Portici, uccide la compagna con un coltello da cucina e poi si lancia dal balcone

Di Giulia Angeletti
Pubblicato il 28 Lug. 2020 alle 07:56
38
Immagine di copertina

Una tragedia ieri notte a Portici, nel napoletano: un uomo, un 65enne, ha ucciso la sua compagna con un fendente per poi lanciarsi dal balcone. Giovanni Fabbrocini, questo il nome dell’uomo, ha colpito la sua compagna convivente Maria Adalgisa Nicolai, ricercatrice della Facoltà di Agraria di 58 anni, probabilmente con un coltello da cucina; la donna è stata ritrovata dai carabinieri in casa, con diverse ferite sul corpo.

Dopo averla accoltellata, Fabbrocini si è gettato dal quarto piano della sua abitazione di Via Libertà, proprio nel centro di Portici. Il 65enne non aveva precedenti penali e nemmeno risultano ai militari dell’Arma delle denunce per maltrattamenti domestici; secondo quanto riferito dai vicini di casa della coppia, però, prima dell’omicidio-suicidio si sarebbero udite delle grida provenienti dall’appartamento. Immediato l’intervento sul posto i carabinieri della stazione di Portici e dei militari dell’Arma del nucleo rilievi di Torre Annunziata.

Leggi anche: 1. Come nasce un focolaio al ristorante: il caso di Savona (in due tavoli diversi) / 2. L’Italia post-Covid si risveglia povera e gli italiani hanno fame: reportage da Brescia / 3. Accordo del Consiglio europeo sul Recovery Fund: all’Italia destinati 209 miliardi. Conte: “Momento storico, difesa dignità dell’Italia”

4. Con il Recovery Fund si condividono obiettivi e rischi: siamo pronti per gli Stati Uniti d’Europa / 5. Il dualismo del virologo Lopalco: in tv richiama alla prudenza, in Puglia (dove è candidato) riapre tutto / 6. Recovery Fund, cosa prevede l’accordo Ue e quanti soldi avrà l’Italia

38
Accesso

Se non ricordi la tua password o in precedenza usavi un account social (Facebook, Google) per accedere, richiedi una nuova password.