Covid ultime 24h
casi +23.641
deceduti +307
tamponi +355.024
terapie intensive +46

Governo, Draghi ai ministri: “Uniti per mettere in sicurezza il Paese”. M5S, lascia il deputato Giuseppe D’Ambrosio

Di Luca Serafini
Pubblicato il 13 Feb. 2021 alle 07:59 Aggiornato il 13 Feb. 2021 alle 19:47
6
Immagine di copertina
Credit: Quirinale twitter

Governo Draghi giuramento: l’esecutivo ha giurato al Quirinale

Oggi, sabato 13 febbraio, è il giorno del giuramento del nuovo Governo presieduto da Mario Draghi. L’esecutivo ha giurato al Quirinale dal presidente della Repubblica Sergio Mattarella. Ieri Mario Draghi ha sciolto la riserva accettando l’incarico e diventando il nuovo presidente del Consiglio. Contestualmente, è stata diramata la lista dei ministri (qui la lista completa). La prossima settimana, probabilmente martedì, è previsto il voto di fiducia alla Camera e al Senato. Poi l’esecutivo presieduto da Mario Draghi inizierà ad operare e a prendere i primi provvedimenti.

QUI IL VIDEO DEL GIURAMENTO

Qui di seguito tutte le ultime notizie sul giuramento del Governo Draghi al Quirinale, con le informazioni in tempo reale sulla cerimonia.

Governo Draghi giuramento: diretta ultime news

Ore 19.50 – In Gazzetta le convocazioni di Senato e Camera – La Gazzetta Ufficiale odierna ha pubblicato le prossime convocazioni di Senato e Camera. Il Senato è convocato mercoledì alle 10 per le comunicazioni del Presidente del Consiglio dei ministri e conseguente dibattito. La Camera è convocata mercoledì alle 11,30 per la consegna da parte del Presidente del Consiglio dei ministri del testo delle dichiarazioni programmatiche.

Ore 19.20 – M5s, lascia il deputato Giuseppe D’Ambrosio – Giuseppe D’Ambrosio lascia M5s nel giorno del giuramento del governo Draghi e denuncia cil “vicolo cieco” in cui il Movimento si è infilato. Il deputato, componente della commissione Affari costituzionali, lo annuncia su Facebook. “È da qualche ora che provo a scrivere questo post, cancellandolo e riscrivendolo diverse volte, perché è difficile parlare di una intensa, forte e lunga storia d’amore che si interrompe con grande sofferenza, dopo aver tentato in ogni modo di seguire quello che pensavi potesse aiutare a recuperare da un ‘vicolo cieco’ che ormai e’ diventato purtroppo evidente a tutti”, scrive. “Quindici anni della propria vita dedicati ad un’idea, ad un sogno, ad un simbolo, trascurando affetti, disintegrando il proprio lavoro e la propria prospettiva di vita, non si dimenticano con un post e per questo non smetterò mai di ringraziare Beppe, Gianroberto e tutti coloro che in questi anni hanno reso possibile che il sogno di pochi, diventasse la realtà di una intera nazione. Ma non posso dimenticare chi sono”, aggiunge.

Messaggio politico elettorale. Committente: Tobia Zevi

Ore 19.10 – Bonetti: “Un onore poter servire il Paese” – “È un onore e una gioia grande poter servire il nostro Paese, accompagnarne le speranze e le attese più grandi perché diventino opportunità per tutti. Condivido con gratitudine questo momento”. Lo scrive sui suoi profili social la ministra Elena Bonetti, cui è stata confermata la delega alla Famiglia.

Ore 17.10 – Di Maio, Conte persona straordinaria con cui ripartire – “Senso delle istituzioni, attaccamento al Paese, responsabilità. Una persona straordinaria, con la quale ripartire per costruire un nuovo cammino. Grazie, Giuseppe”. Lo scrive su Facebook il ministro degli Esteri Luigi Di Maio postando un video del commiato di Giuseppe Conte da Palazzo Chigi.

Ore 15.10 – Draghi ai ministri: “Uniti per mettere in sicurezza il Paese. Sarà un esecutivo ambientalista” – Il premier Mario Draghi, in apertura del Consiglio dei Ministri, ha tenuto un discorso sulle priorità del nuovo Governo. Il presidente del Consiglio ha detto che sarà necessario “mettere in sicurezza il paese senza «interessi di parte”. Draghi ha aggiunto: “Il nostro sarà un governo ambientalista”.

Ore 14.17 – Grillo: oggi si deve scegliere, o di qua o di là – “13 febbraio 2021. Vi ricorderete questa data. Perché da oggi si deve scegliere. O di qua, o di là. Scegliere le idee del secolo che è finito nel 1999 oppure quelle del secolo che finirà nel 2099. Se il 2099 è un’astrazione, allora prova cosi’. Metti lo smartphone in modalità aereo e vola con la fantasia. Chiudi gli occhi. Visualizza il tuo nipotino. Visualizzalo nonno. Coi capelli bianchi, la prostata cosi’ cosi’. Commuoviti”. Cosi’ Beppe Grillo sul blog. “Se hai capito questo, è perché hai sentito. Perché per capire col cervello bisogna prima sentire col cuore. E’ di una transizione cerebrale di cui abbiamo bisogno”, aggiunge.

Ore 14.00 – In corso primo Cdm presieduto da Draghi –  È in corso a Palazzo Chigi, a quanto si apprende, la prima riunione del Consiglio dei ministri presieduta dal presidente del Consiglio Mario Draghi. Il Cdm, che è iniziato in anticipo rispetto alla convocazione prevista alle 14, ufficializza la nomina del sottosegretario alla presidenza del Consiglio Roberto Garofoli.

Ore 13.20 – Conte lascia palazzo Chigi dopo il passaggio di consegne – Il premier uscente, Giuseppe Conte, ha lasciato palazzo Chigi con gli onori militari. I dipendenti della Presidenza del Consiglio hanno tributato a Conte un lungo applauso dalle finestre che si affacciano sul cortile del palazzo. Conte ha salutato commosso e ha lasciato palazzo Chigi mano nella mano con la sua compagna Olivia Paladino.

Ore 13.17 – Conte passa campanella, Draghi si insedia a Palazzo Chigi – Giuseppe Conte ha passato la campanella a Mario Draghi, nella tradizionale cerimonia che segna il passaggio di consegne a Palazzo Chigi. Con il passaggio della campanella il nuovo presidente del Consiglio si insedia ufficialmente alla guida del governo. Draghi ha lasciato suonare la campanella solo per qualche secondo.

Ore 13.00 – Foto di rito diversa causa Covid – Senza mascherine, a distanza e alternati su tre livelli su un palchetto allestito ad hoc nel salone dei Corazzieri del Quirinale. Così sono stati immortalati i 23 ministri del nuovo governo Draghi nella foto di rito scattata al Colle, insieme al capo dello Stato, Sergio Mattarella.

Ore 12.52 – Il presidente uscente Giuseppe Conte e il nuovo premier Mario Draghi per il passaggio di consegne – Incontro a quattr’occhi a palazzo Chigi tra il Presidente del Consiglio Mario Draghi e il suo predecessore, Giuseppe Conte. A seguire ci sarà la cerimonia della campanella per il passaggio delle consegne. Alle 14 primo consiglio dei ministri.

Ore 12.15 – Tutti i ministri hanno giurato: terminata la cerimonia al Quirinale – Tutti i ministri del Governo Draghi hanno giurato davanti al presidente della Repubblica Mattarella. Ora la foto di gruppo.

Ore 11.58 – Draghi ha giurato da presidente del Consiglio – Mario Draghi ha giurato come premier davanti al capo dello Stato Sergio Mattarella. Ora via al giuramento dei ministri.

Ore 11.57 – Iniziato il giuramento del Governo Draghi – Arrivato il presidente Mattarella e il premier Draghi. Sta iniziando il giuramento.

Ore 11.40 – Draghi al Quirinale, alle 12 il giuramento – Il Presidente del consiglio incaricato, Mario Draghi, è arrivato al Quirinale per la cerimonia di giuramento del nuovo governo.

Ore 11.30 – Continuano gli arrivi al Quirinale – Enrico Giovannini, neo ministro dei trasporti, Vittorio Colao, che guiderà il ministero dell’innovazione tecnologica e della transizione digitale, il ministro dell’Interno, Luciana Lamorgese, e la titolare del ministero del Sud, Mara Carfagna. I componenti del nuovo governo iniziano ad arrivare al Quirinale. Tra i primi ad arrivare anche Renato Brunetta, che torna al dicastero della Pubblica amministrazione, Stefano Patuanelli, che dal ministero dello Sviluppo economico passa a quello delle Politiche agricole, e Daniele Franco, nuovo ministro dell’Economia, che prima di varcare il portone del palazzo raccoglie l’invito dei fotografi e si fa riprendere senza la mascherina.

Ore 11.00 – Primi arrivi al Quirinale in attesa del giuramento – I neo ministri Federico D’Incà (Rapporti con il Parlamento), Roberto Cingolani (Ambiente e Transizione Ecologica) e Mara Carfagna (Sud), hanno già varcato il portone d’ingresso del Quirinale dove, a mezzogiorno, è prevista la cerimonia di giuramento.

Governo Draghi: la lista dei ministri

Presidente del Consiglio: Mario Draghi (qui il suo profilo)

Sottosegretario alla Presidenza del Consiglio: Roberto Garofoli

La lista dei ministri con Portafoglio

Interno: Luciana Lamorgese (qui il suo profilo)

Sviluppo economico: Giancarlo Giorgetti

Lavoro e Politiche sociali: Andrea Orlando

Affari Esteri e Cooperazione internazionale: Luigi Di Maio (qui il suo profilo)

Giustizia: Marta Cartabia (qui il suo profilo)

Difesa: Lorenzo Guerini (qui il suo profilo)

Economia e Finanze: Daniele Franco (qui il suo profilo)

Politiche agricole, alimentari e forestali: Stefano Patuanelli

Ministro Transizione ecologica: Roberto Cingolani (qui il suo profilo)

Infrastrutture e trasporti: Enrico Giovannini (qui il suo profilo)

Istruzione: Patrizio Bianchi (qui il suo profilo)

Università: Maria Cristina Messa

Ministro della Cultura: Dario Franceschini (qui il suo profilo)

Salute: Roberto Speranza

La lista dei ministri senza Portafoglio

Rapporti con il Parlamento: Federico D’Incà (qui il suo profilo)

Innovazione tecnologica e Transizione digitale: Vittorio Colao (qui il suo profilo)

Pubblica amministrazione: Renato Brunetta

Affari regionali e autonomie: Mariastella Gelmini

Sud: Mara Carfagna

Politiche giovanili: Fabiana Dadone

Pari opportunità e famiglia: Elena Bonetti (qui il suo profilo)

Disabilità: Erika Stefani

Coordinamento iniziative settore turismo: Massimo Garavaglia

Leggi anche: 1. Da Dell’Utri a Bontate: il curriculum di Berlusconi ci impone di dire No al nuovo governo (di A. Di Battista) /2. Torna a casa Lassie, torna a casa Renzi: ecco su cosa si combatterà la sfida del prossimo anno nel Pd / 3. Nadia Urbinati a TPI: “La reputazione di Draghi è un passaporto, ma in Parlamento non basterà” /4. La mossa di Grillo: sì a Draghi in cambio del ministero ecologico (e con Conte leader 5s)

6
Accesso

Se non ricordi la tua password o in precedenza usavi un account social (Facebook, Google) per accedere, richiedi una nuova password.