Icona app
Leggi TPI direttamente dalla nostra app: facile, veloce e senza pubblicità
Installa
Banner abbonamento
Cerca
Ultimo aggiornamento ore 16:17
Immagine autore
Gambino
Immagine autore
Telese
Immagine autore
Mentana
Immagine autore
Revelli
Immagine autore
Stille
Immagine autore
Urbinati
Immagine autore
Dimassi
Immagine autore
Cavalli
Immagine autore
Antonellis
Immagine autore
Serafini
Immagine autore
Bocca
Immagine autore
Sabelli Fioretti
Immagine autore
Di Battista
Immagine autore
Guida Bardi
Home » Cronaca

“Contro il Covid servono più restrizioni”: l’appello dei medici al governo

Immagine di copertina
Medici in tenuta Covid Credits: ANSA

Un appello al Governo perché introduca misure più restrittive, e ai cittadini perché seguano le regole con senso di responsabilità. A lanciarlo è il Presidente della Federazione degli Ordini dei Medici (Fnomceo), Filippo Anelli, nel giorno in cui i nuovi contagi superano la soglia dei diecimila, a fronte di più di centocinquantamila tamponi. “A preoccupare è soprattutto il riempirsi delle terapie intensive, già in sofferenza in alcune Regioni – spiega Anelli – Per questo dobbiamo essere prudenti, per non contagiare i soggetti più fragili che sono più a rischio di complicanze”.

Che fare, allora? “In questo momento dobbiamo lavorare, tutti insieme, per evitare un nuovo lockdown totale – auspica Anelli -. Dobbiamo tenere sempre a mente che, come ha ricordato oggi anche Papa Francesco, siamo tutti nella stessa barca e tutti dobbiamo contribuire a tirarci fuori dalla tempesta”. “Riteniamo che, a questo punto, siano inevitabili misure più restrittive, che salvaguardino però il lavoro e l’istruzione dei nostri cittadini – afferma – Ci appelliamo quindi al Governo, affinché introduca i provvedimenti necessari a salvaguardare la salute, diritto fondamentale delle persone”.

“Soprattutto, facciamo leva sul senso di responsabilità dei cittadini, perché seguano oggi le poche regole necessarie per evitare, domani, un nuovo lockdown totale. Nessuna misura, infatti, da sola è sufficiente a contenere il dilagare dell’epidemia: tutti siamo chiamati a fare la nostra parte, ritrovando quella sintonia di intenti che già una volta ci ha permesso di uscire dall’emergenza. Tutti dobbiamo essere consapevoli che frequentare luoghi troppo affollati e moltiplicare le occasioni di incontro aumenta esponenzialmente la probabilità di infettarsi e di contagiare gli altri”, conclude.

Leggi anche: 1. Coronavirus, Conte: “Situazione preoccupa, rispettare le regole. Lockdown a Natale? Non do previsioni, mi occupo di prevenire” / 2. “Dopo i casi di oggi è davvero possibile un nuovo lockdown delle città italiane”: parla Pregliasco / 3. C’è l’emergenza Covid, ma all’Umberto I di Roma i pazienti sono stipati in sala d’attesa. Motivo? Il set di Mission Impossible con Tom Cruise

4. “La gente non ci vuole mai credere fino a quando deve per forza toccare con mano che il virus non è mai stato meno letale”. Parla Cartabellotta del Gimbe / 5. Nonostante il Covid abbiamo realizzato solo metà delle terapie intensive e usato un terzo dei fondi per posti letto e tamponi / 6. Tutti i numeri su Immuni tra le omissioni delle Asl e la paura dei contagiati

7. Giallo, arancione, rosso: i 3 scenari del Cts per le chiusure se salgono i contagi / 8. Covid, il ministro Speranza: “Il 75% dei contagi da parenti e amici: stop a tutte le feste” / 9. L’epidemiologo Le Foche: “I contagiati hanno carica virale bassa, epidemia domabile in primavera”

TUTTE LE ULTIME NOTIZIE SUL CORONAVIRUS IN ITALIA E NEL MONDO
CORONAVIRUS ULTIME NOTIZIE: TUTTI I NUMERI
Ti potrebbe interessare
Cronaca / Davide Ferrerio, 21enne in fin di vita per uno sguardo a una ragazza
Cronaca / Senzatetto ustionato tra Casoria e Afragola: “Due ragazze gli hanno dato fuoco con il liquido infiammabile”
Cronaca / Castellammare, fratelli di 12 e 13 anni accoltellano (insieme al padre) l’amante della madre
Ti potrebbe interessare
Cronaca / Davide Ferrerio, 21enne in fin di vita per uno sguardo a una ragazza
Cronaca / Senzatetto ustionato tra Casoria e Afragola: “Due ragazze gli hanno dato fuoco con il liquido infiammabile”
Cronaca / Castellammare, fratelli di 12 e 13 anni accoltellano (insieme al padre) l’amante della madre
Cronaca / Treviso, auto finisce contro un albero: morti quattro giovanissimi
Cronaca / Gli insulti a Piero Angela sui gruppi Telegram dei complottisti: “È morto un servo e un massone”
Cronaca / Calabria, il piromane avvistato dal drone mentre appicca il fuoco | VIDEO
Cronaca / L’intervista inedita a Piero Angela sull’anno che ha cambiato il mondo per sempre
Cronaca / Sparatoria tra i bagnanti nel Foggiano: ucciso un 52enne
Cronaca / Vita e carriera di Piero Angela, il padre della divulgazione scientifica
Cronaca / Salerno, accoltella la figlia lesbica insieme alla compagna perché rifiuta la loro relazione: “Così morite insieme”