Covid ultime 24h
casi +28.352
deceduti +827
tamponi +222.803
terapie intensive -64

La concessione del telefono: la trama del film tratto dal romanzo di Andrea Camilleri in onda su Rai 1

Di Giovanni Macchi
Pubblicato il 23 Mar. 2020 alle 15:52
4
Immagine di copertina

La concessione del telefono: la trama del film tratto dal romanzo di Andrea Camilleri in onda su Rai 1

Va in onda stasera, 23 marzo, su Rai 1 La concessione del telefono, terzo film della collezione C’era una volta a Vigata per la regia di Roan Johnson dopo La mossa del cavallo e La stagione della caccia. Tratta dall’omonimo romanzo di Andrea Camilleri edito da Sellerio, la pellicola è una produzione Palomar in collaborazione con Rai Fiction e, ambientata nella Sicilia di fine Ottocento, racconta la storia di un commerciante di legnami che finisce per mettersi sempre in mezzo ai guai, Pippo Genuardi, interpretato da Alessio Vassallo. L’attore protagonista è accompagnato da un cast davvero ricco e che vede anche Fabrizio Bentivoglio, Corrado Guzzanti e Federica De Cola.

Ma di cosa parla il film su Rai 1? Vediamo qui di seguito la trama.

La concessione del telefono: tutto quello che c’è da sapere sul film

Di cosa parla il film

Pippo Genuardi, nato il 3 settembre 1856, è un cittadino di Vigàta che nella vita fa il commerciante di legnami, anche se la sua vera occupazione è un’altra: cacciarsi di continuo nei guai. Molto ironico e decisamente spiantato, Pippo è un amante delle donne e della tecnologia, anche se riesce a mettere la testa a posto sposando Taninè Schilirò, figlia dell’uomo più ricco del paese.

Incapace di accontentarsi, Pippo deciderà di spedire tre lettere al Prefetto Marascianno (un napoletano paranoico e complottista) per richiedere un telefono che possa collegare il suo magazzino alla casa del suocero, e così facendo metterà in moto un meccanismo che lo porterà a trovarsi sotto due fuochi incrociati; da una parte lo Stato, che pensa di avere a che fare con un pericoloso sovversivo, e dall’altra il mafioso Don Lollò, che inizia a credere che il Genuardi sia una talpa dei carabinieri arrivata per incastrarlo. Al fine di ottenere l’agognata “concessione del telefono”, Genuardi sarà disposto a tutto: cercare l’appoggio di suo suocero e della mafia, corrompere funzionari pubblici e tradire il suo vecchio amico. A tenerlo d’occhio il Questore Monterchi, venuto dal Nord, che osserverà il concatenarsi folle degli eventi.

La concessione del telefono trama, il trailer:

4
Accesso

Se non ricordi la tua password o in precedenza usavi un account social (Facebook, Google) per accedere, richiedi una nuova password.