Banner donazione
Ultimo aggiornamento ore 17:23
Immagine autore
Lucarelli
Immagine autore
Telese
Immagine autore
Gambino
Immagine autore
Mentana
Immagine autore
Urbinati
Immagine autore
Sabelli Fioretti
Immagine autore
Cavalli
Immagine autore
Antonellis
Immagine autore
Serafini
Immagine autore
Bocca
Immagine autore
Revelli
Immagine autore
Dimassi
Immagine autore
Di Battista
Home » Politica

Governo Draghi, la lista dei ministri

Immagine di copertina
Sergio Mattarella e Mario Draghi Credits: ANSA

La squadra del nuovo governo

Governo Draghi, la lista dei ministri

Il presidente del Consiglio incaricato Mario Draghi, nella serata di venerdì 12 febbraio, è salito al Quirinale per sciogliere la riserva e presentare la lista dei ministri del nuovo governo al Capo dello Stato Sergio Mattarella.

Dopo giorni di indiscrezioni e totoministri, dunque, ecco la lista ufficiale della squadra del governo Draghi, sostenuto da una larghissima maggioranza composta da Movimento 5 Stelle, Partito Democratico, Leu, Forza Italia e Lega.

Presidente del Consiglio: Mario Draghi (qui il suo profilo)

Sottosegretario alla Presidenza del Consiglio: Roberto Garofoli

La lista dei ministri con Portafoglio

Interno: Luciana Lamorgese (qui il suo profilo)

Sviluppo economico: Giancarlo Giorgetti

Lavoro e Politiche sociali: Andrea Orlando

Affari Esteri e Cooperazione internazionale: Luigi Di Maio (qui il suo profilo)

Giustizia: Marta Cartabia (qui il suo profilo)

Difesa: Lorenzo Guerini (qui il suo profilo)

Economia e Finanze: Daniele Franco (qui il suo profilo)

Politiche agricole, alimentari e forestali: Stefano Patuanelli

Ministro Transizione ecologica: Roberto Cingolani (qui il suo profilo)

Infrastrutture e trasporti: Enrico Giovannini (qui il suo profilo)

Istruzione: Patrizio Bianchi (qui il suo profilo)

Università: Maria Cristina Messa

Ministro della Cultura: Dario Franceschini (qui il suo profilo)

Salute: Roberto Speranza

La lista dei ministri senza Portafoglio

Rapporti con il Parlamento: Federico D’Incà (qui il suo profilo)

Innovazione tecnologica e Transizione digitale: Vittorio Colao (qui il suo profilo)

Pubblica amministrazione: Renato Brunetta

Affari regionali e autonomie: Mariastella Gelmini

Sud: Mara Carfagna

Politiche giovanili: Fabiana Dadone

Pari opportunità e famiglia: Elena Bonetti (qui il suo profilo)

Disabilità: Erika Stefani

Coordinamento iniziative settore turismo: Massimo Garavaglia

Leggi anche: 1. Da Dell’Utri a Bontate: il curriculum di Berlusconi ci impone di dire No al nuovo governo (di A. Di Battista) /2. Torna a casa Lassie, torna a casa Renzi: ecco su cosa si combatterà la sfida del prossimo anno nel Pd / 3. Nadia Urbinati a TPI: “La reputazione di Draghi è un passaporto, ma in Parlamento non basterà” /4. La mossa di Grillo: sì a Draghi in cambio del ministero ecologico (e con Conte leader 5s)

Ti potrebbe interessare
Politica / “Draghi figlio di papà, non capisce un ca**o”: polemica per le parole di Travaglio
Politica / Giustizia, Di Maio e Letta obbediscono a Draghi: Conte avrà un contentino e darà l'ok alla riforma
Politica / Giorgia Meloni si è vaccinata: prima dose allo Spallanzani di Roma
Ti potrebbe interessare
Politica / “Draghi figlio di papà, non capisce un ca**o”: polemica per le parole di Travaglio
Politica / Giustizia, Di Maio e Letta obbediscono a Draghi: Conte avrà un contentino e darà l'ok alla riforma
Politica / Giorgia Meloni si è vaccinata: prima dose allo Spallanzani di Roma
Politica / Milano, Gino Strada sul candidato sindaco con la pistola: “Arma in ospedale? Chiamerei guardia psichiatrica”
Politica / Rai, il centrodestra diviso ha consegnato Viale Mazzini al Pd: ora Draghi è costretto a mediare
Politica / Mille euro di bonus vacanze per chi si vaccina: la proposta di un deputato di Forza Italia
Politica / L’ex sottosegretario di Prodi in piazza contro il Green Pass: “Sono complottologo”
Politica / Brunetta: “Vorrei il vaccino obbligatorio per i dipendenti pubblici”
Politica / A settembre si rischia ancora la Dad: dai vaccini ai trasporti, i nodi irrisolti. "È già tardi"
Politica / Sulla giustizia nessuno sfiducerà Draghi. “Al massimo 15 contrari nel M5S”