Icona app
Leggi TPI direttamente dalla nostra app: facile, veloce e senza pubblicità
Installa
Banner abbonamento
Cerca
Ultimo aggiornamento ore 22:10
Immagine autore
Gambino
Immagine autore
Telese
Immagine autore
Mentana
Immagine autore
Revelli
Immagine autore
Stille
Immagine autore
Urbinati
Immagine autore
Dimassi
Immagine autore
Cavalli
Immagine autore
Antonellis
Immagine autore
Serafini
Immagine autore
Bocca
Immagine autore
Sabelli Fioretti
Immagine autore
Di Battista
Home » Cronaca

Covid, le ultime notizie di oggi. Nuovo record di morti negli Usa, 4.500 nelle ultime 24 ore. Superati 80mila morti in Italia

Immagine di copertina

Covid, le ultime notizie di oggi (13 gennaio 2021) in Italia e nel mondo

COVID ULTIME NOTIZIE OGGI – La pandemia di Covid 19 (Coronavirus) in Italia e nel mondo non accenna a placarsi: ieri si sono registrati 616 morti solo nel nostro Paese. Intanto prosegue la campagna di vaccinazione, ormai entrata nel vivo. Di seguito tutte le ultime notizie sul Covid 19 in Italia e nel mondo di oggi, mercoledì 13 gennaio 2021, aggiornate in tempo reale:

LA DIRETTA

Ore 19,00 – Superati gli 80mila morti: Italia prima tra i Paesi occidentali per tasso di mortalità. ’Italia ha superato la soglia di 80mila morti per Covid da inizio pandemia: un bilancio tristissimo in un momento in cui la curva epidemiologica non dà cenni di rallentamento. Una strage senza precedenti recenti per una singola malattia infettiva: l’influenza, tante volte citata a sproposito per un possibile paragone con il Coronavirus, fa registrare nelle annate particolarmente nefaste 6-7.000 vittime. Leggi la notizia completa.

Ore 17,00 – Il bollettino di oggi della Protezione Civile – Secondo il bollettino di oggi, mercoledì 13 gennaio, sul Coronavirus in Italia pubblicato dal Ministero della Salute e dalla Protezione Civile, sono 15.774 inuovi casi, contro i 14.242 di ieri, e 507 i morti (ieri erano stati 616), a fronte di 175.429 tamponi effettuati (ieri erano stati 141.641). Qui il bollettino completo. 

Ore 16,00 – Ceo Pfizer: “Immunità alta anche a 6-7 mesi da dose” – “Quanto alla durata del vaccino” sviluppato da Pfizer e BioNTech “quello che sappiamo è che per ora le persone vaccinate da 6-7 mesi mantengono alto il livello di protezione”. Lo ha detto Alberto Bourla, ceo di Pfizer, durante l’evento del Partito popolare europeo.

Ore 15,30 – Stampa argentina: il Papa si è vaccinato – Secondo la stampa argentina, Papa Francesco si sarebbe vaccinato contro il Covid-19. La notizia non è stata confermata dalla Santa Sede, che si è limitata solamente a confermare l’inizio della campagna vaccinale nell’atrio dell’aula Paolo VI. Leggi la notizia completa.

Ore 14,30 – Superate le 800mila vaccinazioni in Italia – Sono state superate le 800mila vaccinazioni in Italia: è il dato contenuto nel report aggiornato del governo, secondo cui degli 800.730 vaccinati in Italia, 497.608 sono donne e 303.122 uomini.

Ore 14,00 – Ristoratori bloccano l’autostrada A1 contro le restrizioni del Governo. L’Autostrada A1, all’altezza degli svincoli di Capua e Caianello, nella provincia di Caserta è in tilt: alcuni ristoratori hanno infatti bloccato il traffico automobilistico. Clacson, urla e imprecazioni, il gruppo di manifestanti protesta contro le norme anti-Covid imposte dal Governo per cercare di arginare i contagi, che impongono restrizioni soprattutto alla categoria dei ristoratori. “Vogliamo solo lavorare”, dicono i proprietari di bar e trattorie. Qui il video

Ore 13,45 – Vaticano: cominciata oggi campagna vaccinazioni – “Secondo quanto già comunicato dalla Direzione Sanità e Igiene, questa mattina ha avuto inizio la campagna di vaccinazione contro il Covid-19 nell’atrio dell’aula Paolo VI”. Lo ha dichiarato il direttore della Santa Sede, Matteo Bruni, rispondendo alle domande dei giornalisti.

Ore 13,30 – Cina: “Esperti Oms visitino anche altri Paesi” – La Cina promette di collaborare con gli esperti dell’Oms che saranno a Wuhan per indagare sulle origini del Covid, ma chiede agli scienziati dell’Organizzazione Mondiale della Sanità di visitare anche altri Paesi per condurre le loro ricerche. È la richiesta dei funzionari della Sanità cinesi, citati dal tabloid Global Times, affiliato al Quotidiano del Popolo, organo di stampa del Partito comunista cinese.

Ore 13,00 – Bruxelles proroga coprifuoco fino al primo marzo – Visto il preoccupante aumento dei contagi registrato negli ultimi giorni, l’applicazione delle misure anti-Covid già in vigore a Bruxelles è stata prorogata fino al primo marzo. Le norme prevedono, tra le altre cose, il coprifuoco dalle 22 alle 6 del mattino, la chiusura di tutti gli esercizi commerciali alle 20, l’obbligo di mascherina e il divieto di consumare bevande alcoliche nei luoghi pubblici.

Ore 12,00 – Vaticano: arrivate dosi vaccino – Sono arrivate in Vaticano le dosi del vaccino Pfizer che verranno inoculate a tutti gli abitanti e i dipendenti del piccolo Stato al centro di Roma, incluso il Papa, che in una recente intervista ha dichiarato di essersi già prenotato per il vaccino anti-Covid.

Ore 11,30 – Sputnik: il 19 gennaio si conclude la prima fase della revisione scientifica nella Ue –  Si concluderà il 19 gennaio la “prima fase” di revisione scientifica necessaria per ottenere l’autorizzazione all’uso del vaccino russo Sputnik V nell’Unione Europea. Lo ha dichiarato l’amministratore delegato del Fondo russo per gli investimenti diretti (RDIF) Kirill Dmitriev, citato dall’agenzia di stampa russa TASS.

Ore 10,30 – Positivo l’arcivescovo di Napoli – Il cardinale Crescenzio Sepe, arcivescovo di Napoli, è risultato positivo al Covid. Per questo motivo, fa sapere la Curia, sta osservando un periodo di isolamento come prescritto.

Ore 9,30 – Speranza presenta le nuove misure anti-Covid alla Camera – Proroga dello stato di emergenza al 30 aprile, conferma del modello a zone con l’aggiunta di una nuova area “bianca”, divieto di spostamento tra Regioni anche in zona gialla e riapertura dei musei: sono alcune delle misure anti-Covid decise dal governo, che il ministro della Salute, Roberto Speranza, ha presentato alla Camera. Leggi l’articolo completo.

Ore 07.00 – Nuovo record di morti negli Usa, 4.500 nelle ultime 24 ore – Il bilancio delle vittime da Covid-19 negli Stati Uniti ha raggiunto il nuovo triste record giornaliero di quasi 4.500 morti. Lo rileva la Johns Hopkins University. Mentre la crisi sanitaria imperversa negli Usa, questa è stata la prima volta che il bilancio nel paese più colpito dalla pandemia ha superato i 4.000 decessi in 24 ore. Gli Stati Uniti hanno registrato oltre 235.000 nuovi casi di infezione da coronavirus e 4.470 decessi, secondo il conteggio di Johns Hopkins aggiornato a oggi.

Ore 06.00 –  Test negativo obbligatorio per chi arriva negli Usa – Tutti i viaggiatori che arrivano negli Stati Uniti dovranno dimostrare di essere negativi al Covid-19 con un test fatto entro tre giorni dalla partenza. Lo hanno reso noto i Cdc (Centers for Disease Control and Prevention). “I test non eliminano rischi… ma possono rendere i viaggi più sicuri”, commenta il direttore dei Cdc Robert Redfield. La misura entrerà in vigore il prossimo 26 gennaio. Il test negativo dovrà essere controllato dalle compagnie aeree prima dell’imbarco.

Covid in Italia e nel mondo: cosa è successo ieri

Cts: Prorogare stato emergenza fino al 31 luglio. Prorogare lo stato d’emergenza fino al 31 luglio. È questa, secondo quanto riporta il Corriere della Sera, l’indicazione che il Comitato tecnico scientifico riunitosi oggi ha dato al governo in vista del nuovo Dpcm. L’indicazione tiene conto dello scenario internazionale, della pressione ancora alta sulle strutture sanitarie e della necessità di proteggere la campagna vaccinale appena iniziata.

Covid ultime notizie: il bollettino in Italia – Secondo il bollettino di ieri, martedì 12 gennaio, sul Coronavirus in Italia pubblicato dal Ministero della Salute e dalla Protezione Civile, sono 14.242 i nuovi casi, contro i 12.532 di ieri, e 616 i morti (martedì erano stati 448). Qui il bollettino completo.

Vaia: “Il vaccino Reithera disponibile a giugno-luglio. Renderà l’Italia autosufficiente”. “Siamo a buon punto, è probabile che sarà pronto a giugno-luglio, se si verificheranno due condizioni: la prima è che lo Stato italiano ci dia il suo sostegno in termini di finanziamento e questo lo do per scontato, la seconda condizione è che anche gli Stati latino-americani ci diano la possibilità di sperimentare fase 2 e fase 3”, a dirlo è Francesco Vaia, direttore sanitario dell’Istituto Spallanzani di Roma, ospite del programma ‘L’imprenditore e gli altri’ condotto da Stefano Bandecchi su Cusano Italia Tv.

Arrivato in Italia il primo carico dei vaccini Moderna – E’ arrivato in Italia il primo carico di vaccini dalla casa farmaceutica Moderna. Un furgone partito dal Belgio è giunto al Brennero attorno alle 2 di notte, per poi raggiungere Roma, dove arriverà in mattinata, scortato dal settimo reggimento carabinieri di Laives.

Germania, numero di contagi “esorbitante”. In Baviera mascherine Ffp2 obbligatorie da lunedì – Il ministro dell’Economia tedesco, Peter Altmaier ha scritto su Twitter: “Buone notizie per tutti coloro che hanno diritto agli aiuti di novembre, i pagamenti regolari sono possibili dal mezzogiorno di oggi”. Altmaier ha però aggiunto: “Il numero di infezioni è esorbitante. Una situazione non incoraggiante, considerate le drastiche restrizioni messe in campo”. In Baviera da lunedì prossimo nel trasporto pubblico e nei negozi diventeranno obbligatorie le mascherine Ffp2, ritenute più sicure.

Covid ultime notizie, vaccino AstraZeneca: chiesta l’autorizzazione all’Ema – Buone notizie in arrivo per l’Italia sul fronte dei vaccini. L’Agenzia europea per i medicinali (EMA) ha infatti reso noto che AstraZeneca e l’Università di Oxford hanno presentato una richiesta di autorizzazione per il loro vaccino contro il Coronavirus, realizzato in collaborazione con l’Irbm di Pomezia, e che una decisione potrebbe arrivare entro il 29 gennaio. “L’Ema – si legge nel comunicato – ha ricevuto una richiesta di autorizzazione all’immissione condizionale in commercio per un vaccino contro il Covid-19 sviluppato da AstraZeneca e dall’Università di Oxford”. La valutazione del vaccino, dopo l’ok già ottenuto dall’Mhra, l’ente regolatore inglese, seguirà una “procedura accelerata. Parere positivo arriverà a condizione che i dati presentati sulla qualità, la sicurezza e l’efficacia del vaccino siano sufficientemente solidi e completi”, viene specificato nella nota.

Leggi anche: 1. Tutti i numeri dei vaccini in Europa: ecco perché alcuni Paesi sono più efficienti di altri / 2. Dpcm 16 gennaio, anticipazioni: no spostamenti tra regioni gialle ma musei aperti. Stop asporto da bar dopo le 18

TUTTE LE ULTIME NOTIZIE SUL CORONAVIRUS IN ITALIA E NEL MONDO
Ti potrebbe interessare
Cronaca / Persone abbandonate su barelle per giorni, medici costretti a turni massacranti: il PS di Rieti è al collasso
Cronaca / Patrick Zaki rischia fino a 5 anni, attesa per la sentenza. La storia completa dello studente arrestato in Egitto | VIDEO
Cronaca / Covid, oggi 9.503 casi e 92 morti: tasso di positività al 3,1%
Ti potrebbe interessare
Cronaca / Persone abbandonate su barelle per giorni, medici costretti a turni massacranti: il PS di Rieti è al collasso
Cronaca / Patrick Zaki rischia fino a 5 anni, attesa per la sentenza. La storia completa dello studente arrestato in Egitto | VIDEO
Cronaca / Covid, oggi 9.503 casi e 92 morti: tasso di positività al 3,1%
Cronaca / Ragazza violentata sul treno a Varese, il racconto: “Bloccata, non riuscivo a muovermi”
Cronaca / Tim, Grillo interviene nella battaglia per il controllo: “Scorporare la rete è una condanna a morte”
Cronaca / Muore a 26 anni dopo essere stato legato a letto per 3 giorni nel reparto psichiatrico del San Camillo di Roma
Cronaca / Perché Massimo Ferrero è stato arrestato oggi, 6 dicembre 2021? I motivi del fermo
Cronaca / Sampdoria, arrestato il presidente Massimo Ferrero: il club non è coinvolto
Cronaca / Super Green Pass, primo multato a Roma: “Volevo vaccinarmi nei prossimi giorni”
Cronaca / Cosa si può fare e cosa no con il Green Pass base: le differenze con la certificazione verde rinforzata