Test sierologici: il TAR della Lombardia annulla l’accordo tra il Policlinico San Matteo e Diasorin

Gli atti del procedimento sono stati trasmessi alla Corte dei Conti: "Risorse pubbliche, materiali ed immateriali, sono state impiegate con modalità illegittime, sottraendole, in parte qua, alla loro destinazione indisponibile"

Di Redazione TPI
Pubblicato il 8 Giu. 2020 alle 13:04 Aggiornato il 8 Giu. 2020 alle 13:34
62
Immagine di copertina

Il Tar della Lombardia ha annullato l’accordo tra il Policlinico San Matteo di Pavia e la Diasorin sui test sierologici. È stato, come riporta Ansa, accolto il ricorso dell’azienda concorrente TechnoGenetics. Il Tar ha anche disposto la trasmissione degli atti alla Procura della Corte dei Conti poiché, si legge nella sentenza, “la Fondazione San Matteo ha impegnato risorse pubbliche, materiali ed immateriali, con modalità illegittime, sottraendole, in parte qua, alla loro destinazione indisponibile”.

Il caso agita ulteriormente le acque della sanità lombarda, il giorno dopo il caso sollevato da un’anticipazione de Il Fatto Quotidiano sull’inchiesta di Report riguardante la fornitura di camici alla Regione. Nonostante la querela del Presidente Attilio Fontana al giornale diretto da Marco Travaglio e la diffida nei confronti di Report, Sigfrido Ranucci annuncia che il servizio andrà comunque in onda questa sera: “Non vedo proprio perché non dovremmo andare in onda. In fondo raccontiamo un bel gesto. Senza di noi e senza Il Fatto Quotidiano nessuno avrebbe infatti saputo che l’azienda del cognato del presidente della Lombardia ha donato ai suoi cittadini materiale sanitario”.

Leggi anche:

1. Casi simil-Covid: “Rilevati pazienti con pochi sintomi, tamponi negativi e polmoniti interstiziali in corso” / 2. L’ultima follia di Gallera e Fontana: chiedono ai cittadini della Lombardia di farsi il tampone da soli. Ma pagando 70 euro (di S. Lucarelli) / 3. Lombardia, Fontana dichiara: “Tampone rimborsato in caso di positività”

4. Ho fatto il test sierologico per il Coronavirus: vi racconto come è andata (di Selvaggia Lucarelli) / 5. Il viceministro Sileri attacca il Comitato tecnico scientifico: “In Italia si muore e i documenti sono secretati” / 6. Fase 2, la delusione degli scienziati del Comitato tecnico scientifico: “Troppe libertà”

62
Accesso

Se non ricordi la tua password o in precedenza usavi un account social (Facebook, Google) per accedere, richiedi una nuova password.