Icona app
Leggi TPI direttamente dalla nostra app: facile, veloce e senza pubblicità
Installa
Banner abbonamento
Cerca
Ultimo aggiornamento ore 19:58
Pirelli Summer Promo
Immagine autore
Gambino
Immagine autore
Telese
Immagine autore
Mentana
Immagine autore
Revelli
Immagine autore
Stille
Immagine autore
Urbinati
Immagine autore
Dimassi
Immagine autore
Cavalli
Immagine autore
Antonellis
Immagine autore
Serafini
Immagine autore
Bocca
Immagine autore
Sabelli Fioretti
Immagine autore
Guida Bardi
Home » Cronaca

Sea Watch 3, l’appello dei migranti in un video: “Fateci sbarcare” | Video

Sea Watch 3, l’appello dei migranti a bordo: “Fateci scendere” | Video

Sea Watch 3 appello migranti – “Siamo esausti, fateci scendere”. È l’appello lanciato in un video da uno dei migranti che si trovano a bordo della Sea Watch 3, la nave con 42 persone a bordo, ferma dal 12 giugno fuori dalle acque italiane.

S&D

Il video, pubblicato sul profilo Facebook della ong olandese, vede protagonista Hermann, il quale spiega quali sono le condizioni a bordo della nave.

“Non ce la facciamo più, la barca è piccola e non c’è spazio per muoversi”.

“Ci sono persone che sono scappate dalle carceri libiche – continua Hermann – e che ora si trovano qui, in uno spazio angusto senza potersi muovere”.

“L’Italia non ci autorizza a sbarcare, chiediamo l’aiuto delle persone a terra” conclude il migrante nel video.

L’appello arriva poche ore dopo l’intervista alla capitana dell’imbarcazione Carola Rackete, la quale aveva sfidato Matteo Salvini dichiarando di essere intenzionata a forzare il blocco per entrare nel porto di Lampedusa.

“Sto aspettando cosa dirà la Corte europea dei diritti dell’uomo – aveva affermato Carola –  Poi non avrò altra scelta che sbarcare a Lampedusa”.

Se lo facesse, però, la comandante rischierebbe l’accusa di favoreggiamento dell’immigrazione clandestina, oltre a una multa e alla confisca dell’imbarcazione.

La Sea Watch 3, intanto, è in attesa della risposta da parte della Corte europea dei diritti dell’uomo a cui alcune delle persone che si trovano a bordo si sono rivolte nella giornata di lunedì 24 giugno per tentare di trovare una soluzione.

Intanto, il ministro dell’Interno Matteo Salvini ha ribadito che non consentirà alla nave di sbarcare a Lampedusa.

“Possono stare lì fino a Natale. In 13 giorni se avessero avuto veramente a cuore la salute dei migranti sarebbero andati e tornato dall’Olanda” ha dichiarato Salvini.

Sea Watch, attivisti a TPI: “Dormiremo davanti alla chiesa di Lampedusa fino allo sbarco dei naufraghi”

Ti potrebbe interessare
Cronaca / Processo Bochicchio, altro rinvio. E ora le parti civili puntano a far riaprire le indagini
Cronaca / Roma, allarme in hotel del centro per esalazioni tossiche: cinque intossicati
Cronaca / Roma, ragazza precipita da muro del Pincio: portata in codice rosso in ospedale
Ti potrebbe interessare
Cronaca / Processo Bochicchio, altro rinvio. E ora le parti civili puntano a far riaprire le indagini
Cronaca / Roma, allarme in hotel del centro per esalazioni tossiche: cinque intossicati
Cronaca / Roma, ragazza precipita da muro del Pincio: portata in codice rosso in ospedale
Cronaca / TPI insieme a Domani per la libertà di stampa in Italia
Cronaca / L’influencer Elena Berlato aggredita e rapinata a Milano: “Sono finita in ospedale”
Cronaca / Gino Cecchettin: "Dopo la morte di Giulia volevo vendicarmi di Turetta"
Ambiente / Generali apre alla comunità l’Oasi Gregoriana affiliata al WWF, un’area naturalistica e agricola ricca di biodiversità
Cronaca / Autovelox non omologati, la Cassazione accoglie il ricorso: multa non valida
Cronaca / Premio Guido Carli: la festa dell’eccellenza italiana
Cronaca / Milano, violenze e torture nel carcere minorile Beccaria: arrestati 13 agenti penitenziari, altri 8 sospesi