Storico Berrettini a Shanghai: batte Thiem, vola in semifinale contro Zverev ed è numero uno degli italiani

Il tennista romano Matteo Berrettini passa in semifinale del Masters 1000 di Shanghai battendo la testa di serie numero 4, Dominik Thiem: adesso sfiderà Zverev

Di Carmelo Leo
Pubblicato il 11 Ott. 2019 alle 19:23
14
Immagine di copertina
Matteo Berrettini (Credits: HECTOR RETAMAL / AFP)

Impresa di Matteo Berrettini a Shanghai: batte Thiem ed è in semifinale

Matteo Berrettini ci ha preso gusto. Oggi per il tennista romano è arrivata una nuova impresa, dopo la semifinale degli US Open dello scorso settembre: battendo in due set la testa di serie numero 4 – Dominik Thiem – Berrettini ha infatti strappato il pass per la semifinale del torneo di Shanghai.

Per il giovane romano, classe 1996, si tratta della prima semifinale in carriera in un Masters 1000. Un risultato storico che, combinato a quello degli US Open – quando Berrettini venne fermato solo in semifinale da Rafa Nadal – gli permette di scalare le posizioni del ranking Race, quello che tiene conto solo dei risultati del 2019 e che stabilisce quali tennisti potranno qualificarsi alle Finals di Londra. In questo momento, infatti, Berrettini si trova al nono posto, il primo degli italiani, anche meglio di Fabio Fognini, sconfitto in mattinata da Medvedev.

Se il classe 1996 dovesse qualificarsi in finale sconfiggendo Sascha Zverev, entrerebbe persino nella Top 10 della classifica ATP (dove al momento è undicesimo): prima di lui, gli unici italiani a riuscirci sono stati Adriano Panatta, Corrado Barazzutti e lo stesso Fognini.

Berrettini in semifinale a Shanghai: la partita contro Thiem

Nei quarti di finale del “Rolex Shanghai Masters” contro Thiem, Berrettini si è reso protagonista di una gara davvero eccellente. Il punteggio finale è stato di 7-6 (10-8), 6-4.

Il primo set si è giocato sull’onda di un sostanziale equilibrio, che si è protratto fino al tie-break. È in questa fase che Berrettini ha dato il primo colpo di reni, soprattutto perché dopo i primi tre punti il tennista romano si trovava sotto per 0-3. La lenta risalita ha portato poi a un doppio fallo di Thiem e al 10-8 finale.

Nel secondo set, invece, decisivo si è rivelato il settimo game, quando Berrettini è riuscito a piazzare il break decisivo che ha portato il set a concludersi poi sul 6-4. In un’ora e 43 minuti di gioco, quindi, Berrettini si è lanciato con tutto il suo entusiasmo verso la semifinale di Shanghai, che potrebbe garantirgli il primo accesso in carriera alle Finals.

Berrettini in semifinale a Shanghai: sfiderà Zverev

L’avversario di Berrettini, in semifinale, sarà Alexander Zverev, capace di battere in tre set Roger Federer. La partita, tra il giovane tedesco e il 38enne fuoriclasse svizzero si è conclusa sul risultato di 6-3 6-7(7-9) 6-3, dopo due ore e 5 minuti di gioco.

La semifinale tra Berrettini e Zverev inizierà domani, 12 ottobre 2019, a partire dalle 14 (ora italiana).

L’altra semifinale sarà quella tra Stefanos Tsitsipas, che ha battuto Novak Djokovic, e Daniil Medvedev, che ha eliminato come detto il nostro Fognini. La partita tra Tsitsipas e Medvedev si giocherà invece sempre domani, 12 ottobre 2019, ma a partire dalle ore 10 (ora italiana).

14
Accesso

Se non ricordi la tua password o in precedenza usavi un account social (Facebook, Google) per accedere, richiedi una nuova password.