Covid ultime 24h
casi +20.648
deceduti +541
tamponi +176.934
terapie intensive -9

Coronavirus, la chat dei ragazzi di Roma trovati positivi dopo la festa a Porto Rotondo: “È grave, stiamo per gli affari nostri”

Di Carmelo Leo
Pubblicato il 18 Ago. 2020 alle 09:50
276
Immagine di copertina

Coronavirus, la chat dei ragazzi di Roma positivi dopo una festa a Porto Rotondo

“Regà io non me la sento di salire in Paese”, “alla fine effettivamente è grave”, “evitiamo, stiamocene per gli affari nostri con le mascherine”: sono solo alcuni dei messaggi, pubblicati oggi dal Corriere della Sera, che gli 8 ragazzi di Roma risultati positivi al Coronavirus dopo aver partecipato a una festa in una nota discoteca di Porto Rotondo, in Sardegna, si sono scambiati in chat. Messaggi da cui trapela la paura per il focolaio originatosi durante la serata di Porto Rotondo e importato nella Capitale, ma anche una certa consapevolezza di aver avuto un comportamento da sprovveduti.

Nei messaggi che i ragazzi, quasi tutti di Roma Nord (dai Parioli a Prati, passando per il quartiere Fleming), si sono scambiati su un gruppo Whatsapp non c’è più spazio per la sfrontatezza dei giorni scorsi. Si segnalano i nomi degli amici tornati positivi dalle vacanze, si cerca di ricostruire tutti i movimenti del gruppo per identificare i luoghi e l’ora del contagio, si invitano tutti gli altri a fare i test. Ci si scambia impressioni e non ci si vergogna a mostrare anche una certa quota di preoccupazione: “Almeno hanno chiuso le discoteche però, non capisco perché le avevano riaperte”, scrive uno di loro. Ma il danno ormai è fatto. E il rischio è che il focolaio originatosi a Porto Rotondo si ampli ancora di più. Il motivo? Alcuni dei ragazzi positivi, prima di rientrare a Roma, hanno fatto altre tappe nella loro vacanza. Qualcuno, ad esempio, è stato all’Argentario. E poi nella Capitale, in quei quartieri “bene” dove adesso la paura è tantissima.

Lorenzo Palazzi, il dj romano tra i protagonisti della festa al Country Club, è il primo ad ammettere di essere risultato positivo al tampone. Il giovane ha fatto l’esame il 15 agosto, pochi giorni dopo la serata a Porto Rotondo. Su Instagram, dopo aver postato una sua foto scattata in casa, a Roma, ha raccontato: “Ero in perfetta salute e condizione fisica, privo di febbre o sintomi legati al Covid in entrambe le serate in cui ho suonato l’ultima settimana. Il 14 agosto mi è stato comunicato che persone con le quali ho avuto contatti in diversi locali e situazioni (Porto Cervo e Porto Rotondo) risultavano positive. Il 15 mi sono recato dunque ad effettuare io stesso il tampone, al quale sono risultato positivo. Ad oggi sono in quarantena ancora asintomatico. È ingiusto e mortificante indicare me o il nostro staff come portatori del virus in altre zone, i focolai sono dilagati in tutta Italia (basterà attendere qualche giorno)”.

Leggi anche: 1. Coronavirus, le nuove decisioni del governo: discoteche chiuse in tutta Italia e mascherine anche all’aperto dalle 18 alle 6 / 2. Chiusura discoteche, Sileri a TPI: “Si è scelto il principio di massima precauzione” / 3. Santanché a TPI: “La mia discoteca resta aperta, l’unica cosa vietata è ballare” / 4. Il proprietario del Papeete a TPI: “La chiusura delle discoteche una mossa per sabotare la campagna elettorale” / 5. Dopo la denuncia di TPI sui mancati tamponi agli italiani positivi tornati da Mykonos, la replica di Ats Milano: “Raddoppieremo disponibilità” / 6. Covid, Crisanti a TPI: “Altro che discoteche, la vera mazzata dei nuovi casi arriverà con l’apertura delle scuole”

TUTTE LE ULTIME NOTIZIE SUL CORONAVIRUS IN ITALIA E NEL MONDO

CORONAVIRUS ULTIME NOTIZIE: TUTTI I NUMERI

276
Accesso

Se non ricordi la tua password o in precedenza usavi un account social (Facebook, Google) per accedere, richiedi una nuova password.