Me
HomeCronaca

La Sea Watch sta arrivando a Lampedusa | VIDEO

Di Veronica Di Benedetto Montaccini
Pubblicato il 26 Giu. 2019 alle 16:14 Aggiornato il 11 Set. 2019 alle 02:33

Sea Watch Lampedusa arrivo | Sbarco | Migranti | Video

Sea Watch Lampedusa arrivo – La Sea Watch 3, l’imbarcazione con 42 migranti a bordo che dal 12 giugno si trovava al largo di Lampedusa, si sta avvicinando alle coste dell’isola per attraccare, come si vede nel video di TPI, girato dall’inviato Giuseppe Borello. Oggi 26 giugno la nave ha forzato il blocco ed è entrata in acque italiane.

> Migranti: Sea Watch 3 forza il blocco ed entra in acque italiane, diretta a Lampedusa. Salvini: “Useremo ogni mezzo per fermarli”

Nei giorni scorsi la Corte europea dei diritti umani di Strasburgo ha deciso di respingere il ricorso presentato da alcuni dei migranti a bordo dell’imbarcazione al fine di sbarcare subito in Italia, la capitana della Sea Watch 3, dunque, ha deciso intorno alle 13.50 circa di forzare il blocco ed entrare in acque italiane, sfidando così Matteo Salvini, che ha già detto che non consentirà lo sbarco fermando l’imbarcazione con ogni mezzo possibile.

La notizia è stata confermata dal profilo Twitter della ong: “Basta, entriamo”.

Sea Watch Lampedusa arrivo | Salvini

Il ministro dell’Interno Matteo Salvini, intanto, ha commentato con parole durissime la decisione della Sea Watch attraverso una diretta Facebook.

Il leader della Lega si è detto pronto a schierare la forza pubblica pur di impedire alla nave della ong di attraccare al porto dell’isola siciliana.

Inoltre, il vicepremier si è scagliato contro l’Europa che è “assente come sempre” e contro quei Paesi come Germania e Olanda che “se ne fottono di quello che fanno le navi battenti bandiere del loro paese”.

“Mi sono rotto le palle”, ha concluso Matteo Salvini.

> Sea Watch 3, l’appello dei migranti in un video: “Fateci sbarcare” | Video

> Sea Watch, la Corte europea dà ragione a Salvini. E si aggiunge così alla lista degli ignavi (di Luca Telese)

> #ZingaPrendilGommone. Caro segretario del Pd, prendi il gommone e vai sulla Sea Watch (di Luca Telese)