Banner donazione
Ultimo aggiornamento ore 10:59
Immagine autore
Lucarelli
Immagine autore
Telese
Immagine autore
Gambino
Immagine autore
Mentana
Immagine autore
Urbinati
Immagine autore
Cavalli
Immagine autore
Antonellis
Immagine autore
Serafini
Immagine autore
Bocca
Immagine autore
Revelli
Immagine autore
Dimassi
Immagine autore
Di Battista
Home » Cronaca

L’allarme della Fondazione Gimbe: “Aumenti dei dati su tutti i fronti. Le misure anti-Covid del nuovo Dpcm non bastano, servono lockdown mirati”

Immagine di copertina

Fondazione Gimbe: “Aumento dei dati su tutti i fronti, le misure anti-Covid dell’ultimo Dpcm non bastano”

“I dati dell’epidemia sono in aumento su tutti i fronti, le misure anti-Covid del nuovo Dpcm non bastano”: a lanciare l’allarme sulla situazione epidemiologica che sta attraversando il nostro Paese è la Fondazione Gimbe. Nel suo report settimanale, infatti, la Fondazione osserva che nella “settimana che va dal 7 al 13 ottobre ha documenta numeri in aumento su tutti i fronti. Con una simile impennata della curva di contagi, ricoveri ospedalieri e terapie intensive, le misure del nuovo Dpcm sono insufficienti a contenere il virus in alcune aree del Paese”. Da qui “un appello alla collaborazione tra presidenti di regioni e sindaci dei comuni” affinché si intervenga “tempestivamente con misure restrittive locali per circoscrivere i focolai, non perdere il controllo della curva epidemica e prevenire il sovraccarico degli ospedali, anticamera di lockdown più estesi”.

Entrando nel dettaglio, la Fondazione Gimbe osserva nella settimana 7-13 ottobre un incremento esponenziale, rispetto alla settimana precedente, “nel trend dei nuovi casi (35.204 vs 17.252) a fronte di un moderato aumento dei casi testati (505.940 vs 429.984) e di un netto incremento del rapporto positivi/casi testati (7% vs 4%)”. Dal punto di vista epidemiologico “crescono i casi attualmente positivi (87.193 vs 60.134) e, sul fronte degli ospedali, impennata dei pazienti ricoverati con sintomi (5.076 vs 3.625) e in terapia intensiva (514 vs 319)”. Nel monitoraggio si evidenzia anche una “Crescita costante sul fronte dei decessi (216 vs 155)”. Nello specifico, rispetto alla settimana precedente, ecco le variazioni che si sono registrate: Decessi: +61 (+39,4%); Terapia intensiva: +195 (+61,1%); Ricoverati con sintomi: +1.451 (+40%); Nuovi casi: +35.204 (+104,1%); Casi attualmente positivi: +27.059 (+45%); Casi testati +75.956 (+17,7%); Tamponi totali: +102.881 (+14,4%).

“Gli effetti delle misure anti-Covid del nuovo Dpcm – spiega il presidente della Fondazione Gimbe Nino Cartabellotta – oltre a non poter essere valutati prima di 3 settimane, saranno in parte neutralizzati dall’incremento esponenziale dei contagi e dall’ulteriore sovraccarico dei servizi sanitari dovuto alla stagione influenzale. Ecco perché la Fondazione Gimbe si appella al senso di responsabilità ed alla massima collaborazione tra Presidenti di Regioni e amministratori locali, sindaci ‘in primis’: intervenire tempestivamente con misure restrittive locali, compresi lockdown mirati, per spegnere i focolai, arginare il contagio diffuso e prevenire il sovraccarico degli ospedali. Altrimenti, persistendo i trend delle ultime settimane – secondo gli scenari previsti dalla nuova circolare del Ministero della Salute – il rischio di restrizioni più ampie (lockdown incluso) è dietro l’angolo”.

Leggi anche: 1. Coronavirus, Conte: “Situazione preoccupa, rispettare le regole. Lockdown a Natale? Non do previsioni, mi occupo di prevenire” / 2. “Dopo i casi di oggi è davvero possibile un nuovo lockdown delle città italiane”: parla Pregliasco / 3. C’è l’emergenza Covid, ma all’Umberto I di Roma i pazienti sono stipati in sala d’attesa. Motivo? Il set di Mission Impossible con Tom Cruise

4. “La gente non ci vuole mai credere fino a quando deve per forza toccare con mano che il virus non è mai stato meno letale”. Parla Cartabellotta del Gimbe / 5. Nonostante il Covid abbiamo realizzato solo metà delle terapie intensive e usato un terzo dei fondi per posti letto e tamponi / 6. Tutti i numeri su Immuni tra le omissioni delle Asl e la paura dei contagiati

7. Giallo, arancione, rosso: i 3 scenari del Cts per le chiusure se salgono i contagi / 8. Covid, il ministro Speranza: “Il 75% dei contagi da parenti e amici: stop a tutte le feste” / 9. L’epidemiologo Le Foche: “I contagiati hanno carica virale bassa, epidemia domabile in primavera”

TUTTE LE ULTIME NOTIZIE SUL CORONAVIRUS IN ITALIA E NEL MONDO

CORONAVIRUS ULTIME NOTIZIE: TUTTI I NUMERI

Ti potrebbe interessare
Cronaca / Coprifuoco, Governo pronto a decidere: ecco quando e come cambia l’orario
Cronaca / “Ai giovani dico: fate come Peppino, scegliete legalità e antifascismo”. Parla Giovanni Impastato
Cronaca / Totò Cuffaro: “Oggi vendo fichi d’india e voglio rifondare la Democrazia Cristiana”
Ti potrebbe interessare
Cronaca / Coprifuoco, Governo pronto a decidere: ecco quando e come cambia l’orario
Cronaca / “Ai giovani dico: fate come Peppino, scegliete legalità e antifascismo”. Parla Giovanni Impastato
Cronaca / Totò Cuffaro: “Oggi vendo fichi d’india e voglio rifondare la Democrazia Cristiana”
Cronaca / Dal 15 maggio via la quarantena per chi arriva da Paesi Ue
Cronaca / Scudetto Inter, in 3.000 per la festa al San Siro: rispettato uso mascherina | VIDEO
Cronaca / Covid, 10.176 casi e 224 morti nell'ultimo giorno
Cronaca / Milano, in migliaia in piazza per sostenere il Ddl Zan: “Una legge di civiltà”
Cronaca / “Almeno 100 colpi” sparati dalla Guardia costiera libica al peschereccio italiano
Cronaca / Ennesima tragedia sul lavoro: operaio muore cadendo da un ponteggio di 4 metri
Cronaca / Roma, barista trovato impiccato nel suo locale: "Era depresso per la crisi economica"