Icona app
Leggi TPI direttamente dalla nostra app: facile, veloce e senza pubblicità
Installa
Banner abbonamento
Cerca
Ultimo aggiornamento ore 20:10
Immagine autore
Gambino
Immagine autore
Telese
Immagine autore
Mentana
Immagine autore
Revelli
Immagine autore
Stille
Immagine autore
Urbinati
Immagine autore
Dimassi
Immagine autore
Cavalli
Immagine autore
Antonellis
Immagine autore
Serafini
Immagine autore
Bocca
Immagine autore
Sabelli Fioretti
Immagine autore
Di Battista
Home » Spettacoli » TV

Pechino Express 2020, gli eliminati e i vincitori della seconda tappa

Dopo l'infortunio di Asia Argento, l'attrice ha dovuto abbandonare la gara

 

Pechino Express 2020, gli eliminati e i vincitori della seconda tappa

Pechino Express torna in prima serata su Rai 2 con una nuova puntata, la seconda. Anche questa volta, la busta nera ha deciso di mandare a casa una coppia di concorrenti, ma chi ha abbandonato il programma?

Grande colpo di scena ieri sera. Gli eliminati della seconda puntata sono I Guaglioni, coppia formata da Gennaro Lillio e Luciano Punzo.

I Guaglioni sono arrivati all’ultimo posto insieme alle Collegiali, ma queste ultime sono state salvate dalla coppia vincitrice, ancora una volta formata dai Gladiatori (Max Giusti e Marco Mazzocchi, che avevano vinto anche la prima puntata).

Le tappe della seconda puntata di Pechino Express 2020

Pechino Express 2020, gli eliminati di ieri sera e il colpo di scena

Ad abbandonare il viaggio, però, è stato soltanto Luciano a causa di un imprevisto. Di fatti, durante la puntata di ieri di Pechino Express, Asia Argento ha avuto un incidente e si è infortunata il ginocchio, motivo per cui ha dovuto abbandonare il programma.

Di conseguenza, Vera Gemma è rimasta da sola. Per questo motivo, Pechino Express ha creato una nuova coppia, I Sopravvissuti, composta da Vera Gemma e da Gennaro Lillio.

Tutto quello che c’è da sapere su Pechino Express 2020

Pechino Express 2020, la seconda puntata: l’incidente di Asia Argento

Ma cos’è successo ad Asia Argento? Durante la prova per l’immunità, Asia e Gemma avevano il compito di pulire alcuni frutti thailandesi (detti jackfruit, pesantissimi, fino a mezzo quintale). Durante la raccolta, l’attrice è scivolata e ha sbattuto con violenza contro il carretto utilizzato per trasportare i frutti.

In un primo momento, Asia ha stretto i denti e ha tirato avanti per portare a casa la prova, lanciando anche una frecciatina: “Credo di essermi rotta il ginocchio, ma non mi lamento come i piagnoni” riferendosi ai Gladiatori.

Vera Gemma e Asia Argento vincono la prova d’immunità e, calata l’adrenalina, l’attrice si è concessa un pianto e ha reclamato l’attenzione del medico della produzione.

Dopo la corsa in ospedale, arriva la conferma: “Mi sono rotta il ginocchio. Mi dispiace tantissimo, a parte il dolore fisico mostruoso, il dolore più grande è andarmene”, ha spiegato l’attrice.

La prossima puntata di Pechino Express 2020 va in onda martedì 25 febbraio alle ore 21:20 su Rai 2.

Dove vedere in tv e in streaming Pechino Express
Ti potrebbe interessare
TV / Quelli che…: quante puntate, durata e quando finisce
TV / Maurizio Costanzo Show, anticipazioni e ospiti puntata del 1 dicembre 2021
TV / Tutta colpa di Freud, prossima puntata: le anticipazioni (8 dicembre)
Ti potrebbe interessare
TV / Quelli che…: quante puntate, durata e quando finisce
TV / Maurizio Costanzo Show, anticipazioni e ospiti puntata del 1 dicembre 2021
TV / Tutta colpa di Freud, prossima puntata: le anticipazioni (8 dicembre)
TV / An Imperfect Murder – Un delitto imperfetto: tutto quello che c’è da sapere sul film su Sky
TV / Tutta colpa di Freud: le anticipazioni (trama e cast) della prima puntata
TV / Mare fuori 2: le anticipazioni (trama e cast) della terza puntata
TV / Tutta colpa di Freud: quante puntate, durata e quando finisce la serie tv
TV / Tutta colpa di Freud streaming e diretta tv: dove vedere la serie tv
TV / A che ora inizia Tutta colpa di Freud: l’orario della messa in onda della serie tv su Canale 5
TV / Non è l’Arena: ospiti e anticipazioni della puntata di oggi, 1 dicembre