Covid ultime 24h
casi +19.886
deceduti +308
tamponi +353.704
terapie intensive +11

Governo Draghi, il ministro delle infrastrutture e dei trasporti è Enrico Giovannini

Di Niccolò Di Francesco
Pubblicato il 12 Feb. 2021 alle 20:20 Aggiornato il 12 Feb. 2021 alle 20:21
1
Immagine di copertina

Governo Draghi, il ministro delle infrastrutture e dei trasporti è Enrico Giovannini

C’è anche Enrico Giovannini tra i nuovi ministri del governo Draghi, la cui lista è stata presentata dal premier incaricato al presidente della Repubblica dopo essere salito al Quirinale per sciogliere la riserva e dare vita al nuovo esecutivo (qui la lista dei ministri).

Chi è Enrico Giovannini: la biografia

Ma chi è il nuovo ministro scelto dal premier per guidare l’importante dicastero delle Infrastrutture e dei Traporti?

Presidente dell’Istat dal 2009 al 2013, Giovannini è già stato ministro, in quel caso del Lavoro, dal 2013 al 2014 sotto il governo Letta.

Nato a Roma il 6 giugno 1957, dopo la laurea in Economia e commercio presso l’università La Sapienza, Giovannini viene assunto dall’Istat come ricercatore, occupandosi di contabilità nazionale e analisi economica.

Nel 1989 si trasferisce all’Istituto Nazionale per lo Studio della Congiuntura per poi fare ritorno all’Istat nel 1992. Nel corso della sua carriera ha ricoperto numerosi incarichi di peso.

È stato, tra le altre cose, Chief Statistician dell’OCSE, Consigli Direttivi della Società Italiana di Statistica e del Centro Interuniversitario di Econometria, del Comitato strategico per l’introduzione dell’Euro in Italia istituito presso il Ministero del Tesoro.

Nominato Cavaliere di Gran Croce al Merito della Repubblica, è co-fondatore e Portavoce dell’Alleanza Italiana per lo Sviluppo Sostenibil e professore a contratto in numerose università italiane. Dal 2002 è professore ordinario di Statistica economica presso l’Università degli studi di Roma “Tor Vergata”.

Leggi anche: 1. Da Dell’Utri a Bontate: il curriculum di Berlusconi ci impone di dire No al nuovo governo (di A. Di Battista) /2. Torna a casa Lassie, torna a casa Renzi: ecco su cosa si combatterà la sfida del prossimo anno nel Pd / 3. Nadia Urbinati a TPI: “La reputazione di Draghi è un passaporto, ma in Parlamento non basterà”

1
Accesso

Se non ricordi la tua password o in precedenza usavi un account social (Facebook, Google) per accedere, richiedi una nuova password.