è nuovamente Saverio Costanzo. Nel cast vediamo ancora una volta Margherita Mazzucco che interpreta Elena e Gaia Girace che interpreta Lila.

A partire da lunedì 10 febbraio 2020, partirà la seconda stagione in prima serata su Rai 1.

Dov’eravamo rimasti: il riassunto della prima stagione de L’amica geniale

L’amica geniale 2, la trama della seconda stagione: Storia del nuovo cognome

La seconda stagione de L’amica geniale riprende dov’era terminata la prima. Lila ed Elena hanno sedici anni, ma la loro vita sta per cambiare in modo drastico: entrambe devono pensare al proprio futuro, ma prenderanno strade irrimediabilmente diverse.

Lila si è appena sposata, ma quel matrimonio l’ha privata della sua identità. Il peso del nuovo cognome del marito la opprime e il senso di ribellione prende nuovamente il sopravvento. Elena, studentessa modello, ha intenzione di perfezionare i suoi studi e proprio al banchetto nuziale di Lila capisce di non appartenere al rione di Napoli, si sente così persa da essere disposta a tutto pur di trovare se stessa.

Sia Lila che Elena sono due anime smarrite. Le due amiche si concedono una vacanza a Ischia ed è sulle spiagge dell’isola che incontrano Nino Sarratore, il ragazzino tenebroso per il quale Elena ha sempre avuto una cotta, sin da ragazzina.

Quella vacanza avrà un risvolto inaspettato che allontanerà le due ragazze.

Tornate a Napoli, Lila si lascerà persuadere dai Solara e diventerà un’abile venditrice di scarpe presso il loro negozio, situato nel cuore di Napoli. Elena, invece, si aggrapperà ai suoi studi, l’unica costante della sua vita e l’unica cosa nella quale crede di essere superiore a Lila, così decide di voler frequentare l’università di Pisa.

L’amica geniale 2, Storia del nuovo cognome a differenza della prima stagione è ambientato negli anni Sessanta e lascia da parte l’infanzia delle due amiche, con i loro guizzi d’innocenza, per addentrarsi nella loro prima giovinezza, destreggiandosi tra amori non corrisposti e il peso di un futuro non delineato, per non parlare di un’amicizia che talvolta sembra essere destinata a essere il loro peggiore tormento.

L’amica geniale, Storia del nuovo cognome: Elena e Lila, le due protagoniste | Trama

Attenzione: seguono nel dettaglio le storie delle due protagoniste nella seconda stagione de L’amica geniale: se non volete spoiler, non continuate.

Elena Greco, nella seconda stagione, frequenta il Liceo Classico e vuole essere una studentessa modello. La sua ossessione per lo studio è l’unica cosa che la contraddistingue da Lila, che invece ha deciso di sposare Stefano Carracci e diventare una donna.

Le due ragazze hanno sempre avuto un rapporto particolare, che molti potrebbero additare come malsano, bizzarro, ma la loro amicizia è molto più complicata di così.

Elena durante l’adolescenza affronta un doppio tradimento: quello di Lila, che s’innamora del suo primo amore, Nino Sarratore, e quello del fisico, che inizia a mutare, un cambiamento che Elena non riesce a gestire né tantomeno a fermare.

Dopo la vacanza a Ischia, tra le due amiche cambia qualcosa. Elena non è in grado di confessare a Lila la verità, la sua debolezza, e Lila, forse intuendolo o semplicemente fregandosene, prosegue indisturbata per la sua strada.

Lei, che adesso è una Carracci, non riesce a sopprimere il suo animo ribelle. Il matrimonio diventa una prigione, ne è consapevole, e cerca in tutti i modi di fuggire. Ma Stefano, ogni volta, gliela fa pagare, attaccandola con parole e schiaffi.

Ma Lila non si ferma: con il suo carisma e l’innata furbizia, Lila riesce a trovare lavoro dapprima nella salumeria del marito, creando scompiglio nella famiglia dei Carracci, e poi nel negozio di scarpe dei Solara.

Lila, trovandosi a Ischia sotto consiglio del medico per stimolare una gravidanza che invece tarda ad arrivare, si ritrova immischiata poi in una relazione clandestina. Dopo l’infatuazione, Lila è costretta a tornare da Stefano: è incinta.

Elena, nel frattempo, sentendosi tradita dall’amica, ha puntato tutto sullo studio, ottenendo una borsa di studio per frequentare l’università di Pisa, un mondo nuovo per la sua curiosità dove incontra il giovane Pietro Airota, figlio di un importante accademico. E sarà grazie alla famiglia Airota che Elena riuscirà a pubblicare il suo primo romanzo.

Lila, nel frattempo, non potendone più delle violenze di Stefano, accetterà l’aiuto da parte di Enzo, amico d’infanzia, che la inviterà a vivere con lui in un piccolo appartamento. Così Lila porta con sé il bambino e inizia a lavorare in fabbrica.

L’amica geniale vi aspetta in prima serata su Rai 1 con la seconda stagione, Storia del nuovo cognome.

Dove vedere in tv e in streaming L’amica geniale 2

0
Accesso

Se non ricordi la tua password o in precedenza usavi un account social (Facebook, Google) per accedere, richiedi una nuova password.